Archivi tag: Chiyo

Tsunade Late Night Show – Il maestro in rosa

tsunade-piante

Signore e signori, con grande piacere è qui con noi, l’unica e rinvermigliante, regina del’occaso: Tsunade-sama!

Tsunade: Buonasera a tutti, care amiche ed amici nottivaghi. Un nuovo anticiclone sembra in procinto di riportare l’estate che non c’è stata e questo risveglia in me un insoddisfatto desiderio di tornare alle Barbados. Purtroppo però, dopo il fallimento con bancarotta fraudolenta della Scatole Cinesi Spa, sono dovuta tornare a lavorare per i biechi editori della Gazzetta di Konoha. Non mi pagano nulla, ma grazie ad un nuovo progetto della Vecchia Chiyo stiamo cercando di racimolare fondi mediante la pubblicità occulta! Ma non divaghiamo ulteriormente e colleghiamoci subito con i nostri amici sul campo: Hagoromo, pensavamo te ne stessi per andare, invece sei rimasto?

Uber-Dio-Hagoromo: Questa è e non è l’essenza dell’andare e non andare via contemporaneamente.

Tsunade: Sciocchi noi a non averlo capito subito. Ma sentiamo che cosa ha da dirci Madara…

Shizune: Mi scusi signora, ma lui ormai è morto.

Tsunade: Non si può fare un collegamento?

Shizune: Con il cadavere? Temo proprio di no.

Tsunade: Va bene, se lo dici tu. Allora arriviamo subito al nostro ospite di stasera, abbiamo di nuovo il piacere di avere tra noi: Kakashi Hatake.

Kakashi: Buonasera a tutti.

Tsunade: Pensavamo che dopo il regalo di Obito saresti diventato il nuovo protagonista, e invece… Cos’è successo?

Kakashi: Obito è sempre il migliore, il mio idolo, mentre io sono solo feccia, per questo non meritavo cotanto potere.

Tsunade: C’è chi ha insinuato che hai protetto Sakura solo perché è più debole di te, così al suo fianco saresti sembrato più tosto.

Kakashi: Assolutamente no. Il fatto che si sia sopravvissuti proprio noi due è un fatto puramente accidentale.

Tsunade: Tu sei stato il maestro di Naruto e Sasuke, non ti secca ritrovarti in un ruolo marginale come quello del commentatore?

Kakashi: Il commentatore non ha affatto un ruolo marginale, anzi, il mio è il ruolo più importante in assoluto, perché aiuto il pubblico a capire quello che non è chiaro.

Tsunade: Per esempio?

Kakashi: Beh, per esempio il fatto che Sasuke proprio non ama Sakura. Se non ci fossi stato io a chiedergli chiarimenti a qualcuno sarebbe potuto restare ancora qualche dubbio.

Tsunade: In effetti ci sono molti dubbi ancora, in tanti ritengono che Sakura abbia mentito, come fece con Naruto tempo addietro. Tu che cosa ne pensi?

Kakashi: Beh, credo che…

Tsunade: Scusami, ma abbiamo un collegamento straordinario con il nostro Pain dai laboratori Nagathelli. Come vanno le cose laggiù?

nagato-ricerca-msp

Pain: Cara Tsunade, carissime amiche tutte. Qui ai laboratori Nagathelli lavoriamo giorno e notte, instancabilmente alla ricerca del MSP, la soluzione per tutti i problemi del nuovo millennio.

Tsunade: MSP? Che cosa sarebbe?

Pain: Il Maschio Sessualmente Perfetto! Quello che ciascuna delle nostre amiche cerca e non riesce a trovare: il lavoro, lo svezzamento dei pargoli, le pulizie domestiche, il noioso cucinare, stirare, lavare e rammendare diventano un piacere quando al vostro fianco c’è l’MSP. In questo preciso momento i nostri ricercatori stanno monitorando il comportamento dei nostri volontari, che saranno sottoposti a diversi test dal vivo. Speriamo di raccogliere dati incoraggianti.

Tsunade: Entro quando pensate di ottenere i primi risultati?

Pain: Attualmente siamo piuttosto ottimisti, dovremmo giungere alle prime conclusioni entro due milioni di anni.

Tsunade: Non è un po’ tanto?

Pain: E’ per questo che ci servono le vostre donazioni! Care amiche! E ricordate, i laboratori Nagathelli sono sempre sei passi avanti!

Tsunade: Speriamo che le donazioni accorcino i tempi! Buona fortuna Pain! Dunque Kakashi, scusaci per l’interruzione, stavamo dicendo…?

Kakashi: Come stavo dicendo, credo che Sakura sia ancora innamorata di Sasuke, ho avuto modo di ribadirlo anche all’inizio dello scontro con Kaguya. Una menzogna nella menzogna non è cosa da lei.

Tsunade: Menzogna nella menzogna?

Kakashi: Sakura ha già fatto finta di non amare più Sasuke, benché proprio in virtù di questo amore avesse deciso di ucciderlo quella volta che lo incontrammo assieme a Tobi.

Tsunade: La volta in cui Naruto disse che sarebbe morto, piuttosto che vivere senza di lui?

Kakashi: Non credo che quelle fossero le esatte parole…

Tsunade: Dettagli. Comunque prosegui.

Kakashi: Insomma, come stavo dicendo sì, è quella la volta a cui mi riferisco. Sakura dette conferma allora del suo amore per Sasuke, benché affermasse il contrario. Adesso lo ha semplicemente ribadito, sebbene controvoglia, perché sperava di non dover arrivare a tanto.

Tsunade: Nel senso che voleva che Sasuke si accorgesse di lei?

Kakashi: Precisamente. Ahinoi non sembra interessato affatto.

Tsunade: Pare lo interessi molto di più Naruto.

Kakashi: So che punti allo scandalo, ma non ti darò soddisfazione.

Tsunade: Questo programma vive di scandali. Se non ci fossero mi toccherebbe inventarne, e già così lavoro gratis! Comunque sia cosa ti aspetti da questo scontro finale?

Kakashi: Anzitutto sono sicuro che nessuno dei due ci lascerà le penne: Sasuke ha già firmato il contratto per il prossimo film, quindi non può morire. Mentre Naruto… Beh è il protagonista. Insomma credo che se ne daranno di santa ragione, ma che alla fine si ritroveranno…

Tsunade: E potremmo dire che mai nessuno avrebbe sospettato che proprio tra loro due sarebbe nata un’amicizia così speciale?

Kakashi: Questa non mi suona nuova…

Tsunade: Grazie di essere stato con noi! E ora che cosa succederà nel capitolo 694? Sakura farà la bella addormentata tra i rovi? Rock Lee sarà il principe verde che la ridesterà? Hinata è in realtà la malefica di turno? Il fuso usato da Sasuke era dell’arcolaio della vecchia Chiyo? Quanti erano i templari Uchiha? Le piramidi sono state costruite da Kaguya? Il suo esercito avrebbe scavato un minerale sconosciuto su un lontano pianeta? Queste e altre sconcertanti rivelazioni ci attendono nel prossimo capitolo. Restate sintonizzati e non perdetevi una sola quisquilia.

Annunci

Tsunade Late Night Show – Riviste comuni

tsunade-piante

Signore e signori, con grande piacere è qui con noi, l’unica e ciclopica, regina dell’epinicio: Tsunade-sama!

Tsunade: Buonasera a tutti, care amiche ed amici della laterba! Anche a voi il caldo ha dato alla testa come al nostro amato Kishimoto? Grazie ai suoi colpi di genio, che hanno stordito ripetutamente i biechi agenti della Gazzetta di Konoha, sono riuscita ad alienarmi per un po’ dagli incombenti obblighi di questo show gratuito, finché non sono iniziate le maledette piogge. Piogge che hanno fatto rinsavire i nostri beneamati editori e mi hanno fatta tornare qui, distogliendomi dalla mia nuova attività d’investimenti con la Scatole Cinesi Spa, fondata dalla Vecchia Chiyo. Ma non divaghiamo ulteriormente e colleghiamoci anzitutto con i nostri amici sul campo: Hashirama, tu e gli altri kage risorti sembrate gli ultimi rimasti, che fine hanno fatto tutti gli altri?

Uber-Dio-Hogoromo: Qui parlo e non parlo soltanto io, ai presente e ai non presenti, non porre e poni domande ad altri che sia e non sia io! Hai capito e non capito allo stesso tempo?

Tsunade: Shizune, ma che sta succedendo?

Shizune: Mi spiace signora, ma sembra che Hashirama e i kage non-morti siano impegnati al cospetto di Hogoromo.

Tsunade: E tutti gli altri dove sono?

Shizune: Sembrano tutti spariti in qualche dimensione parallela, purtroppo non riusciamo a metterci in contatto con nessun altro.

Tsunade: E non possiamo riesumare qualcuno? Risvegliare per esempio Hinata-chan?

Shizune: Non appena Jayce e i suoi finiranno col ripulire la città potremo procedere.

Tsunade: Jayce? Pensavo se ne stesso occupando la Vecchia Chiyo con la sua Scatole Cinesi Spa.

Shizune: Sì, l’appalto l’ha vinto lei, ma poi ha subappaltato la cosa a Pain, che l’ha subappaltata ai Figli del Fulmine.

Tsunade: A quanto pare devo fare tutto da sola! Per fortuna io sono io, e grazie ai miei contatti con Kaguya, stasera abbiamo il piacere di avere con noi in studio: Feiuccia!

Feiuccia: Buonasera a tutti! Tsunade-sama, la ringrazio per il suo invito! Sono onorata!

Shizune: Ma questo com’è possibile?!

Spettro-di-Obito: Senti amica cara… Fatti i cazzi tuoi…

Tsunade: Smettetela! Allora Feiuccia, è un vero piacere averti con noi! Cominciamo con una domanda di preriscaldamento: cosa ne pensi dell’aiuto improvviso dato a Kakashi?

Feiuccia: Mah, cosa vuole che le dica. Si vede che il destino-Kishimoto vuole far durare i saldi più del previsto. Magari lo facessero anche i commercianti.

Tsunade: Eppure senza il suo intervento Sakura probabilmente sarebbe morta, mentre Naruto e Sasuke erano lì a parlare. Secondo te Sasuke sarebbe intervenuto?

Feiuccia: Sinceramente? La voce nella sua testolina vuota gli avrebbe detto di no, ma visto che il Suke (che suka, si sa) fa sempre quello che gli pare, in questo caso l’avrebbe salvata, mica poteva rischiare che il suo boyfriend lo mandasse in bianco tutta la vita, no? Oh dimenticavo: una mia fan mi ha raccomandato di salutarla!

Tsunade: Hai detto boyfriend e parli di una fan perché in realtà tu sei un’appassionata sostenitrice di una certa coppia, o sbaglio?

Feiuccia: Ops. Mi ha scoperta. Parlo troppo a volte. Si, sono sostenitrice di una certa coppia e dato che mi piace tanto ho iniziato a farmi i filmini mentali su di loro e a trasformarli in storie che poi disegno. Questo mi ha portato un discreto numero fan nel corso degli anni. Sono secoli che seguo la love story di quest due.

Tsunade: E non solo la segui, ma sei anche autrice di molte storie disegnate dedicate ai due. Quando è che hai deciso di dedicarti alle dōjinshi?

Feiuccia: Il momento preciso non me lo ricordo. Tutto è nato dalla mia prima fanfiction che ho scritto su loro due. Non so come o perché sia successo: fatto sta che mi ritrovai a disegnare Two Words – Due Parole.

Tsunade: Due Parole è anche il tuo lavoro più lungo e da allora il tuo stile è cambiato moltissimo, ora si ha la sensazione che tu abbia fatto tuoi i loro tratti, mentre all’inizio spesso sembravano ricalcati dalle tavole originali. Mi riferisco al confronto con per esempio Una canzone per te.

feiuccia-sasunaru

Feiuccia: Diciamo che Two Words è un lavoro acerbo, non avevo mai disegnato un fumetto prima di allora, avevo appena iniziato a disegnare Naruto e quindi tutto risultava goffo e in qualche modo dovevo arrangiarmi, però non ho mai ricalcato. Mi limitavo a ricopiare le tavole dei volumetti. Ora con A Song for You sono seguita da una fumettista che mi aiuta e mi da consigli utilissimi.  Ancora oggi provo ribrezzo ogni volta che vedo una delle vecchie doujinshi o quelle rarissime volte che trovo uno dei miei vecchi disegni su qualche pagina SasuNaru di Facebook.

Tsunade: Ti leggo un estratto dalla recensione di una nostra spettatrice: […] da questo punto di vista la caratteristica che meglio definisce i lavori di Feiuccia è l’interposizione degli opposti: lo stesso racconto è comico e drammatico, ha momenti sereni e momenti tristi, e perfino i protagonisti tendono a scambiare i propri ruoli, rompendo lo schema tradizionale di seme ed uke. Mentre il suo primo racconto sintetizza la colpevolezza di Sasuke e l’incapacità di Naruto a riprenderlo, quelli del vero manga, in una sorta di ostinata solitudine, per il primo, ed effeminata incertezza, per il secondo, i racconti successivi vedono svanire questa frapposizione statuaria a favore di un continuo rimescolamento dei desideri e dei sentimenti di entrambi, come in You’ve never been a toy, con quel “dopo voglio essere scopato” di Sasuke. Come ti ritrovi nelle sue parole?

Feiuccia: Sarà per la vecchiaia che incombe ma non capisco se sia una critica o cosa. Comunque: in You’re never been a toy sono sedicenni , in ambito AU, quindi più consci di quello che gli succede e di cosa vogliono che comunque anche nel manga ormai è palesemente chiaro: solo che Sasuke nel manga ci è arrivato dopo rispetto alla mia doujinshi.

feiuccia-sasunaru-kakashi

Tsunade: Questa credo potrebbe fare scalpore… Ma mi dicono dalla regia che abbiamo una chiamata in studio. Pronto, chi parla?

Tobirama: Trovo osceno e aberrante che di fronte ai gravissimi eventi delle ultime ore, anziché ripulire la nostra amata patria dai tentacoli erbosi della corrotta feccia Uchiha, tu perseveri imperterrita nella propaganda sodomita e deviata! Nel cielo di Konoha batte l’ora delle decisioni irrevocabili e codesta Fettuccia dovrebbe rinunciare per prima a questa follia, rinnegando il suo credo malato, e dando un illuminato esempio di rettitudine a tutti coloro che proseguono nella sciagurata cultura della decadenza e della pederastia!

Tsunade: Grazie per il tuo accorato intervento, speriamo che oltre all’ora delle decisioni, non ne scocchi anche qualcun’altra! Allora Feiuccia, a parte i numerosi sostenitori, ti sono capitati anche dei detrattori o il nostro immancabile Tobirama è il primo?

Feiuccia: Si. Mi sono capitati. Ma niente di grave. Comunque, egregissimo defunto zombi-secondo Hokage: invece di me, che rendo felici due poveri sedicenni arrapati, dovresti preoccuparti per le tendenze sessuali dell’unico consanguineo che ti è rimasto. E comunque è F-E-I-U-C-C-I-A. Torna a giocare con Federica invece di disturbare il programma della venerabile Tsunade con i tuoi commenti omofobi.

Tsunade: Oltre alla produzione fumettistica ti dedichi anche ai singoli disegni. Qui ne riportiamo uno, adatto alla stagione.

Tsunade: In media quanto tempo ti porta via una tavola come questa, piuttosto che una pagina di fumetto?

Feiuccia: Non ci crederà ma impiego più tempo a realizzare una tavola che un singolo disegno. Per questo mi pare io ci abbia messo circa due ore. Non di più.

Tsunade: Oltre al sito ufficiale tu hai anche un seguitissimo profilo su DeviantArt con oltre 600 mila visualizzazioni, dove ti rivolgi per lo più ad un pubblico anglosassone. Da questo punto di vista hai trovato più soddisfazioni tra gli appassionati italiani o quelli esteri?

Feiuccia: Devo proprio rispondere?

Tsunade: Hai scritto che il tuo sostegno per l’accoppiata tra Naruto e Sasuke è nata anni fa, e che in principio tu stessa fossi abbastanza scettica a tale proposito. Oggi che cosa diresti agli scettici che non ci credono o non vogliono vederla, in primis il nostro caro Minato?

Feiuccia: Agli scettici direi di rileggersi il manga senza le bistecche sugli occhi e a Minato beh… Che se ne faccia una ragione. Meglio un figlio gay che uno che si accompagni a Hinata, pace all’anima sua.

Tsunade: E a Naruto e Sasuke che cosa diresti, se fossero qui?

Feiuccia: Mhhh… A Sasuke direi di smetterla di fare, mi perdoni la parola anche se siamo in seconda serata, il cazzone. A Naruto: meno parole e fatti sto Uchiha una volta per tutte!

Tsunade: Abbiamo chiesto ai nostri spettatori di scegliere alcune immagini che più li hanno colpiti dalle tue doujinshi e questa è una di quelle più piaciute.

feiuccia-2-words-sasunaru

Fonte: 2 Parole

Tsunade: Se ti chiedessero di scegliere un solo momento di tutte le tue creazioni, quale sceglieresti?

Feiuccia: Scelta difficile perché a me non piace nessuna delle mie creazioni, ma dato che devo scegliere… Il mio momento preferito credo sia in Two Words, dove, prima di andare da Madara, Sasuke chiama Minato “papà”.

Tsunade: E infine c’è qualcosa a cui stai lavorando adesso? Puoi dare qualche anticipazione ai nostri spettatori?

Feiuccia: Chi mi segue sa che sto lavorando alla doujinshi A song for you, che è stata accolta in modo un po’ freddino da tutti, ma spero che quando arriverà al suo climax, conquisterà definitivamente la gente. Anche perché Sasuke sarà parecchio maltrattato psicologicamente *risata diabolica*

Tsunade: Allora non ci rimane che restare in attesa delle tue prossime uscite. Grazie di essere stata con noi Feiuccia, adesso mandiamo lo stacco pubblicitario e poi torniamo per le battute finali.

nagathelli

Pain: Siete stanchi dei vostri occhi? La miopia non vi fa vedere il naso davanti al dito? Vorreste rifarvi ogni giorni gli occhi nuovi? Allora rifatevi la vista con GranVista Nagathelli, occhi bionici, assolutamente facili da trapiantare e ogni giorno vedrete un nuovo giorno! Le vecchie operazioni alla vista erano rischiose e delicate, moltissimi pazienti rimanevano ciechi dopo il trapianto, o il corpo rigettava i nuovi organi: con GranVista Nagathelli tutti questi problemi sono ormai il passato! Fate felice vostra nonna con occhi nuovi con cui guardare i propri nipoti e constatare la decadenza del proprio corpo! Amiche! Trapiantate a vostro marito degli occhi anti-gnocca che spengono la vista quando guarda altre che non siate voi. Ragazzi! Usate i nostri occhi wifi per copiare i compiti in classe da Internet! Attenzione! Prima di acquistare leggere foglio informativo in filiale, manutenzione e rischi sono a carico del cliente.

Tsunade: Carissimi telespettatori, grazie di essere stati con noi! Che cosa succederà nel capitolo 689? Rin violenterà finalmente Obito? Il busto di Madara si ricongiungerà alle sue gambe? Gli zombi-kage sopravviveranno agli sproloqui dell’Uber-Dio-Hogoromo? Hinata sta copulando oniricamente con Naruto? Sakura si ravvederà sui propri affetti verso Sasuke? I templari hanno costruito i castelli di Kaguya? L’uomo è stato veramente sulla Luna, senza scoprire che si trattava della borsetta-Juubi? Queste ed altre sensazionali rivelazioni nel prossimo capitolo!  Restate sintonizzati e non perdetevi una sola quisquilia.


Tsunade Late Night Show – Mortizzombi

tsunade-late-night-show

Signore e signori, con grande piacere è qui con noi, l’unica ed assaissima, regina del rubizzo: Tsunade-sama!

Tsunade: Buonasera a tutti, care amiche ed amici del tenebrore, voi gufi della notte più scura. Spero che stiate bene e che le bizze primaverili non abbiano afflitto anche voi, come il nostro amato Kishimoto. I miei ripetuti tentativi di tornare alle Barbados sono purtroppo falliti tutti quanti, e dopo aver sovvenzionato infruttuosamente l’industria di reggiseni della Vecchia Chiyo, ahimè mi sono trovata costretta a bussare di nuovo alle porte dei biechi editori della Gazzetta di Konoha, avendo esaurito tutti i miei capitali. Temo che mi vedrete un po’ più spesso in giro, d’ora in avanti, ma so che fate il tifo per me e per il mio agognato ritorno alle Barbados. Comunque bando alle ciance e colleghiamoci immediatamente con i nostri amici sul campo: Hinata, hai avuto un’ottima opportunità per aiutare Naruto, ma poi l’hai sprecata inciampando su un sasso, cos’è successo?

Hinata: Oh Tsunade-sama, mi scusi ma non l’ho sentita molto bene! Sto guidando in autostrada e… Oh no…. Di nuovo… !!! &@#!?£%$@#!!!! ♠

Tsunade: Pronto? Hinata? Pronto?… Pare sia caduta la linea, speriamo non sia successo niente di grave. Ricordate che non bisogna mai parlare al telefono mentre si guida! Sentiamo invece che cosa ha da dirci Kakashi: abbiamo visto che ti è stato rubato lo sharingan che ti aveva donato Obito, com’è successo?

Kakashi: Mi dispiace tantissimo, l’ultimo regalo di Obito! Perso così! Mi sento proprio una feccia. Solo perché mi ero ritirato un momento a defecare!

Tsunade: Eh, quando scappa — scappa. Speriamo che Obito non se ne abbia troppo a male. E ora torniamo in studio con il nostro ospite di stasera: Neji Hyuga!

Neji: Buonasera.

Tsunade: Ben tornato tra noi. Subito una domanda per scaldarsi: com’è l’aldilà?

Neji: Non è male come si crede! Ci sono infiniti campi di grano, il tempo è sempre bello, è passata la prova della piuma si è liberi di fare quello che ci pare.

Tsunade: E’ vero che ci sono 40 vergini ad attendere gli uomini defunti?

Neji: Purtroppo no! La quarantaduesima regola dell’aldilà, che è anche la più antica, stabilisce che non si possa essere vergini nell’oltretomba!

Tsunade: Cioè siete obbligati ad avere rapporti sessuali?

Neji: Non si è veramente obbligati, ma lassù c’è così tanta gente da così tanto tempo, che non appena arriva qualcuno di nuovo… Beh, puoi immaginarlo questo!

Tsunade: E potete farlo liberamente?

Neji: Cosa vuoi dire?

Tsunade: Voglio dire, ci sono delle restrizioni?

Neji: Restrizioni? Nell’aldilà il tempo è infinito, che senso avrebbero delle restrizioni? Tra l’altro essendo già morti non c’è nemmeno modo di morire, per cui nulla è vietato. Ed inoltre c’è sempre la quarantaduesima regola. Comunque lo si voglia fare, basta che lo si faccia!

Tsunade: Capisco. Non ti dispiace un po’, però, essere stato l’unico ad aver abbandonato il campo di battaglia?

Neji: No, affatto. Anzi per fortuna non è arrivato nessun altro, li ho già sopportati per una vita, doverli sopportare subito anche nell’aldilà…

Tsunade: Vuoi dire che non ti dispiace esserti sacrificato per proteggere Hinata?

Neji: Dispiacermi? Ma meno male che sono morto, altrimenti sarei stato condannato a servire per tutta la vita quell’inetta incapace!

Tsunade: Per cui il tuo sacrificio non è stato del tutto disinteressato?

Neji: Non hai capito che era mio dovere sacrificarmi? Se era disinteressato? Non era nemmeno una libera scelta, figuriamoci parlare di interesse…

Tsunade: Mi sembra un’osservazione ragionevole. Della guerra invece che cosa mi dici? Non sembra preoccuparti che qualcuno possa morire.

Neji: Beh, come ti ho detto…

Tsunade: Ah scusaci, ma pare ci sia una notizia dell’ultimo minuto. Colleghiamoci subito con il nostro inviato in diretta: Pain, dove ti trovi?

breaking-news-hinata

Pain: Sono qui sull’autostrada Foglia-Sabbia dove alcuni minuti fa è avvenuto un maxi-tamponamento a catena. Dai primi accertamenti pare che sia stato provocato da una ragazza, che mentre era al cellulare in auto ha sterzato per evitare una minuscola pietra che si trovava sulla strada. La situazione è veramente critica, ci sono almeno 29 feriti e 4 morti. Le ambulanze, le forze della polizia e dei pompieri stanno convergendo sul luogo dell’incidente, per soccorrere i feriti e accertare i danni. Non conosciamo ancora il nome di chi ha provocato questo clamoroso incidente, ma da quello che riferiscono alcuni testimoni, pare che la giovane donna, una volta scesa dal proprio veicolo, abbia detto che sta pregando un certo Nee-san per la salvezza di tutti quanti.

Tsunade: Ti ringraziamo Pain, tienici aggiornati sugli sviluppi di quella che sembra una delle maggiori sciagure nella storia di Konoha.

Neji: Ecco vedi, per ricollegarmi a quello che ti stavo dicendo prima: non sono affatto preoccupato. Anzitutto nell’aldilà si sta meglio che nell’aldiqua, e io non ho fretta di rivedere certi volti. Come seconda cosa, eccetto me non è morto praticamente nessuno; mi preoccupano molto di più incidenti come questo che la Guerra dei Ninja.

Tsunade: Sì, diciamo che non è morto nessuno che conta…

Neji: Perché, a parte i protagonisti conta qualcuno in questa battaglia?

Tsunade: Secondo te?

Neji: Io stesso mi sono dovuto sacrificare per salvare Hinata, che voleva salvare Naruto. Avrei preferito intervenire direttamente a favore di Naruto, ma questa è acqua passata.

Tsunade: Sembra che tu ci tenessi a lui, più di quanto non ci fosse dato sapere. Ci nascondi qualcosa?

Neji: Ahahaha… Te l’ho detto, ormai è acqua passata. Inoltre è tornato Sasuke.

Tsunade: Che cosa ne pensi di questo suo ritorno. Insomma, ora vorrebbe essere perfino hokage.

Neji: Al posto suo non sarei tornato. Perché farlo? Lui odia Konoha, non c’è più nulla per cui tornare se fosse solo interessato a fare l’hokage, io credo piuttosto che lui sia tornato per qualcuno in particolare.

Tsunade: Per esempio?

Neji: Preferisco non esprimermi, i pettegolezzi mi annoiano.

Tsunade: E quali progetti hai per il futuro?

Neji: Chi può dirlo? Ora ho tempo illimitato a disposizione, anzi ti confesso che temo di annoiarmi. Per prima cosa penso che mi darò all’addestramento delle aquile.

Tsunade: Sembrerebbe un passatempo interessante. E noi ti auguriamo di avere fortuna, grazie di essere stato qui stasera!

Neji: Grazie a voi!

Tsunade: Carissimi telespettatori, grazie anche a voi di essere stati con noi! Che cosa succederà nel capitolo 675? Scopriremo che Madara sente solo delle voci? Kakashi si sentirà un po’ Polifemo adesso? Sakura riuscirà a cavare un’occhio ad Obito? Sasuke ha il ciclo come la Luna? I maya avevano previsto il ritorno di Hagoromo? Riuscirò a recuperare i soldi investiti? Scopriremo il volto della misteriosa ragazza dietro l’incidente autostradale? Gli Inca avevano i reggiseni? Queste ed altre sconcertanti rivelazioni nel prossimo capitolo! Restate sintonizzati e non perdetevi una sola quisquilia.


Aspettando il capitolo 662 – Uber-Madara

Per una volta sono d’accordo con te Madara: il vostro mondo è pieno di inconsistenza ed incongruenze.

661-madara-sasuke-muore

 

In attesa del capitolo 662 di Naruto torno a battere su un tema a me molto caro: quando in un universo narrativo la morte è un evento marginale, da cui si può tornare indietro, la morte di un protagonista non provoca alcuna tensione narrativa. Questo principalmente perché tutti quanti sappiamo che non è vero: Naruto non può essere morto così, senza neanche un capitolo di dimensione-bianca e confessioni-ultime, e Sasuke certamente non morirà, tre tavole dopo che Hashirama gli ha dato i propri poteri, non fosse per altro che non rendere inutile quell’azione.

Certo G.R.R. Martin potrebbe avere da obiettare, ma noi tutti sappiamo benissimo che non è una cosa da Kishimoto e quindi di nuovo uber-sbadigli.

Kishimoto dice che aveva la trama in testa già da tempo, quindi o ha le idee molto confuse, oppure semplicemente non è vero. Di solito si immagina una storia, si pongono le basi dell’universo che si vuole creare, si decidono i cliché principali e poi la si comincia a raccontare, riservando agli eventi fondamentali avvenimenti straordinari. Qualcuno potrebbe tornare in vita? No, in generale no, ma voglio giocarmi questa carta per la morte dell’amico del protagonista e per nessun altri. Di solito un autore la pensa così e poi comincia a scrivere e può stendere anche un’epopea in ventisette volumi, ma se si attiene a queste poche regole non ci saranno contraddizioni.

Altro esempio a me caro: in Harry Potter muore Sirius Black e noi tutti sappiamo che non ritornerà in vita, che è finita per sempre. Muoiono Silente, Piton ed uno dei gemelli, e noi sappiamo ancora una volta che sarà per sempre, nessuno torna in vita dopo la propria morte e l’unico che lo fa è Voldemort, perché è in sostanza qualcosa contro natura, perché ha dovuto sacrificare la sua anima per poterselo permettere e via discorrendo. Torna in vita anche Harry (ecco il protagonista), ma già ce lo aspettiamo, perché ha la pietra della resurrezione, un artefatto unico (e non perdo neanche tempo ad evidenziare tutta la geniale simbolica dietro questo evento). Certamente non si può dire: ah sì, questa te la sei inventata lì per lì! Allora sì che ci si può commuovere o arrabbiare di fronte a certi avvenimenti, per la serie: oh no, è successo! Vi ricordate Kodomo no Omocha alias Rossana? Lì se succedeva qualcosa di drammatico non si tornava indietro all’acqua di rose e questo accresceva la tensione narrativa.

In Naruto invece, manco a farlo apposta, proprio poco prima dello scontro finale sono tutti tornati in vita, ci manca solo Neji morto-per-sempre per salvare quell’inetta di Hinata (che altra mossa non conosce che fare da scudo umano…). Ci dispiace Neji. Possiamo dunque credere che Naruto o Sasuke siano morti? Ma certo che no.

Non diventerò mai Presidente della Morte, qui!

Non diventerò mai Presidente della Morte, qui!

A questo buco narrativo (e non parliamo di Obito) si aggiunge una continua serie di inconsistenze narrative:

  1. Che fine hanno fatto tutti quanti? Perché non attaccano Madara a raffica senza dargli tregua? Oppure li sta sbalordendo così tanto da lasciarli pietrificati dal piacere?
  2. Perché nessuno fa esplodere a morte la statua-risucchia-bijuu?
  3. Perché Tobirama attacca da solo, come un perfetto coglione, senza creare un diversivo? Senza farsi aiutare da qualcuno?
  4. Perché Sasuke dovrebbe attaccare Madara appiccicandoglisi come un post-it sul culo?  Un attacco a distanza no?

E queste sono solo alcune delle trovate peggiori; per le ultime due ci potrebbe però essere una soluzione. Sasuke e Tobirama si sono messi d’accordo, Tobirama come Sant’Anselmo copre di sputi Madara, mentre Sasuke si fa infilzare di proposito. Sarà un clone o un’illusione? Lo staremo a vedere, l’atto di Tobirama potrebbe aver indebolito Madara, rendendolo vulnerabile ad un attacco “banale”.

Kishimoto fa che sia così, ti prego fa che sia così! Che stiano combattendo come una squadra e non ciascuno per i cazzi suoi.

D’altro canto c’è questo Madara che proprio suscita noia per quanto è potente ed imbattibile. Tolto il fatto che trovo ridicola la guerra tutti-contro-uno, che sostanzialmente è quello che sta avvenendo adesso (manco Voldemort combatteva da solo, ma aveva un esercito dalla sua parte) e che nemmeno  in Dragon Ball avveniva (lì al più era pochi contro uno, quando non pochi contro pochi, come nel caso di Freezer); ma tutta la battaglia sarebbe risultata certamente più interessante se in pericolo non fosse stato il mondo intero (ma di tutte le altre nazioni della Terra nessuno si è accorto di niente?!), e se lo scontro fosse stato tra pochi ninja in un posto qualsiasi, dove in gioco erano le loro vite e al più una sorta di eredità politica. Ve lo immaginate?

Ehi, Madara ha infilzato come uno spiedino Sasuke! Oh no, non ci sono ninja medici, non c’è nessuno ad aiutarli, Naruto è in punto di morte e quelle due o tre persone che li accompagnavano sono allo stremo delle forze! Come se la caveranno?

In questo caso è semplice: Gaara potrebbe portare Naruto da Tsunade o Sakura, che potrebbero sacrificarsi per lui come la vecchia Chiyo; a questo punto perfino Sasuke potrebbe guarirlo con i nuovi poteri di Hashirama, e non parliamo del fatto che gli Uzumaki erano famosi per la loro estrema forza vitale! Alè! Nessun problema insomma.

E Sasuke lo vogliamo nominare? Naaa… Troppo facile dimostrare che non sia morto.

Infine la cosa più stupida in assoluto: Hashirama che passa il proprio chakra a Sasuke! Come-cosa?! A questo punto chiunque può passare il chakra a chiunque? Avendo poi gli edo chakra illimitato, quanto gliene passa a Sasuke? Tutto? Una parte? Una mole? Sasuke potrebbe esplodere?

Basta!!! Troppo chakra!!!

Basta!!! Troppo chakra!!!

A questo punto mi chiedo come mai Orochimaru non avesse continuato ad evocare edo-corpi da cui farsi dare il chakra (anche da vite piccole, che potesse controllare perfettamente), aumentando così all’infinito il proprio. 

Restiamo in soave attesa del capitolo 662.


Tsunade Late Night Show – Ventilatori

sasunaru-tsunade-show

Signore e signori, con grande piacere è qui con noi, l’unica ed avanzevole, regina delle milensaggini: Tsunade-sama!

Tsunade: Buonasera a tutti, care amiche ed amici della tregenda! Grazie alla ritrovata alleanza con Pain, durante le vacanze estive, ero riuscita a racimolare abbastanza sesterzi da sfuggire alle grinfie dei biechi editori della Gazzetta di Konoha, poi purtroppo una serie di improvvidi investimenti nel settore immobiliare mi hanno rimandata sul lastrico e quindi eccomi di nuovo con voi! Come nota personale vi raccomando di non investire nella Madara & Hashirama Cantieri Spa; i vertici dell’azienda sono in continuo contrasto! Comunque sia bando alle ciance e veniamo a noi, collegandoci subito con i nostri amici sul campo: Sakura, tu dovevi essere una punta di diamante col Team 7 in questa guerra, invece alla fine ti abbiamo visto solo tirare una fune, insieme agli altri. Che cosa hai da dire in proposito?

Sakura: Guardi Maestra Tsunade, non so che cosa sia successo: avrei potuto guarire dei ninja, ma niente, avrei potuto far fuori Zetsu-nero oppure paralizzare Obito con le tecniche che mi hai insegnato, ma Kakashi e Minato non me lo hanno permesso, avrei potuto avvelenare il corpo di Madara redivivo, ma non mi hanno dato modo di avvicinarmi, volevo curare Sasuke-kun, ma mi ha detto che ci penserà Naruto… Cioè Naruto?! Voglio dire, non è neanche un ninja medico! Sono davvero senza parole!

Tsunade: Per essere senza parole c’è da dire che parli tanto, si vede ti hanno fatta tacere per molti capitoli! Ma vediamo che cosa pensa di tutto questo il destino-Kishimoto: molti appassionati credono che la storia abbia perso ogni filo logico, come risponde a loro il Sommo Creatore?

Destino-Kishimoto: Quando mai è stato concesso ai mortali di comprendere le vie imperscrutabili della Provvidenza?

Tsunade: Rispondere con una domanda non è mai molto educato, ma ci inchiniamo alla Sua Somma Sapienza! E ora torniamo in studio con i nostri ospiti di stasera: Minato Namikaze e Kakashi Hatake!

Kakashi: Buonasera a tutti!

Minato: E’ un piacere essere di nuovo tra voi!

Tsunade: Il piacere è tutto nostro! Stasera vi ho invitati qui per rispondere ad alcune lettere dei nostri appassionati dal pubblico. Ma prima di cominciare una domanda di riscaldamento: perché avete impedito a Sasuke di uccidere Obito?

Kakashi: Obito è un mio grande amico…

Minato: E’ disumano uccidere! La vita è così bella! Tutti meritano una seconda possibilità!

Tsunade: Siete d’accordo con me che la guerra sarebbe finita molto prima se lo aveste ucciso, prima che potesse riportare in vita Madara?

Minato: Questione di punti di vista!

Kakashi: Non abbiamo idea di come sarebbe andata altrimenti, la storia non si fa con i se! Madara adesso ha un corpo di carne ed ossa e sarà molto più facile ucciderlo!

Minato: Precisamente! E poi lo sai che esistono infiniti universi paralleli? Lo dice anche Nelson Mandela in quel suo programma sulla scienza!

Kakashi: Già, l’ho visto l’altra sera…

Tsunade: Credo voi stiate parlando di Morgan Freeman… Comunque sia vi leggo la prima lettera. Marta da Padova ci scrive: Carissima Tsunade, amo il tuo spettacolo, è l’ultima consolazione di fronte alla desolante incompetenza dei kage, speravo che almeno Kakashi e Minato facessero qualcosa di buono, mentre hanno permesso ad Obito di realizzare il piano di Madara! Sono veramente delusa, mi piacerebbe tu facessi uno speciale dove metterai sotto torchio quei due inetti. Un caro saluto e felice anno nuovo!

Minato: Cara Marta, la vita è una cosa meravigliosa, vivila con serenità! Obito ha rovinato la mia famiglia, tradito ed ucciso i nostri compaesani, ma io non lo giudico per questo!

Kakashi: Infatti, ben detto! Obito è un grande uomo, mentre io sono solo una merdaccia.

Tsunade: Pierpaolo da Grassina ci scrive: Cordiale Tsunade, pensavo che la Gazzetta di Konoha parlasse del manga di Naruto e delle sue epiche battaglie, invece molto spesso propaganda la sodomia e allude a rapporti immorali tra i protagonisti! Secondo me sono tutte dicerie, ti prego dimmi che ho ragione! Un abbraccio!

Kakashi: Minato rispondi te?

Minato: Uhm… Vedi caro Pierpaolo, io non ci sono stato per molto tempo e al mio arrivo ho sentito molte malelingue sul conto di mio figlio: ma ti posso assicurare che sono solo maliziose voci di corridoio e niente di più! Non c’è nulla di male o di sbagliato nel voler morire per un amico, e volerlo riportare indietro a tutti i costi, e pensarlo ogni tanto prima di andare a dormire! La vita è una cosa meravigliosa, non dobbiamo lasciare che questi pregiudizi ci rovinino! Inoltre Naruto ha già ben due relazioni sentimentali, e io più che altro spero trovi pace nel suo cure e scelga tra quella piatta di Sakura e la prosperosa Hinata!

Kakashi: Ha due relazioni?!

Tsunade: A proposito di tuo figlio Minato, Ludovica da Bastardo ci ha inviato la seguente cartolina.

naruto-jem

Tsunade: C’è scritto: Auguro un Felice Anno nuovo a tutti e soprattutto spero che Minato accetti suo figlio per quello che è!

Minato: Carina la ragazza, è una cantante famosa?

Kakashi: Sì, era la protagonista di una famosissima serie degli anni ’80! Peccato che la Hasbro vendesse bambole anatomicamente poco precise!

Tsunade: Sembra che l’ignoranza sia una benedizione! Ma veniamo ad Abelardo da Tonco: Simpaticissima Tsunade, adoro il tuo programma e permettimi di dirti che sei la donna più bella e prosperosa che io abbia mai visto. Potresti organizzare un incontra Kakashi ed Obito, perché si chiariscano una volta per tutte? Un grande saluto. Kakashi, che cosa rispondi ad Abelardo? Ci staresti per un botta e risposta con Obito?

Kakashi: Tra me ed Obito è tutto molto chiaro, mi piacerebbe essere un grande ninja come lui! Per me si può fare!

Tsunade: Sentito Shizune, segnali per la prossima puntata! Ma scusate, dalla regia mi dicono che abbiamo un chiamata in studio, pronto chi parla?

Tobirama: Vorrei rispondere a Pierpaolo, rassicurandolo che né a Konoha né in altro luogo, vi sarà spazio per froci sodomiti e depravate lesbiche di merda, finché io sarò in vita. E’ mia ferma intenzione cacciare e perseguire questi snaturati, fino all’estinzione ultima, finché non ne resterà uno solo ad infangare il nobile popolo della Foglia, volesse questo dire ardere i loro corpi infilzati per via anale, dopo aver cavato loro gli occhi dalle orbite. E voi Minato e Kakashi, vergognatevi! Siete diventati fin troppo rammolliti e chiudete gli occhi di fronte alla depravazione! Anche le vostre anime potrebbero necessitare di una purga!

Tsunade: E’ sempre un piacere sentire le tue moderate posizioni, siamo sicuri che Pierpaolo ora è rassicurato! Mafalda da Alluvioni Cambiò ci scrive: Adorabile Tsunade, secondo me dovresti fare un episodio dedicato tutto a noi donne, perché in questo manga sembra non ci si più spazio per noi! Le uniche volte che ci nominano è perché dobbiamo essere protette dal principe azzurro, o per elogiare le nostre forme! Ma andiamo, solo le tette sono un metro di misura per la femminilità? Un appassionato abbraccio.

Minato: Cara Mafalda, le donne hanno tantissime qualità è solo che a differenza di voi, gli uomini riescono ad elaborare un pensiero per volta, per cui quando vedono due tette grandi, e prosperose, il nostro pensiero si blocca lì! Guarda mio figlio per esempio, riesce a parlare con Sakura perché è piatta come una tavola, mentre non è riuscito neanche a ricambiare il “ti amo” di Hinata, perché di fronte a quei seni lussuriosi e grandi come cocomeri, e caldi come la brezza d’estate, gli vengono a mancare tutti gli altri pensieri!

Kakashi: Già, già, sono d’accordo…

Tsunade: Abbiamo anche una lettera anonima tutta per te Kakashi: Cara Tsunade, vorrei che invitassi Kakashi e gli facessi raccontare come sono andate veramente le cose, perché noi abbiamo ucciso Obito di comune accordo, quando ha minacciato di spifferare la nostra relazione segreta a mio padre! Per cui vorrei che non mi si facesse passare per la solita troia del gruppo, e anche lui si prendesse le sue responsabilità!

Kakashi: Scusate, ho bisogno di andare un minuto in bagno, voi proseguite!

Tsunade: Oh nessun problema, diamo lo stacco pubblicitario.

Pain: Carissime amiche, vi state facendo in 4 per il vostro uomo e la vostra famiglia? Non ne potete più di cucinare, stirare, pulire, fare le madri e le mogli? Per voi oggi c’è una sensazionale novità: il Rinnegan 6 in compresse effervescenti! Un vero toccasana per tutti i vostri problemi! Con una pasticca al giorno potrete dividervi in 6 e portare a spasso il cane, accudire i figlioli, sistemare la casa, seguire vostro marito, avere un amante e anche del tempo per voi stesse, tutto quanto contemporaneamente! Provate il Rinnegan 6 in compresse effervescenti, vi aprirà la strada per le sei vie della felicità! E’ un presidio medico chirurgico, può avere effetti indesiderati anche gravi, leggere attentamente il foglietto illustrativo, non somministrare al di sotto dei dodici anni!

rinnegan-compresse-effervescenti

Tsunade: Purtroppo dalla regia mi dicono che Kakashi è fuggito dalla finestra del bagno, mi dispiace Minato, ma sembra che dovremo continuare da soli, almeno finché il mio esercito di gargoyle non lo avrà ritrovato.

Minato: Hai un esercito di gargoyle?

Tsunade: Avevamo una lettera dove si chiedeva di scoprire il volto misterioso di Kakashi, ma la saltiamo, mi spiace per Nestore di Fallo. Ortensia di Occhiobello ci scrive invece: Cara Tsunade, sono un’appassionata del tuo Show e non vedo l’ora che torni di nuovo in onda! Che fine hai fatto? Se non hai delle nuove idee ti chiederei di invitare Minato e Kushina a parlare con loro figlio, le poche battute avvenute nella testa di Naruto non mi hanno convinta molto, soprattutto quando Naruto ha raccontato se stesso, mettendo Sasuke al pari del maestro Jiraya e affermando che è una persona che gli ha dato molte pene! Sono rimasta anche molto sconvolta dalla foto che ti mando in allegato, spero che non sia vera! Io spero tanto che Naruto si fidanzi con Hinata, che lo ama tanto. Un grandissimo abbraccio. Ti mostro la foto che ci ha inviato.

4ba5361dea_43768577_o2

Minato: E’… credo… Uhm… E’ palesemente una goliardata! Ahahahahah, ah che bella la gioventù! Alla fine chi non ha fatto qualche scherzo con i propri amici?! No?

Tsunade: Non saprei, ci staresti per parlarne con tuo figlio e sua madre?

Minato: Kushina?! Ahahaha, Tsunade tu mi sembra non abbia capito che non c’è nulla da dire, nostro figlio è assolutamente come me, mi assomiglia anche fisicamente! Il fatto che non ami le tette grosse è una pura quisquilia!

Tsunade: Però devi ammettere che il suo rapporto con Sasuke è piuttosto ambiguo, no?

Minato: Tsunade, permettimi di fugare ogni dubbio. A Naruto piace Sakura, anche se io tifo per la formosissima, calda ed appassionata Hinata! Potresti una volta per tutte smetterla di fare insinuazioni? Io amo il tuo programma, ma dovrò non venirci più se continui su questa linea!

Tsunade: Ti leggo un’altra lettera, di Niceforo da Bomba: Adorata Tsunade, Complimenti per il programma. Mi piacerebbe che intervistassi Minato su come abbia fatto a farsi mettere sotto da un ragazzino di quindici anni, lui che era considerato il Lampo di Konoha! Un caldo saluto.

Minato: Anzitutto Obito aveva un corpo potenziato e si era allenato per un anno intero assieme a Madara, che dobbiamo ammettere essere un ninja decisamente forte! In secondo luogo aveva liberato Kyuubi e io non potevo combattere liberamente, sapendo che quella furia stava attentando alla vita di mio figlio! Non lo dico per giustificarmi, ma provate voi a combattere contro un nemico mentre vostra moglie e vostro figlio stanno per essere uccisi! Se mi dispiace di non aver fatto di più? Sì, mi dispiace, avrei voluto fare di meglio. Sono stato colto alla sprovvista, e me ne pento, ma ormai quel che è fatto è fatto, non si può tornare indietro! Inoltre come ti dicevo, esisteranno altri universi paralleli dove io non avrò fatto questi errori…

Tsunade: Se è per questo esisteranno anche altri universi paralleli dove ne avrai commessi anche di peggiori….

Minato: Quel programma di Mandela era veramente bello, mi dispiace sia defunto.

Tsunade: Abbiamo un’altra telefonata in diretta, pronto, chi parla?

Tobirama: Questo tuo programma è deplorevole e disgustoso, potrei vomitare di fronte alle porcherie che trasmetti, io penso che sia veramente inammissibile l’uso criminoso che fai dei fondi pubblici e permetti di mandare in onda questi scempi della natura, questa depravazione nuda e cruda, questo involgarimento dell’ariano spirito di Konoha! Vergognati!

Tsunade: Grazie per il tuo intervento, per la par condicio dalla regia hanno preparato questo classico di Natale.

Hinata_Sakura_Ino_Wallpaper_yhixt

Tsunade: Minato… Minato? Dove vai? Guarda che sono minorenni…. Uhm… Cari telespettatori, temo che abbiamo perso anche il nostro secondo ospite e non ci rimane che concludere qui. Con Shizune avevamo preparato anche un video inedito dagli spogliatoi femminili dove le nostre eroine si divertivano ad intrattenersi, ma non avremo modo di trasmetterlo.

Pain: Scusami, volevo chiedere una cosa!

Tsunade: Che cosa? Ti avevo già detto che il tuo posto è nell’angolo promozionale, dobbiamo vendere il Rinnegan 6 per tornare alle Barbados.

Pain: E’ perseguibile da legge qualcuno i cui cloni si sono accoppiati con delle minorenni?

Tsunade: Sì, e quella si chiama orgia! Adesso torna al tuo posto!

Shizune: Signora, abbiamo delle telefonate del pubblico che stanno sommergendo il centralino.

Tsunade: Che cosa vogliono?

Shizune: Che si mandi in onda lo speciale sugli spogliatoi…

Tsunade: Non se ne parla proprio.

Vecchia Chiyo: Io vorrei vedere lo speciale sugli spogliatoi mas…

Tsunade: Basta! Tornate tutti alle vostre postazioni! Carissimi telespettatori, grazie di essere stati con noi! Che cosa succederà nel capitolo 661? Ci inizieremo a preparare alla ressurezione della bestia-Juubi tra sei capitoli? Kakashi sarà stuprato dai miei gargoyle? Minato verrà arrestato per molestie su minori? Si scoprirà che il Rinnegan 6 provoca un’anoressia fatale? Riuscirò a tornare alle Barbados? E’ vero che Sakura ed Ino hanno avuto rapporti lesbo? Avranno usato un vibratore clitorideo o vaginale? Sasuke e Naruto che fine hanno fatto? Hashirama è in realtà stato servito all’arancia per Natale? I ninja sono i discendenti dei templari? Queste ed altre sensazionali rivelazioni nel prossimo capitolo!  Restate sintonizzati e non perdetevi una sola quisquilia.


Felice 2014

naruto--calendar_shueisha_2014--11_12

Felice 2014 a tutti quanti! Che cosa vorreste da Naruto quest’anno? L’anno scorso avevo sperato in una conclusione rapida della guerra, che però non c’è stata; ho sperato in uno scontro tra Naruto e Sasuke, immaginando che fosse impossibile un suo ritorno sulle orme dell’amici-come-prima, che invece c’è stato; speravo che Obito non si redimesse, invece si è redento, però per fortuna non ha riportato in vita tutti quanti.

Che cosa mi piacerebbe vedere quest’anno? Anzitutto la conclusione della saga, mi spiace dirlo, sono più di dieci anni che seguo Naruto, ma onestamente nell’ultimo anno ho avuto tanto l’impressione che Kishimoto non sapesse più che storie raccontare; gli ultimi capitoli sono pieni di così tante contraddizioni e insensatezze, che fa fatica perfino elencarli tutti, per cui adesso spero solo che questa storia si concluda in qualche modo.

Quello che non mi è piaciuto finora? Il ritorno di Madara, la storia della principessa-Eva e dell’albero-della-vita-Juubi, Obito che si redime in sordina, Juubi che prende vita in quindici minuti senza tutti i bijuu, la storiella degli zombie-kage, la storiella dell’amore che rende pazzi gli Uchiha, il fatto che Sasuke abbia cambiato idea a buffo, i capelli di Hinata, il ritorno del Team 7-solo-Sasu-Naru, gli attacchi pagliacciata degli amici-ninja, la quasi-morte di Shikamaru, l’uccello di Sai, l’inazione dei kage, il genocidio di Sarutobi, la paglieggiata della ricerca della risposta con Orochimaru, il fatto che Sasuke e Naruto non si fossero scontrati, la storia del buco-di-Obito, la storia di Rin, tutto quello che riguarda Kakashi, il ritorno di minchia-Minato, Zetsu-nero, il tiro-alla-chakra-fune ed i Giochi Senza Frontiere, il fatto che tutti amino Naruto, la volpe-nera, la crudeltà-di-Madara, gli schiaffi-pokemon-bijuu e i capelli di Hinata, li avevo detti?

Quello che mi è piaciuto? L’infanzia di Madara e Hashirama, Sasuke che vuole salvare solo Naruto, Sasuke che dice ad Ino di essere noiosa, Sasuke che non caga Sakura, Naruto che non caga Hinata, Sasuke che protegge Naruto, il Sasu-Naru-zord, Orochimaru che sgrida Karin e Suigetsu, Karin che vuole farsi sbattere da Sasuke, la trapunta-di-Karin, il vento che alimenta il fuoco, le simpatiche forme della borsetta-Juubi.

Quello che vorrei vedere ora? La conclusione della guerra, la testa di Madara che esplode. Obito che si vaporizza nel nulla, la zuppa-Juubi preparata dalla vecchia Chiyo con le radici dell’albero-casa, Sasuke e Naruto che si baciano (con la lingua).

Madara che fa più o meno questa fine

Madara che fa più o meno questa fine

Onestamente non ho più idea di come possa finire, prima della conclusione mi riservo ancora qualche articolo dedicato al SasuNaru, benché a molti si staranno già rizzando i capelli in testa per questo. Però d’altro canto, se non fosse per questa speranza-curiosità, dubito starei ancora a seguire una serie che ha perso ogni filo logico; l’unica cosa che ancora mi tiene sono quei dannatissimi segnali che Kishimoto ogni tanto lancia, quando sembra che non ci siano più speranze, facendo magari assumere posizioni assurde ai nostri protagonisti, solo per farli stare sulla forma giusta.

Felice 2014 a tutti quanti!

sasunaru-2014


Aspettando il capitolo 659 – Ma che ci vieni a raccontare Kishimoto?!

Se non avete ancora visto La ragazza di fuoco, andate a vedervela; Hunger Games è una di quelle storie semplici e tipiche, che però riescono ad appassionare. Racconta qualcosa di nuovo? No, niente che non sia già stato raccontato, ma appassiona comunque: si cosente con la protagonista, catapultata in vicende più grandi di lei, che non cerca irrealisticamente di salvare il mondo, ma soltanto i suoi prossimi più cari: gli amici, la famiglia, chi ama.

Naruto è diventato esattamente l’opposto e nemmeno la storia lo segue più: possono passare interi capitoli appresso ad azioni marginali. Questo 658-esimo capitolo risulta a maggior ragione penoso, quando l’unica battuta del nostro protagonista è “nessuno ti ubbidirà più, io non lo permetterò!”. Ah sì, che bello! Poi inquadrature dei bijuu che letteralmente schiaffeggiano Madara, rimbalzandoselo a vicenda come fosse un simpatico gomitolo di lana.

Basta, quando finisce?

Basta, quando finisce?

Usare qualche potere più forte no? Ma vediamo con ordine le cose peggiori avvenute negli ultimi capitoli, giusto per non stare a sputare veleno senza motivo apparente.

1. Kakashi e Minato che non fanno nulla per salvare Obito

Kakashi, Minato… cari, vi siete premurati affinché Sasuke non lo uccidesse, e poi non fate nulla per impedire che quella mammola di Zetsu-nero se ne impossessi? Ma non eravate tra i ninja più forti di sempre? Un papabile-quinto-hokage e il quarto-hokage redivivo, che da solo era riuscito a fermare Kurama (ma anche a farsi giocare dal suo ex-allievo quindicenne… ricordiamocene…).  A questo punto se proprio dovevi insultare qualcuno, potevi metterci quella polverosa di Hinata, oppure l’inutile-Ten-Ten.

2. Dove sono i kage e gli zombi-kage?

Che fine hanno fatto? A parte lanciare dei fuochi d’artificio, finora non hanno fatto alcunché di utile. Madara riprende vita, mezzo-cieco, e nessuno eccetto Gaara, ha la prontezza di muoversi e fare qualcosa, nemmeno mentre le bestie lo rimbalzano. E’ una cosa credibile? Ha qualsiasi senso? Paradossalmente, di questa allegra combriccola, 4 persone dovrebbero avere chakra-illimitato ed essere praticamente immortali, eppure non muovono un solo dito. Come se questo non bastasse, il ritorno alla vita, dunque chakra limitato e niente più immortalità, consente a Madara di strozzare Hashirama come un tacchino di Natale. Ma ven’via… che ci vieni a raccontare Kishimoto?!

3. Dove sono tutti gli altri ninja?

658-naruto

 

Ah scusate, che domande stupida. Ovviamente si sono allontanate il più possibile dal campo di battaglia, onde evitare di essere utili oppure, per carità, offuscare la splendente vittoria di Naruto e Sasuke.

4. Orochimaru che sta combinando?

Orochimaru e i suoi amici, dal loro rientro in scena, non si sono più fatti vedere. Ok, qualche serpente qua e là, un po’ di guarigione a spruzzo, e non se ne è sentito più parlare: perché? Essendo i suoi poteri pari (per non dire superiori) a quelli di Tsunade, per cui al livello degli altri kage, perché non interviene? Ah sì… lui è lì per vedere il vento-Sasuke smuovere i mulini di Konoha…

5. Sakura che fine ha fatto?

Abbiamo perfino visto entrare in azione quel promiscuo di Sai, mentre di Sakura, che non solo fa parte del Team 7, ma dovrebbe avere un ruolo da co-protagonista, non si è vista neanche l’ombra. A me personalmente questa cosa dispiace, e trovo che ne risulti anche una specie di beffa, a distanza di pochi capitoli in cui la medesima affermava che “non sarebbe più rimasta indietro”.

6. Chirurgia-ninja.

Ricordate Sasuke che se ne resta per giorni con gli occhi bendati, dopo che Tobi-Obito gli ha impiantato quelli del fratello? Madara invece si infila in testa il primo occhio che gli capita, tanto è il suo, che ci vorrà mai? Tolto il fatto che trovo comico questo passarsi l’occhio, tipo le graie dello Stige, se Madara aveva già il rinnegan in versione-edo, vuol dire che il suo corpo, ricostruito da Kabuto, glielo consentiva — oppure possiamo supporre che gli occhi siano un riflesso dell’anima, dunque una proprietà dello spirito. In entrambi i casi non si capisce perché diavolo lui debba recuperare quello suo vero, visto che si è incarnato in un corpo già dotato di occhi (per quanto generici). Ma ormai queste capriole-narrative di Kishimoto mi lasciano nella più totale indifferenza, tanto che il lettore normale non ci pensa neanche più.

7. L’albero della vita-Juubi

Prima per far risorgere Juubi servivano tutti i bijuu, poi ne bastava anche solo una traccia, a patto di riaverlo in forma parziale, poi dalla forma parziale evolve senza problemi a quella completa — era solo una questione di minuti, nemmeno ore — poi Juubi si divide tra fiore e Dio-Obito, poi i bijuu vengono estratti da quest’ultimo e sia il fiore che il jinchuuriki restano lì in vita, grazie all’immensa vitalità di Juubi…

Mi prendi per il culo?

Mi prendi per il culo?

Nell’economia della serie si può dire che si è creata dell’energia-vitale dal nulla.

In tutto questo alcuni dei colpi migliori sono già stati sprecati, come per esempio l’attacco congiunto di Naruto e Sasuke, laddove con la loro unione (sic!) si sarebbe potuto sconfiggere l’imbattibile nemico finale. Che cosa si dovranno inventare ora (a meno di non riproporre la stessa tecnica, ma si sa che nei picchiaduro non vale) per annientare la pop-star-Madara? Restiamo in attesa del nuovo, eccitante, capitolo 659…