Archivi tag: suigetsu

[SPECIALE] Naruto Kindergarten – parte X

Capitolo 10: tutto bene quel che finisce bene

naruto-gaiden-10

Con il suo colpo Sarada, una bambina, è riuscita praticamente a far fuori la maggior parte dei nemici più pericolosi di Kaguya. Gli ultimi Cipollotti rimasti vengono terrorizzati a cacarella da Kurama. Il magnanimo Naruto decide che si tratta di piccoli orfanelli Uchiha e che lui certo non li ucciderà, lanciando prepotenti strizzatine d’occhio al suo falco Sasuke, per questo li affiderà ad un maestro a Konoha

Sakura controlla che la figlia sia integra e, sorpresa delle sorprese, scopre che ha sviluppato lo sharingan! Che bella Uchiha. La bambina ha ancora dubbi sulla relazione tra i genitori, così si rivolge al padre: “Papà, pensi che i tuoi sentimenti siano autentici e che tu sia veramente legato alla mamma?”

Sasuke, annuisce.

“E come fai a dirlo?”

“Ma perché noi abbiamo te!”

Ah beh… Allora.

Comunque sia scopriamo che i Cipollotti sono finiti nelle mani del redento-Kabuto, che fa da maestro-padre agli orfani di Konoha….

Poi Sasuke passa una sera a casa sua, dopo un decennio di assenza, e l’indomani se ne va…

Sakura: “Mi dai un bacio?!”

Sasuke: “No!”

Sakura: “Perché no?!”

Sasuke: “Baciarsi non è roba che si fa tra marito e moglie, al più tra rivali!”

Poi se ne va di nuovo, lasciando la monarcale famiglia in superlativa attesa. Sarada torna a scuola a bisticciare con Boruto, mentre Karin rassicura quella testa vuota di Suigetsu che il cordone ombelicale che lei conservava in una teca era di Sakura!!! Lo aveva messo lì da parte mentre la nuova-amica partoriva Sarada in viaggio, alla ricerca del marito Sasuke! Non è un ricordo romantico?!

Suigetsu: “Perché conservavi il di lei cordone ombelicale?”

Karin: “Perché siamo amiche!”

Suigetsu: “Tipo Naruto e Sasuke?”

FINE

Annunci

[SPECIALE] Naruto Kindergarten – parte VII

Capitolo 7: La famiglia? Cos’è la famiglia?! Eh? Hm?

naruto-gaiden-7-suigetsu-sarada

Al covo dei Cipollotti, Sakura apprende che sono tutti cloni, fratelli del Cipollotto Supremo, che li utilizza come ricambi-auto. Poi comincia una lunga discussione sul senso della famiglia e tutto il resto.

Nel frattempo Yamato, strafatto di crack e a mala pena simile ad un essere umano, rivela all’allegro gruppetto che forse colui che sa tutto è Orochimaru e abbisogna andare a trovarlo! Detto fatto si trovano nel suo covo, dove Orosaiwa li accoglie in vestaglia e ciabatte, più giovane e fresco che mai.

Comincia un dialogo che all’incirca si svolge così.

Orochimaru: “Oh porco me! Non avrei mai detto che mi avresti fatto di nuovo vista di tua sponte… Sasuke-kun!”

Appena ode nominare il suo falco Naruto si sente chiamato in causa: “Orochimaru! Come hai fatto a diventare così giovane?!” (Non sia mai che a Sasuke piacciano quelli più giovani!)

Orochimaru: “Perché io sono io!” e qui la scena diventa ad un tratto bianco e nera e si sente un flauto cinese: “Comunque non attanagliare la tua testolina con questa inezie, piuttosto di chi mai saranno queste bambine?!”

In effetti ce lo domandiamo anche noi! Chocho nel frattempo, col suo nome da fiocchi d’avena, si chiede se magari Orosaiwa potrebbe essere un suo genitore, madre o padre che dir si voglia.

Sasuke: “I tuoi sottoposti hanno tentato di uccidere mia…. figlia….. e mia…. moglie….”

Suigetsu, che finora è stato zitto, vorrebbe chiedere a questo punto come abbiano fatto lui e Naruto ad avere una figlia, ma Orosaiwa decide di condurli in un altra stanza: la stanza della “clonazione”. Nel frattempo Sarada chiede a Suigetsu delucidazioni su Karin: chi è questa donna? Potrebbe essere mia madre? Suigetsu è confuso: non era Naruto tua madre?! No, forse no, effettivamente sarebbe strano. Ma ancora più strano che Sasuke abbia una figlia, forse è opera di quella diabolica Karin! Ma senti te che storia! Suigetsu corre allora alla “macchina della prova di paternità” e inserisce dentro dei peli neri ben conservati nella scrivania di Karin (saranno i suoi, di quando era piccola, oppure quelli del gatto di Sasuke) e un tampone dalla bocca di Sarada.

