Aspettando il capitolo 690 – Kapetto kapò Kakashi

Domani dovrebbe uscire il capitolo 690 di Naruto, ancora 11 capitoli e saremo a ben 700 uscite del manga, che sarebbero da festeggiare non fosse che si ha l’impressione che Kishimoto la stia veramente tirando per le lunghe e non sappia che pesci prendere. Certo, non appena si muove qualche critica c’è subito chi dice “se non ti piace non leggerlo”, ma non è così facile quando ci si affeziona ad una storia e dopo oltre 15 anni di letture si vuole sapere come andrà a finire, specialmente quando questa fine sembra arrivare dettata da pure logiche di sfruttamento del mercato.

Tutta la vicenda mi ricorda tristemente quanto ha fatto Lucas con i nuovi film di Guerre Stellari (o Star Wars come sono stati rinominati): ha preso un marchio ed è partito in una colossale operazione commerciale cercando di metterci più roba possibile da vendere, dalle spade laser giocattolo al fottio di inutili robot e creature TradeMark messe lì solo per fare cassa a suon di licenze e pupazzetti.

vlcsnap-2014-08-25-13h26m06s117

Un vero e proprio stupro insomma, esattamente come sta facendo Kishimoto adesso. Mi sembra di vederlo lì che si legge i sondaggi sul gradimento e la popolarità dei personaggi e cerca di accontentare il pubblico, o peggio ancora, indirizzarlo verso ciò che piacerebbe a lui.

E in tutto questo la trama ha ancora un senso?

Comincio subito dall’idiozia più grande: Turbo-Kakashi. Ad un tratto, dall’essere in punto di morte, tutte le grazie del cosmo sono capitate a lui, oltre all’accesso ad una evidentemente inesauribile scorta di chakra. Il chakra era tutto negli occhi di Obito? Non è una proprietà del corpo? Ma queste sono inezie rispetto alla cosa più detestabile in assoluto, ovvero che Kakashi adesso sia tornato il capetto della situazione.

Insomma nel mondo di Naruto vige la legge del più forte? Più potere si ha e più si comanda? Per illustrare la totale idiozia di questa idea basti pensare a tante altre saghe di successo, dove il più potente non era anche quello che comandava, primo fra tutti Silente in Harry Potter. Secondo la logica kishimotesca avremmo dovuto vederlo Ministro della Magia, come minimo, anziché preside di una scuola.

Ma questo sembra un problema che affligge tutto lo scontro finale, cominciando dalla Super-Guerra-Ninja. Chi la comandava? Chi era in capo? Chi era il Winston Churchill della situazione? Personalmente ho l’impressione che migliaia e migliaia di ninja fossero agli ordini di un branco di ragazzini, che ogni tanto avevano una premonizione o un’idea. E questa sarebbe una guerra ben organizzata? Certo, ricordiamoci che era anche una guerra contro appena due persone…

Una cosa che sarebbe stata bella da vedere, e che avrebbe dato anche spessore ai personaggi, sarebbero stati Naruto e gli altri che ascoltavano i consigli dei ninja più anziani, come Kakashi, anche perché non sta tutto nella forza ma anche nell’esperienza. Kishimoto invece pare vederla diversamente, per cui è tutta una questione di forza. Più si è forti, e più si ha diritto a comandare. Da qui si sarebbe potuta costruire anche un’interessante frattura con Sasuke, che magari pensava di fare di testa propria solo perché più forte (più arrogante e superbo) e poi finiva male.

Invece no, tant’è che anche il boss finale è una mega-iper-super-gargantuesca-entità-cosmica dai poteri illimitati, così illimitati da diventare nulli. Il personaggio di Kaguya è così grottescamente potente che mi chiedo perché stia ancora lì a combattere con costoro: non ha per caso tutti i poteri del cosmo? Non potrebbe clonarsi come fa Naruto? Sì era una tecnica segreta e bla bla bla, ma lei è la creatrice di tutto, per lei non dovrebbero esserci segreti. Lo faceva perfino Madara! Dai Zetsu, anziché chiacchierare svela a tua madre come clonarsi e farli fuori tutti in un istante. Non potrebbe lanciare delle esplosioni-cosmiche, oppure separare di nuovo tutti in dimensioni diverse? Dopo il primo fallimento ha deciso di desistere? Il salvataggio di Sasuke l’ha demoralizzata? Che probabilità avranno i nostri ero di ribeccare di nuovo gli uni gli altri, senza cadere nella zona dell’acido o essere risucchiati dal vuoto cosmico?

E infine, per coronare il tutto, l’inutile Sakura sgancia un pugno in testa alla Madre-di-Ogni-Cosa, giusto perché anche lei non deve restare indietro e Kishimoto ogni tanto si ricorda del suo personaggio: t’oh, la fragola-rosa, me ne ero dimenticato, adesso le faccio tirare un pugno-mega-poderoso e poi la rimando nell’oblio da cui è venuta.

