Archivi tag: edo tensei

Naruto in pillole – Capitolo 657

657-madara-hashirama

 

Madara torna in vita nel corpo che gli aveva preparato Kabuto per la edo tensei, lasciandoci il dubbio su dove sarebbe risorto altrimenti, o perché non lo fa nel proprio corpo originale. Per fortuna Kabuto è stato gentile, e non lo ha intrappolato in un corpo da handicappato, altrimenti sarebbe risorto lì?

Comunque sia gli girano abbestia perché, per il suo ritorno, il dio-della-morte del rinne tensei non si è scomodato a venire. Interviene solo per un numero di resurrezioni ε, scelto a piacere maggiore di uno.

Sasuke entra in scena volando anche egli sull’uccello di quel promiscuo di Sai.

Attacchiamo Madara finché è ancora, per misteriosi motivi, privo di occhi, ma non abbastanza cieco da non potersi difendere o strozzare come un’oca Hashirama, a cui vengono a mancare le forze nonostante abbia chakra illimitato.

Dev’essere qualcosa connesso al potere… dei senju… o roba così… Madara trova anche tempo per proporre un patto corruttivo a Sasukkia, essendo assieme a lui l’ultimo degli Uchiha. Il trio-sandwich Sasuke-Naruto-Sai attacca il risorto, che però li respinge con una Palla di Fuoco.

Poi prende a calci un ninja che era lì di passaggio e lo mette sotto i propri piedi, guarda i bijuu-fuggiti in modo epico e si prepara a cacciarli con il Dragon Slave.

Mentre accadeva tutto ciò il morente Obito era alle prese con le scaramucce di Zetsu-nero-volontà-di-Madara, frattanto che Minato e Kakashi, due tra i più geniali e forti ninja di sempre, erano lì a guardarlo del tutto impotenti.

Fonte: Naruto 657

Annunci

Naruto in pillole – Capitolo 642

642-naruto-minato

Il fuoco-nero-di-vento-rotante avrà distrutto Dio-Obito? Quei blasfemi di Naruto e Sasuke osano chiederselo, mentre Dio-Obito non è stato nemmeno vagamente scalfito, anzi è più potente di prima. Obito è il momento, uccidili! Usa la super-velocità e falli fuori, teletrasportati e strappa il cuore a Naruto, lancia un raggio-nero-della-morte-totale e distruggi ogni singola cosa, fai esplodere il mondo e falla finita! Sentito? Falli fuori, prima di finire in modo grottesco come gli alieni in Indipendence Day.

Dio-Obito però preferisce volare in modo epico e partorire cose nere stile Prometheus dalle sue super-stigmate…  Anche perché il suo potere, a detta di Minato, è il Potere dei Sogni, un modo come un altro per dire che Dio-Obito fa che cazzo gli pare. Il Sailor-potere dei Sogni può perfino arrivare a distruggere i corpi resuscitati con la Edo-Tensei, al che Minato si preoccupa assai: non sia mai morire di nuovo!

Eh sì Minato, perché ora che ti hanno rievocato saresti rimasto in vita lì per sempre. Ma ovviamente la sua preoccupazione è anche legata alla battaglia: se muore come potrà aiutare il figlio e quel suo amico, che lo fa sembrare un po’ gay…. Gay… Minato ci medita un attimo sopra, ma poi scaccia subito l’idea: a Naruto piacciono certamente ragazze-comparsa come Sakura o Hinata, che stanno avendo un ruolo fondamentale nello scontro decisivo.

Gamakichi viene giustamente richiamato alla base, dal momento che il Consiglio Supremo dei Rospi ha appurato che lì in realtà non sta succedendo nulla di importante, che giustifichi ulteriormente la sua presenza; prima di andarsene però lancia un attacco-naturale che indebolisce Dio-Obito. Obito, è il momento, uccidili! La fine si avvicina, presto ti faranno esplodere-a-morte e ti pentirai di non averli uccisi quando potevi.

Naaa…. Dio-Obito adesso sta intrattenendo un’interessantissima conversazione con Minato:

“Sei così tonto che non ti sei accorto che ero io a distruggere il tuo villaggio!” Fa Obito.

Minato ribatte: “Non volevi diventare hokage?!” Sì Minato, a che serve dirlo ora? I crimini che ha commesso sono talmente tanti e gravi che se anche si ritirasse indietro l’unica cosa che potrebbe aspettarlo sarebbe la forca. Ma poi ti pare che gliene freghi qualcosa a Dio-Obito? Ora che ha il potere dei Sailor-sogni ti pare che essere hokage possa intrigarlo minimamente?

Quel geniaccio di Minato però ci riprova: “Guarda che hokage è più di Dio…”

Mentre Dio-Obito è distratto da queste sciocchezze, Tobirama e Naruto lo attaccano schiantandolo a terra per la centomillesima volta. Intanto Minato sente scatenarsi un conflitto-nero dentro. Cosa sarà? E’ lo spirito-nero-di-Kurama, che è chiuso dentro di lui.

Ehi ma aspetta un attimo! Allora Sarutobi quando ha intrappolato le braccia di Orochimaru nel ventre del demone era diventato lo jinchuuriki delle braccia di Orochimaru?! Dunque adesso le braccia di Orochimaru sono ancora chiuse dentro Sarutobi? Oppure no?

Fonte: Naruto 642


Naruto in pillole – Capitolo 639

639-sasunaru

Dio-Obito squadra le zanzare che ha di fronte, lui che ora ha i capelli biondi come tutti i Super Sayan, lui che ha assorbito la borsetta-Juubi, lui che ha il mangekyō sharingan e il rinnegan, lui che… beh insomma, ci siamo capiti. Obito ora è Dio. E come ogni divinità ha smesso di parlare, precisamente come la Morissette in Dogma. Gli basterebbe aprire bocca e tutte quelle teste (di cazzo) esploderebbero all’istante.

Tobirama si fa avanti inviperito più che mai: “Obito Dio? Sciacquati la bocca blasfemo frocio di merda!” E detto fatto scatena la tecnica Rogo degli Infedeli che ha studiato appositamente per la Edo Tensei e che riversa una caterva di inutili, ma spettacolari, esplosioni su Obito, che naturalmente neanche la nota. Allora Sarutobi comincia a lanciare degli shuriken, visto che gli sembra abbastanza logico supporre che possano essere un’arma efficacie contro questo super-nemico… Per non sbagliare ne lancia una miriade, senza centrare il bersaglio, non sia mai che qualcuno possa scoprire che sono veramente inutili.

Compare Ten-Ten che, dandogli delle pacche sulle spalle, lo consola: “Lo so, lo so cosa si prova…”

Madara balza davanti a Hashirama: “E questi sarebbero i tuoi eredi?” Poi gli dice che è il momento di affrontarsi. Madara, ma non volevi giocarti la tua carta definitiva contro Obito? Cioè deciditi: o assorbi Juubi e fai fuori Obito, oppure affronti Hashirama. Non puoi cambiare idea così tutto d’un tratto, come se fossimo in Parlamento. Ma Madara è troppo preso da Hashirama per porsi queste domande e preoccuparsi di quel culone-inchiavabile di Obito.

Infatti Dio-Obito stramazza a terra tutto ad un tratto, trascinato dal peso delle chiappe, come Tetsuo quando comincia a perdere il controllo di Akira. Seguono un po’ di scene confuse: Sasuke salva Naruto (e Minato?!) per far bella figura davanti al padre di quest’ultimo, Minato si prepara a lanciare una qualche turbo-tecnica-definitiva, Dio-Obito si spezza in due parti che cominciano ad attaccare per conto proprio. La trovata riscontra il favore del destino-Kishimoto, tanto che gli permette di afferrare le teste di Sasuke e Naruto.

“E adesso baciatevi!” Grida allupato.

L’ultimo sogno segreto di Dio-Obito sta per realizzarsi.

Fonte: Naruto 639


I Quattro grandi del Mistero

Come sapete dopo gli ultimi sforzi narrativi Kishimoto ha deciso di prendersi una pausa e in attesa dell’uscita del capitolo 624, che dovrebbe avvenire il prossimo mercoledì, guardiamo insieme i 4 grandi misteri irrisolti di Naruto che non vediamo l’ora di scoprire.

1. Che cosa c’è scritto sul rotolo recuperato da Suigetsu

574-suigetsu

Nel capitolo 574 vediamo Suigetsu impadronirsi di un rotolo dagli archivi di Orochimaru e alla domanda del perché abbia deciso di portarselo appresso spiega che Sasuke potrebbe trovarlo molto utile, tanto da avere un ruolo determinante nella Guerra.

Ma che cosa può esserci scritto sopra di tanto importante da poter cambiare il corso della battaglia? Un’ipotesi sorge osservando lo scambio di battute tra Obito e Kabuto nel capitolo 520.

Kabuto: “Purtroppo non ho avuto fortuna nel ritrovare il corpo di Shisui, mentre quello di Jiraya giace in fondo all’oceano a profondità irraggiungibili… Però l’occhio destro di Danzo e i corpi delle Sei Vie di Pain dovrebbero ancora contenere tracce del loro DNA.”

Obito: “Non sfidare troppo la fortuna…”

Kabuto: “Nessun problema… Ho già più che sufficienti frecce al mio arco…”

Obito: “Questa tecnica sembra troppo bella per essere vera…”

Kabuto: “Eh eh eh..”

520-kabuto

E mentre se la ridacchia pensa ad una pergamena srotolata. Che si tratti del rotolo che ha recuperato Suigetsu? Considerato anche che Madara, una volta riportato in vita, afferma che non si dovrebbe “giocare con le tecniche proibite” e che riesce a liberarsi, potrebbe essere plausibile che Orochimaru, e dunque Kabuto, avesse studiato anche un modo per interrompere la Edo Tensei, qualora il soggetto rievocato fosse sfuggito al suo controllo.

2. Che fine ha fatto la parte Yin della volpe

370-kyuubi-naruto

Capitolo 370. Jiraiya ed uno dei suoi simpatici amici rospi, disquisiscono sul perché Minato abbia deciso di complicarsi la vita nel sigillare dentro Naruto soltanto la parte Yang del chakra di Kurama e legare a se la parte Yin. Jiraiya afferma che Minato non era tipo da fare le cose a caso (benché successivamente Kishimoto spieghi che aveva diviso il chakra per semplice impossibilità di gestirlo tutto insieme da solo) e che probabilmente ha voluto lasciare la parte Yang a Naruto, perché un giorno possa tornargli utile.

E della parte Yin che cosa ne è stato? Dal momento che Minato di recente si è liberato dal ventre dello shinigami, dove in teoria sarebbe rimasto a lottare per sempre contro la parte Yin di Kyuubi, in teoria anche questa metà si sarebbe dovuta liberare…

3. Come ha risvegliato il Mangekyō Sharingan Shisui

Kotoamatsukami

 

Questo è un mistero un po’ sulla serie di “è nato prima l’uovo o la gallina?” e da questo punto di vista penso anche di comprendere l’ultimo, infelice, tentativo di mediazione fatto da Kishimoto con la spiegazione dell’occhio dell’amore.

All’inizio la storia era che bisognava uccidere il proprio migliore amico e sostanzialmente stava lì solo in funzione dello scontro tra Sasuke e Naruto, ma coll’approfondirsi di varie vicende si è scoperto che Itachi non ha ucciso Shisui, che aveva ottenuto il mangekyo sharingan autonomamente scoprendo anche una delle tecniche più potenti in assoluto: kotoamatsukami.

Poi Danzo gli rubò un’occhio e Shisui racchiuse l’altro nel corvo che Itachi intendeva usare contro il fratello, ma che poi servì a ridestare lui dal controllo della Edo Tensei. Shisui aveva ucciso qualcuno? Oppure semplicemente aveva trovato una via alternativa per ottenere il MS, così come si pensava di Kakashi prima di scoprire il legame con Obito?

4. Che cosa ha creato il conflitto tra Madara e Hashirama

623-madara-hashirama-konoha

Dagli ultimi capitoli siamo venuti a scoprire che Madara e Hashirama si conoscevano da piccoli e poi sono diventati acerrimi nemici. Perché? Dalla storia ufficiale sembrava dipendesse dall’odio atavico tra i loro clan e la convinzione di Madara che i Senju li avrebbero sterminati prima o poi, adesso però stiamo venendo a scoprire che i due si conoscevano da bambini e che Konoha aveva rappresentato il loro sogno da amici. Che cosa lì ha divisi? Saranno stati i templari? Mistero-a-lavori-in-corso…

20130219175959!Logo_Voyager_2009


Aspettando il capitolo 619 – L’omertà dei konohensi

618-orochimaru-sasuke-waiting-for-619

 

Aspettando l’uscita del capitolo 619 di Naruto vorrei soffermarmi su alcune perle del precedente capitolo che, premetto, mi sarebbe piaciuto moltissimo, se fosse stato totalmente decontestualizzato. In princpio volevo stillare una top 10, ma poi ho detto “non potranno esserci state così tante incongruenze!”. E invece sì! Per cui ecco a voi la top 10 delle perle del capitolo 618

10. Il tempio degli Uzumaki

618-maschere

Tipo 400 capitoli fa ad Orochimaru vengono sottratte le braccia da Sarutobi e questi se ne inventa un più del diavolo per riaverle indietro: cure estenuanti di Kabuto, cercare Tsunade per farsele ridare, prendere il corpo di Sasuke e via discorrendo. Dopo tutto questo veniamo a scoprire che alla fine bastava recarsi in un tempio desolato ed in rovina e prendere una maschera dello shinigami per riaverle indietro? Ad Orochimaru chiaramente serviva un corpo in cui rientrare dopo, ma non è che di corpi gliene mancassero all’epoca…

9. Il segretissimo covo degli Uchiha

618-macigno

Per accedervi è necessario sollevare un enorme macigno con sopra il simbolo dello sharingan, il che ci fa intuire che solo un possessore dello sharingan sia in grado di alzarlo. Per fortuna per leggere la stele che vi è celata serve anche lì uno sharingan (per fortuna si fa per dire, visto che non è difficile trovarne uno per strada) visto la pietra da sola non ci sembra una grandissima difesa, dopo che abbiamo visto personaggi quali Pain, Itachi, Madara, Obito, Freezer, o anche Danzo.

8. Per la tecnica del Sigillo del Diavolo serve la maschera

Abbiamo visto svolgere la medesima tecnica sia a Sarutobi che a Minato e nessuno dei due necessitava di alcuna maschera, però si vede che la maschera è un modo veloce per impararla…. Se Orochimaru proprio non ha voglia di studiarsela tutta…

7. Il mantello delle necessità

Come l’omonima stanza in Harry Potter i pastrani che usano Orochimaru ed amici non fanno che venire e sparire, a seconda del bisogno, visto che non è nemmeno chiaro dove li nascondano una volta tolti. Ma queste sono magie da manga.

6. Sei meglio di uno

618-six-zetsu

Tobi era riuscito ad infilare dentro Sasuke ben 6 Zetsu, perché lo spiassero e gli riferissero continuamente che cosa stesse succedendo. Adesso, sorvolando pure su tutte le battutine sessuali che potremmo fare in merito, ma Sasuke non si era accorto di nulla? Cioè dentro di lui c’era un via vai di Zetsu che dovevano trasferire le informazioni a Tobi e a lui non è mai venuto alcun sospetto? Poi certamente si potrebbe anche disquisire sulla plausibilità fisica dell’evento stesso, perché ci viene da chiederci allora dov’altro ci siano orde di Zetsu sotto-pressione. A questo punto Tobi-Obito non poteva sganciarne ovunque, dai Kage, a Kabuto fino allo stesso Naruto, non lasciandosi così intralciare minimamente?

5. Kabuto sapeva

Sì, sapeva della gang bang dentro Sasuke, addirittura aveva svolto delle ricerche a tal proposito, senza che ovviamente Sasuke sospettasse alcunché. Ok, d’accordo, ti hanno infilato dentro 6 Zetsu e non te ne sei accorto, può succedere, ma non ti insospettisci a vedere Kabuto che ti gira intorno e fa ricerca? Già me lo immagino con vetrino e microscopio a prendere campioni da Sasuke…

4. La Edo Tensei funziona su corpi qualsiasi

Nei capitoli 123 e attigui si era capito che per realizzare la Edo Tensei bisognava fare una fatica colossale, tra cui recuperare e preparare a dovere i corpi. Invece no! Scherzetto! Orochimaru ce l’aveva raccontata così perché a nessuno venisse in mente di riutilizzarla, perché basta avere dei corpi qualsiasi e il gioco è fatto! Si può evocare che ci pare, anche la nonna in carriola di Sasuke.

3. Orochimaru entra dentro Zetsu

Ma Orochimaru non cambiava corpi come le donne gli abiti (Katy Parry gli aveva anche dedicato una canzone)? A quanto pare per abbandonare il suo doveva fare proprio come quando cercò di prendersi quello di Sasuke (e vabbe’ fino a qui sorvoliamo), ma poi che ne assuma le fattezze solo per la metà del volto presente fa proprio ridere. Cioè dai: cambi corpo, gli cambi tutti i connotati, ma non ci puoi fare nulla se gli manca un’occhio… Tanto più che gli Zetsu sembravano facilmente malleabili….

2. Quelli che sanno tutto

I quattro Hokage hanno tenuto finora per se tutti i segreti peggio del KGB e ora che cosa vi fa supporre che li riveleranno come niente fosse? Ma soprattutto perché non chiederglieli prima? Considerando che Orochimaru in teoria li aveva già preparati da tempo, non poteva richiamarli per poi interrogarli? Se dipende tutto dalla loro volontà perché mai dovrebbe rivelare alcunché adesso, oppure se non dipende, perché non lo hanno già fatto prima?

1. Konoha all’erta

Konoha è in guerra, è la sede di tutti i ninja del Paese del Fuoco, tipo Roma, anzi il ministero stesso della difesa, e nessuno, ma nessuno dei suoi cittadini (in teoria tutti ninja) si pone alcuna domanda vedendo passeggiare 4 individui incappucciati nel cuore della notte come se niente fosse?! E noi ci lamentiamo dei carabinieri…

Ultima nota SasuNaru: Kishimoto ci fa capire che la soluzione di tutti i misteri si può trovare solo combinando assieme Uchiha ed Uzumaki. Infatti dal tempio di quest’ultimi viene prelevate la maschera indispensabile per richiamare gli hokage e leggere quanto scritto sulla stele degli Uchiha.


Naruto in pillole – Capitolo 618

618-hokage

 

Chi era che sapeva tutto? Naturalmente i quattro hokage. Per arrivare a loro però bisogna fare un giro degno della stazione della polizia di Raccon City. Anzitutto Orochimaru e compagni si recano al Tempio degli Uzumaki, dove prelevano una maschera da Shinigami, grazie a questa Orochimaru può riavere le  sue braccia (era così facile che farlo cinquecento capitoli fa sarebbe stato ridicolo), evocando su se stesso lo shinigami che richiamò Sarutobi e squartandosi il ventre, dal quale fuoriescono gli arti sottratti. Adesso può usare finalmente la Edo Tensei per evocare i quattro hokage, ma prima conviene recarsi nel più segreto dei posti del clan Uchiha. Un sotterraneo protetto da una pietra. Dopo aver recuperato la chiave azzurra e aver ucciso due liker i nostri eroi sono di fronte alla lapide con su incisi tutti i segreti dell’Universo.

A Suigetsu sorge un tardivo sospetto: “Per evocare i quattro non è che sacrificherai noi?”

Orochimaru se la ride sottecchi e sornione gli dice che ha trovato di meglio: sei Zetsu che erano dentro a Sasuke (ammazza Sasukkia, addirittura una gang bang).

Detto fatto gli hokage tornano tra noi ed Orosaiwa si reincarna in uno degli Zetsu rimasti, visto che il suo corpo è posseduto dallo shinigami.

Adesso più potente che mai, tornato in possesso di tutti i suoi poteri, con un corpo nuovo di zecca e quattro hokage al suo servizio, Orochimaru può svelare a Sasuke tutti i segreti che si celano dietro a seicento capitoli di manga.

Naturalmente i ninja rimasti a Konoha, che dovrebbe essere in stato di massima allerta, non si accorgono di niente, nemmeno quando Sasuke balza in cima ad un serbatoio dell’acqua a rimirare la città natale in posa super-figa.

Fonte: Naruto 618


Aspettando il capitolo 618 – Juubi perde le staffe

617-madara-obito-juubi

 

Aspettando il capitolo 618 vorrei soffermarmi su che cosa succederà, perché si sono aperte alcune prospettive piuttosto interessanti per uscire da quella agonia narrativa che ci affligge da circa venti capitoli.

1. Madara e Obito hanno perso il contatto con Juubi.

Nel capitolo 613 vediamo Madara e Obito connettersi a Juubi tramite cavi ethernet-Hashirama perché la nuova trasformazione lo ha reso decisamente più difficile da controllare. Dopo che il contatto è stato reciso potremmo dunque assistere ad una temporanea perdita di controllo del bulbasaur-atomico che potrebbe a sua volta seminare morte e distruzione. Infatti sia Obito che Madara avranno bisogno di qualche frangete per ricomparire in scena e ricreare la connessione (ma wireless no? ormai ce l’hanno tutti. Si vede che Juubi è un artefatto di vecchia generazione) e questo potrebbe aprire le porte ad eventi inauditi, tanto da rendere improvvisamente necessaria un’alleanza di amici e nemici per riuscire a fermare la calamità scatenata.

2. A Madara va bene vedere Juubi che devasta tutto, a Obito no

Se fosse vero il primo punto potrebbe succedere che a Madara in fin dei conti stia pure bene che Juubi riporti tutto nel caos primordiale, mentre Obito decide che effettivamente ci sono altre Rin al mondo e che è troppo giovane per morire ancora vergine (niente popò, niente sesso, ricordiamocelo). Da qui l’arrivo dell’ormai tanto attesa volemosebene-no-jutsu.

3. Naruto richiama le bestiole fuori da Juubi

Vista la simpatia che ha trovato il nostro protagonista verso le bestiole-codate, potrebbe darsi che come Rio nei Cinque Samurai richiama gli amici fuori da Arago, Naruto riesca a richiamare uno per uno, con il loro nome (!), i cercoteri facendo così perdere potere a Juubi e riportandolo alla sua forma originale (o addirittura annientandolo). A quel punto lo scontro si riduce tra Obito, Madara e l’alleanza.

4. Kabuto in teoria non è ancora morto…

… Anche se oltre a rinsavire potrebbe fare poco. Molti si sono accorti di questa eventualità, ma dobbiamo anche ricordarci che Orochimaru si era ripreso quello che gli apparteneva (insomma gli ha ciucciato via tutto il potere) e anche se riuscisse a uscire dall’izanami non conterebbe granché.

5. Orochimaru e Kabuto hanno messo un interruttore extra sulla Edo Tensei

Una mossa intelligente sarebbe stata creare dei corpi con un interruttore irrevocabile che non dipenda dalla tecnica stessa e impedisca ai Madara di turno di lanciarsela da soli addosso… Ma questa mi sembra una probabilità molto remota.

6. Orochimaru e Sasuke ritrovano il corpo dell’Eremita delle Sei Vie

Nel capitolo 617 vediamo la felice combriccola avvicinarsi a qualcosa che presumibilmente si trova nel quartiere Uchiha (era sempre lì, nessuno se ne è mai accorto!) e che pare emanare un forte chakra (ma davvero prima nessuno lo ha notato?!). Qualcuno suppone possa trattarsi del corpo dell’Eremita o ancora peggio del corpo del vero Madara oppure, tanto per farlo tornare in auge, quello del fratello Izuna. Qui ci sarebbe da notare che qualunque cosa sia sarà assolutamente ridicolo che si trovi proprio a Konoha. Dai cazzo, dopo lo sterminio del clan nessuno mai è andato a controllare cosa c’era nel villaggio eccetto Orosaiwa?!

7. Obito riporta tutti in vita con il rinnegan

Obito potrebbe alla fine decidere di riportare tutti in vita con il rinnegan, utilizzando il chakra di Juubi, visto che lui non ne ha a disposizione quanto ne aveva Pain. A patto che Juubi arrivi sano e salvo fino alla fine.

Che cosa manca?

Il capitolo 618 e poi vedere che cosa succederà tra Sasuke e Naruto e, per i più sognatori, tra Naruto e Hinata o Sasuke e Sakura. Negli ultimi capitoli, rispetto alla sua quiescenza generale, Hinata infatti si è data decisamente da fare, riportando Naruto tra noi, facendo sacrificare Neji per la sua inazione e curandogli una spalla come sarebbe suo dovere. Tant’è che gli appassionati della coppia NaruHina ormai si attendono un bacio tra Naruto e Hinata a momenti (sì vabbe’, l’unico che Naruto abbia mai baciato è stato Sasuke, anche a ripetizione). Insospettisce anche il fatto che Sakura sia stata estromessa da tutti questi eventi, benché sia un ninja-medico di altissimo livello e molto più amica (e perciò vicina a Naruto) che Hinata, ergo la persona più appropriata dopo Sasuke a riportarlo indietro da dovunque.  Che sia davvero Hinata la donna normale che la madre si auspicava per il figlio? (certo che batosta sarà per i suoi genitori scoprire a cosa tende Naruto veramente)