Archivi tag: uber-dio-hogoromo

Naruto Shippuden Ninja Storm 4

Pronti per un po’ di pubblicità per il destino-Kishimoto ed i suoi compagni famelici di denaro? Come probabilmente saprete da qualche giorno è uscito il quarto episodio (spinoff a parte) della serie di videogiochi Ninja Storm, picchiaduro sviluppato da Bandai Namco sui nostri beneamati (e odiati) personaggi. Che si tratti di uno stupro commerciale si capisce fin dalla prima schermata che tentate di catturare, quando vengono aggiunte delle detestabili note di copyright, qualora qualcuno potesse pubblicare quelle immagini e spacciarle per proprie!

Comunque sia il richiamo per veder concludere la storia una seconda volta è irresistibile, ma ancora più irresistibile è l’idea di poter manovrare un SasuNaru-zord e far combattere uno affianco all’altro Naruto e Sasuke… Per l’eternità…

vlcsnap-2016-02-16-17h52m27s233

Lo so, fa molto Madeline e Helen, ma di tutta la miriade di personaggi loro due sono probabilmente tra i più interessanti, questa volta riproposti anche in versione The Last (già…) oltre che nelle modalità finali della Guerra Ninja.

La parte più intrigante è anche il fatto di poter godere dello scontro finale (nonostante opportune modifiche videoludiche) in versione animata, ancora non disponibile nella serie televisiva e poter così rivedere la lacrimuccia che scorre sul volto di Sasuke al sentirsi chiamare per la centomillesima volta “amico” da Naruto, visto che sembrava duro di comprendonio a capire che cosa volesse dire (sic!)

sasunaru-finale

Il gioco presenta difatti una modalità Storia nella quale si potranno rievocare le ultime fasi della battaglia, con tanto di piccole aggiunte a posteriori per giustificare il NaruHina, allungando il brodo di Hinata-chan che dà la mano a Naruto ♥, aggiungendola quando si sveglia alla presenza dell’Uber-Dio-Hogoromo e mettendo alcuni altri suoi spezzoni nello scontro finale. Tutte cose che nel manga non c’erano e che adesso hanno solo il sapore posticcio della compensazione di qualcosa che manca (e che non c’è mai stato) ♠.

A parte questo la modalità di per se è interessante, anche se ha degli alti e dei bassi. Per esempio, a me che fottesega di Obito, le parti dedicate al suo buco e ai rimpianti per Rin lasciavano nella più totale indifferenza, quando non nel fastidio di doverle completare per forza. Altre invece erano interessanti, anche se talvolta eccessivamente semplicistiche, come quando si deve premere un dato pulsante in un dato istante per far proseguire il video. Un’idea carina, ma niente di eccezionale.

Anche lo scontro coi “boss” è spesso un po’ troppo lungo e noioso. Quello ad esempio di Gai contro Uber-Madara dopo un po’ diviene ripetitivo, specialmente se si considera che Gai non ha questa gran varietà di mosse. Ma vabbe’… Poi arriva Kaguya e tutto cambia!

vlcsnap-2016-02-17-00h49m19s233

Kaguya è così turbo-figa che probabilmente per vendere il gioco basterebbe lei, oltre che la possibilità di accomunarla con alleati fantascientifici tipo Naruto e Sasuke. Oltre a poteri esagerati le è stata anche fornita la possibilità di trascinare gli avversari in diverse zone durante lo stesso scontro, passando dalla sabbia del deserto…

vlcsnap-2016-02-17-00h50m37s236

… al ghiaccio polare…

vlcsnap-2016-02-17-01h46m10s45

… fino alla lava dell’inferno.

vlcsnap-2016-02-17-01h47m39s160

Se vi sembra che io mi stia accanendo contro la povera e sfortunata Hinata-chan è soltanto una vostra impressione. Il cambio di livello non è solo una formalità, ma ristruttura radicalmente anche il gruppo di mosse a disposizione della turbo-dea, permettendole attacchi da lontano, a media distanza e da vicino.

Per il resto il sistema di combattimento è rimasto pressoché invariato, tanto che alcuni personaggi vi sembreranno vere e proprie fotocopie delle precedenti versioni, a maggior ragione se avete giocato all’appena passato Ultimate Ninja Storm Revolution.

Le novità principali, da questo punto di vista, consistono nella possibilità di scambiare i personaggi in campo, un po’ sul modello di Tekken Tag 2, facendoli intervenire nel bel mezzo delle combo e ottenendo così combinazioni decisamente più lunghe e devastanti, oltre che richiamandoli come elementi di supporto stile UNSR. Inoltre sono state fuse le “super tecniche” e i “risvegli”, oltre ad aver dato la possibilità di scegliere le tecniche speciali per personaggio e non per costume. Altra modifica interessante è la “tecnica suprema di alleati” che questa volta si può eseguire solo quando una specifica barra raggiunge il massimo livello. Queste piccole modifiche danno molto più spessore alle dinamiche dello scontro, allontanandole dal semplice premere ripetitivamente un solo pulsante, anche se nel complesso sa più di patch che di gioco nuovo vero e proprio.

Per chi non avesse mai giocato ad un Ninja Storm queste informazioni saranno un po’ superflue, ma sappiate semplicemente che se avete voglia di rivivere qualche avventura coi vostri beniamini, questa è un’occasione imperdibile.

Inoltre ci sono chicche per tutti gli appassionati. Naruto e Sasuke hanno inevitabilmente tra gli attacchi più devastanti e fighi di tutto il gioco, che diventano superlativi quando sono in coppia.

vlcsnap-2016-02-16-17h52m19s151

Ma lo stesso vale anche per Pain e Konan, Madara e Hashirama, Naruto e Hinata (che replicano un attacco analogo a quello in The Last, quando giocati con i corrispettivi costumi). Per misteriosi motivi questo non è vero per Sasuke e Sakura, visto che messi insieme ciascuno fa la sua tecnica. Mi immagino Sasuke, da marito affettuoso qual’è, che al momento topico dell’attacco fa a Sakura (se tocca a lui) “Spostati, faccio meglio da solo” oppure (se tocca a lei) “Puoi cavartela benissimo da sola!”.

Come ogni gioco nuovo che si rispetti non mancano ovviamente i bachi, o miracoli se vogliamo immaginare Naruto una specie di cristone nipponico. Minato infatti lo attacca…

vlcsnap-2016-02-17-00h32m48s31

… Sembra sul punto di finirlo…

vlcsnap-2016-02-17-00h33m32s247

… Però Naruto è immortale…

vlcsnap-2016-02-17-00h33m39s63

… e dopo altri 90 colpi siamo ancora lì…

vlcsnap-2016-02-17-00h34m09s110

A quel punto chiediamo all’Uber-Dio-Hogoromo di riavviare l’Universo.

Infine non può mancare una caterva di modalità, ormai entrate quasi nel classico per la serie: Avventura, Online, Torneo, Sopravvivenza, Versus, ecc. L’Avventura in particolare, che nel momento in cui scrivo non ho avuto modo di approfondire, parte con Naruto, Sakura e Hinata e temo vorrà ripercorrere quel drammatico filone che porta a The Last.

D’altro canto il finale del gioco è stato tagliato a poco dopo che Naruto e Sasuke passano la notte insieme, quando Kakashi e Sakura arrivano da loro, senza alcuna patetica aggiunta. Probabilmente il modo aperto ed ideale in cui avrebbe dovuto concludersi tutta la serie al capitolo 698. Dopo i titoli di coda arriva una piccola e pidocchiosa parte del 699 e poi basta, giusto per farci assaporare quell’improvvido “ora dovresti giacere in prigione” di Kakashi (ma lo sai a chi stai parlando?!) e la definitiva infantilizzazione di Sakura con il suo “non posso proprio venire con te? sniff, sob, uffa!”

Quello che manca (almeno finora mi risulta così) è l’eventuale possibilità di tessere trame alternative, come fu per alcuni giochi di Dragon Ball (prodotti dalla medesima casa), e vedere “che cosa sarebbe successo se” avesse vinto qualcun altro, o poter seguire la storia non solo dal lato dei vincitori, ma anche degli sconfitti (vincitori in universi alternativi). Peccato.

In sintesi: graficamente il gioco è spettacolare e se amate l’esagerazione questo titolo fa per voi. E’ un picchiaduro semplice per farsi quattro risate con gli amici (ciò non toglie che online ci sia qualche pazzo coreano in grado di disintegrarvi in 3,2 secondi utilizzando Hinata-chan zoppa ♠) e la sua principale pretesa è lo sfruttamento della nostalgia per la serie che tutti abbiamo amato nei passati 15 anni. Non aggiunge grandi novità rispetto agli episodi precedenti, eccetto personaggi nuovi e alcune meccaniche di combattimento migliorate, ma nonostante ciò non dispiace in quanto “ventata fresca per rispolverare qualcosa di passato”. Infine se siete appassionati di Kaguya, come lo sono io, allora non potete perdervi quest’ultimo e conclusivo (si fa per dire) capitolo della serie.

E poi, che ci piaccia o meno, penso che tutti si commuoveranno un po’ nel vedere Naruto farsi avanti per l’ennesima avventura.

vlcsnap-2016-02-17-00h52m31s103

PS: Caro Kishimoto, stacchi anche a me un assegno per questo grottesco e lunghissimo incensaggio che ti ho fatto, quando avrei potuto dire che il gioco è una merda totale perché non emula alla perfezione la capacità di Hinata-chan di inciampare su qualsivoglia cosa?!

Annunci

Aspettando il capitolo 691 – E ora?

Oh hanno sigillato Kaguya, la madre di tutto il chakra, che giustamente era lì a chiedersi come cazzo potesse essere successo! Ma anche te Kaguya, di nuovo caschi nella stessa trappola! Ma non possiamo incolparla troppo: lei era come la borsetta-Juubi, incapace di fare la stessa mossa per più di una volta, benché da Mortal Kombat in poi sia chiaro a chiunque che ripetere la stessa mossa fino all’esaurimento nervoso sia una tattica vincente.

E’ come se Kaguya fosse partita via con la sua piramide e poi qualcuno le avesse spedito su una bomba atomica: e tu che fai? La rimandi giù? Blocchi il teletrasporto perché nessuno possa entrare? Oppure generi un fascio di luce dagli occhi perché sì?! Ovviamente anche Kaguya sceglie l’ultima opzione: poteva riattivare una turbo gravità che avrebbe spiattellato a terra i nostri volanti-eroi, avrebbe potuto teletrasportarsi di nuovo via e lasciarli lì a crogiolarsi nel dubbio mentre sorgeva una nuova dimensione, avrebbe potuto chiudersi anche lei in un susanoo o in una palla di sabbia, o duplicarsi in millemila copie che nessuno avrebbe riconosciuto, oppure lanciare una fitta pioggia di travi di legno, o sputare del fuoco, generare del vento tipo quelli a 700km/h delle tempeste di Giove, avrebbe potuto teletrasportare tutti nella zona dell’acido, o in mezzo allo spazio cosmico, o diventare trasparente lei stessa — avrebbe potuto fare così tante cose, che l’aver scelto di non fare niente era perché in realtà si trovava in un amletico dilemma finale.

Adesso fioccano le ipotesi, perché questo finale è talmente assurdamente stupido che solo un “ficcatevelo in culo” e “sono tornato” avrebbero potuto renderlo divertente. Madara resusciterà? Lo sguardo di Hashirama che vuol dire? Faccia-di-satana Uber-Dio-Hogoromo è forse malvagio?

690-evil-hogoromo

Spero niente di tutto ciò. Mi annoierebbe a morte un altro scontro dopo il combattimento con una simil-dea venuta lì giusto per non far morire Madara — perché Madara nei sondaggi piace e quell’ignavo di Kishimoto non vuole far torto a nessuno. Se Uber-Dio-Hogoromo ha detto che è finita: allora è finita. Hashirama è lì che si chiede se l’amore della sua vita si rialzerà in piedi, dopo essere stato posseduto da Vigo e li attaccherà tutti o dirà che ama ciascuno di loro.

Probabilmente sarà la seconda: prepariamoci ad un melenso festino dove tutti quanti stapperanno champagne e si congratuleranno gli uni con gli altri, specialmente quelli che non hanno fatto nulla di utile fino all’ultimo secondo.

Ovviamente già adesso non potevano mancare sviolinate tipo la foto di famiglia con Jiraya, Asuma, Neji (morto per colpa della polverosa Hinata ♠), Minato, Kushina, Itachi (???), Zabusa, quel frocione di Haku, Pain (maddai…), Hogoromo (ma questa?!) e Obito (vabbe’ ormai il surreale regna). Naruto non è che ti dimentichi qualcuno tipo? Mussolini, Pinochet, Hitler, insomma questa gente qua, no? Anche loro avranno fatto qualcosa di buono per cui meritano di essere ricordati, nevvero?

Poi è il momento del quiz manga-visivo.

690-indovinachi

Meglio non commentare, d’altronde ci basta l’espressione da ghetto-girl-sorpresa della fragola-rosa Sakura.

690-sakura

Perché cotanta sorpresa?! Manco avesse visto Naruto e Sasuke incularsi con sabbia e vetri trovati lì nella zona.

Ovviamente a Kishimoto non va manco più di disegnare, per cui ci mette in mezzo un po’ quello che gli capita e lì ci stava bene che Sakura si scioccava a dir poco nel veder comparire faccia-di-Satana: in quel momento probabilmente si stava dicendo “Cazzo! Io ho contribuito ad uccidere la bellissima Kaguya, che avrebbe prodotto vibratori per noi tutte, per ‘sta merda d’uomo! Oh no, perché l’ho fatto?!” Già Sakura, perché? Se non facevi nulla era uguale, il tuo pugno era come l’invasione italiota della Francia durante il fascismo.

In tutto questo la parte migliore è che sono rimaste una miriade di cose in sospeso: il piano di Orochimaru, i vasetti caduti in testa a Ten-Ten, il risveglio di Madara, l’ipnosi di Yamato, lo sputo di Tobirama, il chakra passato a Sasuke da Hashirama. il piano di Sasuke, ecc… Tutte cose di cui probabilmente non sentiremo più parlare. Adesso è il momento delle conclusioni (tirate via) e quelli erano solo eventi di passaggio.

Come finirà? Madara chiederà il perdono di santo-Hashirama, che da dio generoso qual’è glielo concederà; Kakashi cercherà di farsi eleggere hokage-a-vita, Orochimaru sarà contento del nuovo vento sui mulini di Konoha, Yamato si sveglierà col mal di testa, così come farà Ten-Ten, ma per altri motivi da contusione fisica.

Però una delle cose più memorabile, oltre ad essere la solita beffa ai suoi danni, sarà il risveglio della polverosa-Hinata, così sfortunata che non le è concesso manco di vivere un sogno col suo Naruto-kun ♥ che già deve andare via. ♠

 


Naruto in pillole – Capitolo 686

686-kakashi-obito

Sasuke, Sakura ed Obito ricompaiono nella dimensione con Kakashi e Naruto, Kaguya usa il byakugan per scovare il vero Naruto, gli compare alle spalle e lo trafigge, poi lancia una sfera-nera-della-morte-totale sulla zona ed aumenta enormemente la gravità, teletrasportandosi via mentre tutti, incollati al suolo, esplodono a morte. Fine del manga. Kaguya ha vinto.

Oppure…

Kaguya si dà alla pesca miracolosa cercando di uccidere quello che le sembra il vero Naruto, solo perché ha delle gudoudama che gli ruotano appresso come delle bandierine che strillano ehi-sono-io-quello-da-colpire, in un ovvio tentativo di depistaggio. Intanto fanno ritorno Sasuke, Sakura ed Obito pronti ad unirsi allo scontro, al che Zetsu-nero proclama: “non c’è tempo da perdere, ora che sono riuniti bisogna intervenire senza risparmiare altro chakra!”

Scusa Zetsu-nero, perché mai questa dovrebbe essere l’unica soluzione? Kaguya non può rispedire nuovamente uno dei due in una nuova zona, tipo la Acid Zone?

Comunque niente da fare, si vede che Kaguya è affetta dalla medesima sindrome della non-ripetitività della borsetta-Juubi, per cui decide di aumentare allo sproposito la forza di gravità… Per appiattire tutti al suolo, lei compresa… Poi lancia delle lame per infilzare Naruto e Sasuke, ma calcola male la quantità di newton necessari, dopo che si è passati a 6g, per cui i due vengono mancati per un pelo… Vabbe’, riproviamo… Ma mentre le lame-della-morte volano inesorabili verso i nostri protagonisti, Kakashi ed Obito, ormai i più deboli del gruppo se escludiamo la debolerrima fragola-rosa, si alzano in piedi come se nulla fosse e si parano di fronte ai due a fare da scudo umano, guidati da quella troia-spirituale di Rin.

Il fatto che Rin ragioni con la vagina, inducendo ragionamenti vergati anche negli altri due, è facilmente provabile: dopo il loro inutile sacrificio cosa avrebbe impedito a Kaguya un terzo lancio di lame-della-morte per far fuori finalmente i due protagonisti? Quei pochi secondi sarebbero bastati a cambiare le cose? Se si potevano muovere così liberamente, perché non dare agli altri due una semplice spintarella? Qui qualcuno cerca di emulare Hinata-chan? ♠

In ogni caso Obito usa il kamui sulla lama di Kakashi e si lascia infilzare in un’apoteosi di dramma sempiterno: io… cioè… ora io resto e tu vai avanti… adesso come allora… noi due… amici…

Kakashi è lì che torna a sentirsi una feccia vivente, rispetto al suo grande, magnanimo e misericordioso amico. Lo stesso amico che non solo è causa di tutta questa guerra, ma ha anche un corpo che si rigenera e fino a cinque minuti fa aveva un buco di 15cm di diametro proprio sul cuore… Perché mai adesso dovrebbe morire per una lama?

Mentre accadevano tutte queste meraviglie, l’Uber-Dio-Hogoromo illustrava agli zombi-kage il suo piano in technicolor.

Fonte: Naruto 686