Che bello.

 

Annunci

10 responses to “Aspettando il capitolo 690 – Kapetto kapò Kakashi

  • (f)Art.

    Vabe si sa che la logica è stata perduta da un bel pezzo. Inutile cercare di recuperarla. Sarò l’unico idiota che si fa ancora domande sui personaggi spariti/abbandonati improvvisamente, cito a caso Anko, che saranno una sessantina di capitoli che se ne sta sdraiata/svenuta/semimorta/addormentata chissà dove..Per non parlare dei kage (pardon se faccio qualche gaf ma devo recuperare 3 o 4 capitoli) che appaiono e scompaiono che pare di avere a che fare con le lucine di Natale…bo. Personalmente, trovo il divario di forza/importanza tra i personaggi principali e quelli secondari troppo grande…Insomma sto cominciando ad odiare i tre protagonisti. Uno di loro lo odio già dalla prima puntata. Uno a caso. Con le crisi ormonali/adolescenziali/mestruali che cambia idea ogni cinque secondi. Compreso l’orientamento sessuale.

  • Sarabanda

    Ohh come sono contento che l’autore legge i nostri commenti e ci risponde a tono !!! ^_^ Sarà 15 anni che lo leggi, ma ahimè, già hai alleggerito la questione delle critiche che non sono qualche volta, ma sono invece SEMPRE. Però poi oh, io non me ne faccio niente, le leggo con attenzione e ci ragiono. Capendo che appunto alla fine rimangono c-r-i-t-i-c-h-e. Come appare critico chi incessantemente critica no? Maaa.. É una bella giustificazione, come dire.. In un ambiente abbastanza destabilizzante.. É 5 anni che il mio vicino continua a rubarmi i fiori dal giardino e io mi incazzo, ma siccome voglio vedere fino a che punto è disposto a continuare allora lo lascio fare.. Ma cerrrto, non fa proprio una benchè minima piega.
    Comunque x Turbo kakashi ancora non è arrivata nessuna spiegazione, quindi perchè dire cose avventate quando poi quel genio di kishi se ne uscirà con una spiegazione pressoché formidabile e univoca ? (Spero che si stia emergendo il tono ironico). Ma comunque ok d’accordo kishi ha preso un colpo di sole, ha battuto la testa, l’alimentazione non è tanto buona, i sandali troppo stretti e non circola bene il sangue.. TUTTO QUELLO CHE VUOI, ma bisogna poi vedere l’insieme di tutto. Ancora non abbiamo tutte le carte per sapere che ormai è così punto e basta. A me poi la critica mi fa solo che piacere leggerla per apprezzare ancor di più in tutto naruto. Mentre chi invece si perde in dettagli essendo concentrato a quello che succede per poi appunto analizzarlo e conseguentemente criticarlo tende a perdere. Ma poi x carità, io capisco.. C’è una gazzetta da mandar avanti, ma allora non facciamo solo il nome di kishi, perchè allora c ‘ è anche qualcun altro che spinge in una direzione.. Mi capisci? W naruto e chi non lo dice ^_^

  • SheesShy

    Sembra sia cambiato il giorno di rilascio e non vedremo nulla fino a lunedì…

  • Joe

    Che dire? Completamente d’accordo con Tijekom. La maturità, l’esperienza dei ninja anziani, l’avvicendarsi delle generazioni, la strategia di personaggi più deboli in battaglia che vince i grandi poteri, il cambiare dei sentimenti col passare del tempo invece di rimanere sempre gli stessi… tutto questo è una possibilità di storie ormai perduta, ormai sembra dragonball. Persino i nemici superonnipotentissimi risultano ridicoli dato che sono messi in difficoltà da mosche. Che peccato per questo manga.

  • Jira

    zZzzzZz…. cose già dette e straridette =_=
    Se si fa il punto della situazione non ne usciamo + dalle solite critiche.
    direi che è cosa buona e giusta attentendere sviluppi ❤

    Per quanto riguarda i personaggi secondari che si vedono poco la giustificazioni è presto detta : vivono in funzione di risaltare il personaggio principale e quando non servono più vanno scartati.

    Ad esempio, cosa ce ne facciamo di Anko? che senso ha disegnarla in questo momento ?
    Capisco che uno possa essersi affezionato ad un personaggio ma deve capire che il manga non ruota attorno a lui ma bensì a Naruto.