La macchina stantuffa e sbriluccica, mentre il pubblico acclama “gira la ruota – ye – ye”. Chissà quale sarà il risultato!

Ma ovviamente “il prezzo è giusto” fa la Zanicchi “suo padre è Karin! Prego scelga tra questo set di madri, oppure una pelliccia in puro fratello!”

Sarada è sconvolta, non sa cosa sia meglio scegliere. Esce fuori e scoppia in lacrime. Il pubblico applaude.

Intanto Orochimaru conduce il gruppetto alla stanza dei “monitor”.

 

CONTINUA…


Naruto in pillole – Capitolo 663

663-madara

Uber-Madara risucchia la borsetta-Juubi, che si abbina perfettamente al suo nuovo completino di Chanel, mentre Sakura, Hinata, Ino, Ten-Ten, la ragazza-dai-capelli-irsuti, Karin e la vecchia Chiyo cominciano a sbattere delle porte-persiane al grido Egoist! Egoist!

Di fronte a cotanta bellezza e magnificenza, raccontare delle inezie che sono accadute nel frattempo è quasi blasfemia. In anticipo chiediamo il tuo perdono, oh Uber-Madara.

Naruto è a terra, il cuore fermo, Sakura se ne accorge ed ha subito un’idea da E.R.: anziché fargli un banale massaggio cardiaco, gli sventra il fianco, sfondando costole e polmoni, per afferrargli il cuore e cominciare a strizzarlo come farebbe Mola Ram. Gaara osserva che la situazione gli ricorda l’erotismo coreano e che prima di degenerare forse sarebbe una buona idea raggiungere Minato, nell’ubicazione in cui ha preso sede… Minato infatti è sulla Torre d’Avorio di Fantasia e raggiungerlo potrebbe richiedere un’intera avventura.

Anche Sasuke è a terra, più per solidarietà con Naruto che altro (o forse i poteri che gli ha passato Hashirama erano scaduti come le mozzarelle tedesche); nel dubbio Tobirama tenta di salvarlo passandogli il suo chakra, o almeno quello che gli è rimasto. “Distruggi quel frocio con la gonnella!” urla sputando sangue tra i denti.

Karin si avventa verso il suo amato per ridargli vita, ma Zetsu-nero-Obito tenta di fermarla, attirando così le attenzioni di Orochimaru che lo mordicchia dolcemente sul collo stendendolo al tappeto. Sarutobi non può crederci: “bastava colpirlo per fermarlo?!” Eh sì Sarutobi, se magari anziché pensare avessi agito forse tutto sarebbe andato meglio! Suigetsu è lì che starnazza: “anch’io l’ho colpito, anch’io, non è solo merito di Orochimaru-sama!”

Hinata alza la faccia dalla polvere, col piede incastrato tra le rocce, vede Sakura che infila mezzo-metro di lingua nella bocca di Naruto, dopo avergli sfilato la maglietta: “quella peripatetica cortigiana bagascia… Naruto-kun ♠”

E ora tutti in adorazione di Uber-Madara.

skeletron-dio

 

Fonte: Naruto 663


Naruto in pillole – Capitolo 662

662-naruto-ninja

 

Call cousin vinnie per Madara, che così è in grado di comprare la statua di legno di Hashiramai am weak e tutti i poteri diventano gratuiti, per cui li può sganciare a raffica sull’Inerme Alleanza Ninja, che altro non può fare che saltare come le patate dei Quattro Salti in Padella. Eh vabbe’, cattivo Madara, non si usano i trucchi per vincere nel multiplayer.

Dov’erano finiti Orochimaru ed i suoi? Se ne stavano allegramente dietro un muro anti-atomico ad aspettare il momento giusto per agire. Suigetsu considera che questo sia il momento giusto per attuare il loro piano, ma Orosaiwa ribatte che non è ancora arrivato il momento del laserone.

Arriva Gaara sulla sua cacchina-volante con appresso Naruto! Oh no, sia Sakura che Tsunade hanno finito il proprio chakra e non sembrano in grado di fare alcunché per aiutarlo! Che si fa? Kishimoto ha un’idea, è il momento di farsi ludibrio di Hinata, altroché. Mentre sia Karin che Sakura capiscono immediatamente la gravità della situazione, Hinata è lì che cerca di scacciare uno sciame di punti interrogativi attorno alla sua testa.

“Quello lì è Naruto?!” chiede, come una che ha preso un drink al bar con un alieno, poco fa. “Usa il byakugan, Hinata-genio!” la esorta Kiba. Ah già, pensa Hinata, ho anche questo potere, oltre alla possibilità di fare da scudo umano! Quello che vede però non le piace proprio.

662-hinata

 

Sakura sopra Naruto. Sakura che tocca Naruto! Sakura che sta per salvare Naruto!!! La bocca di Sakura vicina alla bocca di Naruto-kun! ♠

662-hinata-naruto

 

Hinata scatta come una furia. “Non permetterò a nessuno di insediare il mio Naruto-kun ♥ ” pensa, “sarò io a salvarlo questa volta!”. Non sospetta però che il destino-Kishimoto le è avverso e sta per farle un orribile sgambetto, in senso letterale, tant’è che la nostra adorata finisce distesa per terra a pelle d’orso.

662-hinata-failsBrutta storia, neanche il tempo di ridestarsi che il destino-Kishimoto le ficca in bocca questa eroica frase: “niisan… ti prego, proteggi Naruto-kun ♥!”

Mentre accadeva tutto ciò Sasuke è a terra, trafitto-al-cuore da Madara, che se ne sta lì, dimentico del fatto che pure lui era stato trafitto da Hashirama (e non come ti piacerebbe Madara caro). Sasuke potrebbe ottenere il rinnegan? Potrebbe succedere? Intanto Sasuke è lì che striscia: “il sogno di mio fratello, io volevo mostrare come si fa il kage, il villaggio, la foglia, che mio padre… al mercato comprò!”

Infine, nella disperazione più totale, Kishimoto ha modo di regalarci una perla come solo lui sa fare: Naruto e Sasuke uniti (come in vita) perfino nella morte.

662-sasuke-naruto-morti

 

Fonte: Naruto 662

 


Naruto in pillole – Capitolo 644

644-naruto-minato

Minato e Naruto uniscono il proprio chakra, facendo da ponte a quello yin e yang della volpe che torna a riunirsi con l’altra sua parte. Intanto Dio-Obito sta caricando le sue palle-nere-della-morte-totale, anziché farle esplodere all’istante, per dar tempo agli avversari di organizzarsi. Ma si sa, Obito è un nemico cavalleresco, figlio delle guerre dell’800. Basterebbe nascondersi in una foresta per sfuggirgli, per questo difatti combattono in mezzo ad una landa desolata. Comunque sia, mentre padre e figlio fanno da erogatore scassato della domenica a cui tutti vanno ad attingere, non aspettandosi una multa dopo, Kishimoto ci regala una perla davvero rara, per buona pace di tutti i sostenitori della coppia Sasuke e Sakura.

Juugo piomba accanto all’Uchiha con un suggerimento-richiesta: “Sasuke, qui la situazione sta precipitando, dobbiamo uscire dalla barriera al più presto. Usa la tua tecnica di evocazione…”

Sasuke replica che era esattamente quello che intendeva fare, Juugo-genio, e che porterà fuori con se lui e Naruto, qualora potessero esserci dei dubbi su chi vuole salvare (decretando così la morte di tutti gli altri, compresa la fragola-rosa Sakura e quella appiccicosa di Hinata ♠).

Per fortuna Naruto ha una trovata migliore e il chakra distribuito a tutti, Sasuke e Juugo compresi, permette a Minato di teletrasportarli via, sfuggendo alle quattro-palle-nere-della-morte-totale lanciate da Dio-Obito. Tanto fumo e niente arrosto, e questo fa girare ancora più forte i pianeti a quest’ultimo.

Obito, ma se le avessi fatte esplodere subito? Se dentro la barriera avessi usato di nuovo la pioggia di travi? Non hai mai sentito che bastano tanti piccoli colpi ben assestati per distruggere un nemico? Xellos e Valgarv non ti dicono nulla?

In ogni caso seguono: Tobirama che reclama la potestà della tecnica della clonazione, come la Germania la Polonia, Minato che si strugge per gli innumerevoli errori della sua vita, Shikamaru che ha esaurito tutte le idee buone (come se ne avesse mai avute in questa battaglia), Kurama-yin che prende il caffè con Kurama-yang.

Sasuke si rivolge ancora a Naruto: “Perché diavolo lo hai fatto? A quest’ora potevamo esserci liberati di tutti!”

644-sasunaru

Fonte: Naruto 644


Naruto in pillole – Capitolo 635

635-kage

Orochimaru raggiunge Tsunade e gli altri kage, in compagnia di Karin e Suigetsu, presi a bisticciare su chi dei due sia meglio e chi abbia la podestà su Sasuke. Karin in particolare non vede l’ora di essere penetrata nuovamente e indossa a tale uopo una trapunta per poter allestire un giaciglio di fortuna, dacché “era stato davvero piacevole” l’altra volta. Sì Karin, intanto dà retta ad Orochimaru, prima che i suoi (ser)pen(t)i vi stritolino e vi si infilino in bocca e prendano possesso del vostro corpo…

Possesso del vostro corpo… Uhm… Suigetsu quasi quasi…

Comunque sia l’anti-vampiro Karin si fa mordere da Tsunade e le restituisce tutte le energie, facendola tornare in forma smagliante, dopo che aveva assunto l’aspetto dell’ultracentenaria Obaba della Tribù delle Amazzoni, nonostante abbia poco più che cinquant’anni.

Nel frattempo sul campo di battaglia Madara si rivolge alla maestra: “Posso andare cinque minuti in bagno? Mi scappa.”

Mentre Madara esce e va nella classe di Hashirama a dire che lo vogliono in palestra, Naruto si ricorda tardivamente che dentro ad Arago-Juubi si trovano ancora gli altri samurai.

“Ferma le fiamme Sas’ke, voglio salvarli tutti!” fa rivolto all’uchiha.

Sì vabbe’ Naruto, secondo te perché si chiamano Fiamme-Eterne-della-Morte-Totale? Sasuke gli spiega che se avessero voluto fermarle avrebbe dovuto usare le Fiamme-Momentanee-della-Morte-Probabile e che comunque il suo obiettivo è distruggere tutti i Bijuu. Kurama è un Bijuu, Kurama è dentro Naruto, questo vuol dire che Sasuke vuole distruggere anche (dentro) Naruto. Naruto è già in paranoia.

La gallina produce le uova, le uova producono l’omelette, l’omelette produce incontinenza fecale. La gallina produce incontinenza fecale.

635-sasunaru

Questa cosa pone le basi per il loro scontro futuro, perché Sasuke spiega che “finché ci saranno i Bijuu ci saranno bambini che soffriranno o che saranno usati come armi, ci saranno quindicenni che andranno a liberarli dalle gestanti, ci saranno città inermi devastate da creature mostruose, ci sarà la possibilità che un ragazzo, o un vecchio pazzo che vive in una grotta, riportino in vita una semi-divinità che potrebbe distruggere il mondo, ma soprattutto ci saranno autori che scriveranno 635 capitoli di manga su questo tema.”

“Voglio fermare tutto ciò” dice Sasuke, ma Naruto capisce: “Voglio distruggere anche te!”

Sai, con la sua solita intelligenza emotiva, si avvicina a Sakura e le chiede se la disturba il fatto che Sasuke voglia scopare con Naruto.

635-sasusaku

Obito e Kakashi si penetrano a vicenda, Orochimaru si prepara a sorprenderci tutti riportando in vita anche Jirayia, Juubi si libera del pezzo in fiamme come ci si libera delle ciabatte la sera, ma sbrodolol.

Fonte: Naruto 635


Spoiler capitolo 635 di Naruto

纲手は全身をカツユに覆われ治疗中
大蛇丸が话しかけるもカツユは信用できませんと言うが大蛇丸を信じる事に
水月が体をくっつけカリンを噛ませ回复 そのほかの影达も顺番に回复
サイはサスケの真意を知りたくサクラにどう思っているのか闻く サクラの笑颜は嘘だと见抜いているサイ
サクラは戻ってきてくれたことが嬉しいと言う
アマテラスで燃えた十尾  ナルトは中から他の尾獣を助け出すと言うがサスケは焼き払うと言う
サスケは忍び世界のシステムを俺が変えると思っており尾獣ごと消すつもり ナルトは困った颜をしている
十尾は焼けた部分だけ分离させる。
影达が戦场へ急ぐと言う
最期のコマでカカシがオビトを贯く
次周
端折ったのでこんなもんで

Katsuyu sta curando Tsunade
Katsuyu e Orochimaru parlano e lei si mostra diffidente nei suoi confronti
Suigetsu e Karin aiutano Tsunade e gli altri Kage a guarire

Sai cerca di capire da Sakura quale possa essere il piano di Sasuke. Lui può ben dirle che dietro il sorriso si può celare la menzogna.
Sakura dice di essere contenta del ritorno di Sasuke.
L’Amaterasu sta bruciando Juubi. Naruto vuole salvare gli altri Bijuu al suo interno, mentre Sasuke vuole ridurlo in cenere.
Sasuke dice che per cambiare il mondo degli Shinobi sarà necessario distruggere tutti i Bijuu, cosa che fa preoccupare Naruto.

Juubi separa la parte che sta bruciando da se stesso.
I Kage si affrettano a raggiungere il campo di battaglia.
L’ultima tavola vede Kakashi e Obito fronteggiare l’un l’altro.