    Ovvio che uno poi finisce per apprezzare diverse sfumature e personaggi, ad esempio se chiedi i personaggi preferiti sono sempre "Sasuke, Itachi, Gaara, Sasori, Madara.." quelli un pò più ""Dark"" e in pochi direbbero che il loro "pg" preferito sia Naruto…

    Però boh, in realtà è proprio con Naruto che hai imparato ad apprezzare il manga, nella prima serie era fantastico, mentre nel Shippuden è diventato un personaggio dove tutto li è dovuto e ottiene tutto gratis.. un pò questo capovolgimento ha fatto si che i fans si sono spostati ad apprezzare di più i personaggi secondari, anche se non hanno una storia ben sviluppata come il protagonista principale, ovviamente per questione di trama e narrazione.

    Poi c'è chi apprezza di più altri personaggi per il look e i loro poteri, ad esempio Tayuya e Kimimaro sono molto affascinanti sia come aspetto che come poteri però vabè, restano dei gusti estetici.

    ps :Anche Samui è molto Hum Hum come personaggia ;3

  • the Lost Wanderer

    Dirò la mia, sperando di non essere confusionario ^^”
    Ho cominciato a seguire Naruto (o meglio, le scan su Internet) per puro caso, più o meno quando cominciarono i cartoni animati su Mediaset. Ci vidi qualcosa di buono, quindi decisi di andare direttamente alle “pagine scritte” cominciando dall’inizio. E all’inizio, non nego mi piacesse anche molto. Spiccavano personaggi più forti di altri (Kakashi, quindi il binomio Naruto/Sasuke) ma in generale le altre personalità erano di tutto rispetto. Il mio preferito era (ed in parte è tutt’ora) Rock Lee: ADORAVO il fatto che fosse di base un personaggio quasi comico, per poi scatenare i risultati della sua “forza di volontà”. Non vi dico quanto mi sono emozionato durante lo scontro tra Rock Lee e Gaara: EPICO *_* Ma anche gli altri erano grandiosi. Era tutto molto godibile. E tutti avevano particolarità che li distinguevano dagli altri (come l’intelligenza di Shikamaru o la Potenza fisica di Choji). E Naruto era il protagonista ma non il migliore: aveva profonde carenze tattiche ed in pratica se la cavava avendo una quantità infinita di chakra (e moltiplicandosi ogni 3 per 2 XD). Ma mi era simpatico. POi sono cresciuti. E le cose non mi sono tornate più.

    1)Gli altri sono scomparsi. Alcuni letteralmente di punto in bianco.
    2)Tattica? Ha ancora senso? NO, se sei una sorta di Dio in terra capace di fare qualunque cosa (tipo: Naruto che “resuscita” Maito Gai.Sarò sincero, ero anche contento che la bestia verde di Konoha non fosse morta ma… da quando Naruto è Gesù? ^^”). Stesso discorso vale per Sasuke… e adesso per Kakashi.

    E quindi mi rendo conto che sto continuando a seguire la serie non perchè voglia veramente seguirla, ma per 2 motivi:
    1) ormai voglio vedere come finisce
    2) è come guardare un incidente stradale. NOn puoi fare a meno di farci cadere l’occhio, perchè ci attirano i disastri.

    Una ultima cosa e poi chiudo (scusate la prolissità ^^”): non mi importa più di sapere che spiegazione daranno del Turbo-Kakashi. Ormai è troppo tardi. Quei 3 hanno raggiunto un livello estraterrestre. Che motivo hanno di rimanere in quel mondo? Per quale motivo la gente non avrebbe più paura di loro, una volta finita la guerra? Considerando che sono gli essere più forti del mondo… e tutti e 3 konohani?

    Grazie per l’attenzione ^^

  • Kader

    Io tempo fa lo dissi (molto tempo fa), dacché partì dall’essere un manga di ninja con atmosfera da ninja, diventò successivamente un manga di semidei e dei con il solito obiettivo finale di salvare il mondo….bah.

    Sarebbe stato molto bello rimanere a un campo più ristretto, cioè vicissitudini all’interno del villaggio della foglia, o al limite piano piano si proseguiva si con la guerra dei paesi ma si rimaneva a quello; senza dover implementare troppe robe da superumani.
    Le cose semplici sono le migliori.

    Bastavano più combattimenti seri con più armi e corpoacorpo e meno potenze energetiche, e magari si qualche arte illusoria ed elementi solo al minimo e per quelli veramente esperti…non che ogni singolo ninja nei villaggi sputa fuoco acqua terra e saette…

    Anche con le tecniche oculari, troppo.
    Era già sgrava l’idea dello sharingan e byakugan base, bastavano questi e magari qualcun’altro che però non fosse stato potente tipo il rinnegan.

    Ma ormai è tardi ed è evidente da un bel po’ che la trama non tratta più di un manga di ninja benché il modo in cui venga presentato dovrebbe far presumere diversamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: