Aspettando il capitolo 689 – Quando le idee mancano…

A volte ho l’impressione che Kishimoto non abbia capito il suo stesso manga, o che comunque non abbia più nemmeno voglia di andarsi a rileggere quello che egli stesso aveva scritto.

Cerco di immaginarmelo mentre è lì che si spreme le meningi su che altro inventarsi per stupire i lettori, perché qualcuno gli ha detto che in ogni capitolo ci dev’essere un super-colpo di scena. E allora perché far morire Obito così? Ha solo creato una guerra catastrofica e fatto da marionetta per tutta la vita: perché non redimerlo con un regalo a Kakashi?! Ecco sì, questa è un’idea! L’amico che in punto di morte dà un regalo all’altro… Come peraltro aveva già fatto tempo fa! Ma questa volta il regalo sarà ancora più figo!!!

688-kakashi-sharingan

Se gli regalava una tanica di benzina per darsi fuoco era uguale. Kakashi tutto ad un tratto ottiene ben due sharingan e con questi riesce a copiare perfino il susanoo di Sasuke, spiccando il volo e salvando la fragola-rosa.

Tutta questa vicenda è talmente sbagliata da far impallidire tutte le altre incongruenze ed amenità, soprattutto perché mette in evidenza come il manga non dovesse chiamarsi Naruto, ma Sharingan, oppure, per dargli un tono anni ’90 (quando andavano di moda titoli lunghissimi): Naruto e la ricerca dello Sharingan supremo perduto nel tempo.

Molti dicono che dovesse chiamarsi Sasuke, o La saga degli Uchiha, ma questa sarebbe stata una cosa puramente contingente, derivata dal fatto che proprio Sasuke e gli Uchiha possiedono lo sharingan. Dapprima Orochimaru voleva Sasuke per via dello sharingan, e poi Itachi sembra abbia ucciso l’amico per potenziare lo sharingan, poi Sasuke vuole uccidere Naruto per potenziare lo sharingan, poi Danzo stermina il clan degli Uchiha per impadronirsi dello sharingan, poi Obito aveva regalato a Kakashi uno sharingan (con cui questi ha fatto miracoli), poi Madara controllava le bestie-codate con lo sharingan, e poi Tobi-Obito era più forte di Pain grazie allo sharingan, la pietra della verità suprema si legge con lo sharingan, Sasuke ottiene lo sharingan dal fratello Itachi e diventa uber-forte, Madara ruba lo sharingan a Kakashi, Obito salva Sasuke dalla dimensione di Kaguya grazie allo sharingan, Obito torna da Kakashi grazie allo sharingan, Obito regala a Kakashi ben due sharingan!

Altro? Serve altro? La prima volta che sentiamo parlare di questo stupidissimo potere oculare, che sarebbe stato meglio non fosse stato mai introdotto, è nel capitolo 12, dove ci viene spiegato come si tratti di un potere particolare sviluppato solo da alcuni membri del clan Uchiha, sotto determinate condizioni, e che Kakashi aveva per misteriosi motivi, benché, non essendo suo di nascita, facesse fatica ad usarlo, consumando un botto di chakra.

Adesso non solo sembra che fosse prerogativa di ogni singolo Uchiha (anche della vecchiaccia che bagnava la strada con acqua e sapone, provocando incidenti stradali ogni mattina che Kaguya metteva in terra), ma addirittura non dà alcun problema di utilizzo e trapiantarselo a vicenda è una cosa così semplice, che a volte gli Uchiha lo fanno per scherzo nelle serate in cui piglia-bene. Nondimeno Kakashi non fatica ad imitare anche un potere complicatissimo come quello del susanoo, che va ben oltre una semplice tecnica di combattimento. A questo punto si potrebbe infatti supporre che Kakashi sia il nuovo Dio, visto che potrebbe imitare senza problemi le tecniche sia di Osiride-Naruto che Iside-Sasuke, per non dire quelle di Kaguya! Esiste un limite all’utilizzo di questo potenziamento?

Inutile far notare come l’unica cosa veramente potenziata, di tutta la faccenda, sia la noia, dal momento che la trama di Naruto ormai sembra svolgersi con il seguente schema: qualcuno con lo sharinga provoca un grosso problema, Naruto accumula una quantità superiore di chakra per poterlo risolvere, qualcuno con lo sharingan risolve tutti i problemi se non lo ha già fatto Naruto.

Con l’arrivo di Kaguya, e dei suoi numerosi castelletti, speravo si aprissero le porte per una conclusione intelligente, nel senso che i protagonisti avrebbero dovuto spremersi anche le meningi, oltre che il chakra, per vincere. Invece si prosegue sulla via del celodurismo dove ad ogni nuovo capitolo arriva un nuovo ed inedito-potenziamento, identico nella sostanza a quelli di prima, ma pur sempre sorprendente nella forma, così sorprendente che non mi sorprenderebbe se anche Naruto ottenesse uno sharingan, riunendo così, assieme a Sasuke e Kakashi, la trinità degli sharingan leggendari per scovare lo sharingan del destino.

Prossimamente nel capitolo 689 di Naruto

Prossimamente nel capitolo 689 di Naruto

Annunci

21 responses to “Aspettando il capitolo 689 – Quando le idee mancano…

  • Jira

    Naruto è diventato un manga + spirituale, non c’è + nulla di concreto.
    Ora si può parlare con i fantasmi, ricevere doni mistici da loro… ogni cosa è possibile………ma non è bellissimo raga ???

    Ma io adesso vi svelo un segreto….
    Il vero messaggio di Kishi è aiutare tutti noi miscredenti a credere ancora nella forza del Signore, è questo il messaggio !
    Ma come fate a non capire ? Ricordatevi che c’è sempre un entità che veglia su noi, OGNUNO di noi ha un Obito che li guarda le spalle, il cosiddetto “angelo custode”.

    Ma come fate a non recepire le dritte Cattolico\religiose del nostro beneamino Kishimoto… ??? Ma come fateeeeee……… 😦
    E’ il nuovo messaggero di Dio padre onnipotente creatore dei cieli e della terra !

    Kaguya non è altro colei che ha mangiato il frutto del peccato ! La PECCATRICE che ha osato…. E morirà tra le fiamme di Luciferoooo…. quella PUTTANAAAAAAA ! >:-O

    • Razgriz Blaze

      jira ti consiglio di cambiare spacciatore…

      • Jira

        E’ tutto così chiaro e trasparente.
        Naruto è il messia ! Mosè aveva un bastone, Naruto ha duee bastonii BITCH !
        Vogliamo parlare di Zetsu Nero … ??? E’ il diavolo tentatore, la serpe che invoglia Eva ad addentare la mela !!

        …Ok basta la smetto :’D puahahah ..

  • Iocundus

    A parte i deliri chiaramente Kishimoto non è Stephen King, grazie a Dio è un fumettista e non uno scrittore perche se non sarebbe per strada a chiedere l’elemosina.

    Il suo problema è proprio qui, Naruto è una bella idea, il suo mondo è una bella idea, quell’insieme di moderno-antico, le sfaccettature politiche è tutto una bella idea, anche la storia dello sharingan è una bella idea.

    Poi però la tragedia; quando hai belle idee, troppe e non riesci a concretizzarne mezza tutto si tramuta in un’accozzaglia senza capo ne coda, dalla quale turbinano di continuo nuovi personaggi, colpi di scena assurdi, dimensioni spazio-temporali distopiche, poteri megagalattici in pratica …è tutta aria fritta.

    I poteri mega-spaziali ci sono sempre stati ne manga, la super onda energetica di 4 livello che ara le costellazioni a metà non è una novità. Quello che sarebbe una novità è avere una ‘storyline’ che abbia un senso, un intreccio che ti faccia pensare che forse c’è una precisa idea, qualcosa che ti stupisca.

    Invece No, Dio Kishimoto come lo chiamate in realtà è un grande ammiratore di Beautiful dove la sceneggiatura si fa in 20 minuti davanti a una tazza di caffè e la banalità può ‘propagarsi’ per anni anzi no per millenni.

    Oramai seguo Naruto per mera curiosità e senza troppo interesse, avrebbe potuto essere veramente un grande manga con una grande storia. Invece è come molti manga un prodotto partito bene, proseguito così così e terminato ‘a casaccio’.

    Dai Kishimoto, facce ride.

  • Sarabanda

    Io infatti sono devoto a kishimoto. Se ci sarà una terza guerra mondiale, so che ci sarà anche il Juubi. Ed io.. Sono pronto. E il prossimo Madara sarà Berlusconi, e Kaguya Renzi. É sono sicuro che sarà così 8)

  • Tsuki no Sasuke

    l’avrò detto ottantordici volte, ma lo ripeto… è tutta colpa dei fan secondo me! e mi riferisco dei fan con cui sicuramente è in contatto. io non ci credo che la stessa mente che abbia creato il passato di Gahara, la storia di Rock Lee, quella di Neji… abbia scritto sto cesso di miscuglio insulso di cose inutili e prive di qualsiasi senso. se mi rileggo lo scontro tra Naruto e Neji e poi mi guardo uno dei capitoli della guerra mi sembra di leggere un altro manga. capisco che sono passati più di 8 anni ma… il cuore di un mangaka che tiene a una sua opera è come quello di uno scrittore o di un qualunque artista: l’amore per la tua opera non può essere rovinato così stupidamente. alla fine preferisco l’anime guarda, almeno viene dettagliato in modo tale da far sembrare anche gli eventi della guerra più sensati(non che lo siano) ma anche la guerra è stata una noia micidiale. ma quanti cavolo di finali epici avrebbe potuto avere questo manga… una miriade! dalla conversione di Sasuke al male durante il summit potevano nascere millemila sviluppi eccezionali. anche la guerra poteva andare ma non certo trattata così… e poi per me non doveva sfociare nell’eccessivo surreale, già non potevo capire Madara, ma Kaguya è troppo veramente. l’alberello dello zio Tom, Obito che fa millemila cosmostronzate, Madara che sembra il dio onnipotente e che poi non conta neanche più un cazzo… ma che si può dare spazio a un personaggio come Zetsu e lasciare nel dimenticatoio personaggi epici del passato? ma si può far tornare Orochimaru e farlo essere inutile quanto l’erba che fuma Kishi? ma che si può fare come Kishi che passa le ore a masturbare macchinette da caffé invece di pensare a dare svolte(non dico grandiose) ma sensate e coerenti a quella che un tempo era un’opera geniale? ba… ormai ho perso ogni interesse verso il manga, lo seguo per principio morale (?)

    • Iocundus

      La storia per me è una;

      Bisogna finire quando è l’ora di finirla, se la tua storia ha una certa dinamica, cazzo seguila e non fare ricamini inutili, non entrare nel (troppo) paranormale non lasciare storie apparentemente interessanti nel nulla creando storie parallele senza costrutto.

      Ma allora perchè?

      L’impressione è questa; hai creato il manga e la struttura base, hai avuto successo e la cosa ti piace, poi però devi allungare il brodo e li ti perdi nelle tue divagazioni senza senso. Siccome sarai pure un bravo mangaka ma non sei uno scrittore anzi ti mancano proprio le basi, la costruzione della trama si sfibra e diventa tutto un circo equestre da li;

      – Resuscitano tutti pure quelli che erano morti in altri manga, appaiono pure personaggi leggendari, creatori degli universi, mancano giusto Sandokan e Ayrton Senna

      – Le tecniche oculari assumono contorni anomali; Erano due (passi) una (byakugan) è stata ignorata cordialmente, la seconda è stata ‘sovrasviluppata’ cambiando di continuo le carte in tavola, poi è apparsa la terza (Rinnengan) che onestamente è una mezza delusione.

      – Vengono alla luce piani sempre più contorti e IMPOSSIBILI (Madara che quantizzava eventi imprevedibili, Zetsu Nero figlio di Kaguya (di cui nessuno sapeva niente avuto non si sa quando) che macchinava dalla notte dei tempi per trovare un Uchica che si impiantasse le cellule (già mi pare assurdo, i rigetti non esistono nel fantamondo di kishimoto) di un Senju per poi trascendere il livello di trasmigrante arrivare a quello del Saggio delle Sei Vie evocasse Juubi (dopo aver sconfitto e radunato tutte le bestie) e avviasse il ‘piano matrix’ per poi ‘iniettare’ lo spirito della madre zoccola uberpotente. [MADDAI!!! Nemmeno con massice dosi di LSD puoi inventarti cose del genere e renderle coerenti]

      – Non esiste più equibrio fra i poteri;
      C’era un tempo in cui una palla di fuoco, una bomba d’acqua e anche una ‘carta bomba (bombacarta?)’ avevano un certo peso, c’erano anche i poteri ‘magici’ ma più grandi erano più era alto il loro prezzo. Ora c’è super-susanoo volante e i rasengan giganti al chakra di bestia.

      Kishimoto ha fatto il ragù, poi lo ha annegato nel brodo, mo’ la carne è stracotta e se ne sono accorti quasi tutti.ù

      Peccato avrebbe potuto essere un capolavoro.

      • Jira

        Raga, s’è capito..

        Inutile fare ancora discorsi seri.. meglio dare opinioni sul capitolo e pigliarla un pò sul ridere. Inutile ribadire e rammaricarsi.

        Da bravo mangaka poteva decidere di chiuderla molto prima, non l’ha fatto.
        Ha tirato fuori la puttanata dell’albero sacro, solo esclusivamente per dare un passato all’eremita delle 6 vie… ( personaggio che non era ancora stato introdotto ). Ha tentato di dare un senso a quel personaggio, è gli è venuta male.

        Forse ci sarebbe bastato che dicesse qualcosa tipo:
        ” Hagoromo fu il primo ninja, un ninja fortissimo, inventore di tutte le tecniche, la prima persona in grado di usare il chakra e le bestie codate erano frutto del suo potere, PUNTO.” .

        Perchè tirare fuori una madre ? E allora cazzo è servito nominarlo come superninja per tutto il manga ? Salta fuori una madre, un fratello e anche un vaffanculo ! Non è più il primo !

        Poi perchè dare una spiegazione al chakra ? Il Chakra si usa, STOP. Lascia stare gli alberi e i frutti… ma in che ti vai ad immischiare Masashi !?!?

        Da persona intelligente, avrebbe potuto tenere tutti questi sviluppi per una terza serie… è introdurli MOLTO meglio e con più calma.. ( se proprio doveva introdurre queste assurdità che ci ha schiaffato in faccia senza giri di parole ).

        Invece in ogni capitolo ci pappiamo tante di quelle stronzate nuove che metà bastano…. Che forse lo fa per paura di annoiare… ( è l’unica ragione che mi do ). Personaggi che continuano a combattere da 3,4 giorni senza dormire… una roba infinita, incasinata, estenuante.

        Adesso se facciamo una riflessione pacata, possiamo ben capire che la storia era già pronta dall’inizio, perchè svariate cose si incastrano ed alcuni nodi sono stati sciolti, però non ha calcolato che impatto poteva avere sul pubblico.

        Magari quando la aveva scritta, all’inizio. li pareva una figata e forse solo ora si stà rendendo conto che tenere TUTTI questi colpi di scena alla fine del manga non è tanto bello, anzi fanno un pò cagare.

        Non credo che stà cercando di allungare il brodo, se mai stà cercando di velocizzare il tutto perchè magari non li piace nemmeno a lui questa parte e vuole limitare la vergogna…

        Io spero che il vero finale non sia questo, credo ancora nell’ultimo, VERO, COLPO DI SCENA FINALE… Che non sia banale o stupido, un ritorno a gli esordi, il vecchio Naruto che tutti noi conosciamo !

  • Tsuki no Sasuke

    si concordo con Jira, nel senso continuiamo a dire quanto Kishimoto sia stato cazzutamente demolito a livello celebrale dai suoi amici spacciatori(o sbucciatori) XD tanto che è un coglione e ha rovinato tutto… è chiaro. e poi chiarimenti inutili e spiegazioni inutili di cose inutili… si, pigliamola suirridere

  • Mini

    sono capitato qui cercando il nuovo capitolo, ho letto l’articolo ed i commenti…
    Riprendetevi, ragazzi! E’ un manga, non la nuova Divina Commedia…
    E se pensate di fare meglio, fate il vostro manga; se non sapete disegnare ma siete, a quanto pare, così bravi critici e sceneggiatori, trovate qualcuno che ve lo disegni ed internet vi da la possibilità di pubblicarlo e vedere se avete talento!
    Se proprio non vi piace più, smettete di leggerlo… oppure leggetelo senza “passione” giusto per curiosità di conoscere il finale, ma dedicate le vostre energie e la vostra passione a qualcosa di più soddisfacente! Sennò diventa frustrante XD

    • Kagon

      Che commento inutile. Che ragionamento é “se non ti piace non leggerlo” oppure “mica siete degli scrittori voi! ‘Zzo rompete?”

      Basta, perdio, BASTA. Non serve essere scrittori per capire che questo manga ha toccato il fondo.
      Naruto parte come opera basata sulla realtá. In che senso “realtá”? Nel senso che ogni cosa, seppur surreale, (vedi chakra, tecniche e cose simili) é basata su leggi che governano quel mondo virtuale.
      Queste leggi ci furono introdotte come: ognuno ha la sua riserva limitata di chakra, chi più, chi meno; ognuno ha una sua tipologia di chakra che gli consente di utilizzare un elemento, tranne RARISSIMI casi dove l’individuo può utilizzare 2 o 3 elementi combinandoli insieme e generando le abilitá innate (haku).
      Avevamo fatto la conoscenza delle particolaritá di tecniche e usanze dei vari clan di konoha (inuzuka, akimichi, aburame, yamanaka, naara, uchiha), avevamo scoperto che esistevano due arti oculari superiori, byakugan (percepisce il flusso di chakra attraverso la materia e consente una visuale totale ed a distanze elevatissime) e sharingan, che aumentava i riflessi e dotava l’utilizzatore di potenti arti illusorie.

      In naruto si moriva facilmente: zabuza muore infilato da semplici mercenari, sasuke viene ridotto in fin di vita da degli aghi, naruto si infilza il dorso della mano con un kunai per estrarre del veleno, kiba, neji e chouji rischiano la vita contro il quartetto del suono, kakashi nello scontro con deidara é costretto a settimane di ospedale per aver usato il kamui 2 volte.

      Il tutto condito dalle atmosfere intriganti del villaggio e delle sue tradizioni, per finire con i paesi vicini, i nemici che eseguivano gli ordini oppure erano veri e propri malvagi, come orochimaru, per finire con le competizioni durante l’esame dei chuunin ed i misteriosi assaggi delle epiche evocazioni, che richiedevano pazienza e sacrificio per ottenere il contratto.

      Ora cosa abbiamo? Abbiamo una saga dove siamo stati introdotti ad un sacco di cose in pochissimo tempo, le leggi sono state infrante, i personaggi stereotipati/ridicolizzati/stravolti, il chakra pare infinito, le tecniche sono le solite, power up alla cazzo senza allenamenti (ma vi ricordate quanto ci é voluto a naruto per imparare il rasengan? O l’allenamento di sasuke per il chidori?), piani su piani su piani su piani impossibili, guerre inutili…faccio un elenco delle cose che non ho gradito e poi chiudo

      – comprimari totalmente abbandonati in favore del duo gay;
      – livelli di chakra infiniti per tutti, o esauriti in maniera assurda (kaguya!?)
      – la psicologia di sasuke, che rompe i coglioni per 100000 capitoli con questo uccidere itachi, poi vuole uccidere tutti, poi vuole distruggere konoha, poi uccide danzou, poi manda in fin di vita karin…per redimersi in 5 minuti dopo aver parlato con un tizio a caso e decide di diventare hokage.
      – obito=tobi scelta surreale, illogica
      – akatsuchi controllata da paon che in realtá era nagato controllato da tobi controllato da madara controllato da zetsu che in realtá è kaguya…WTF!?
      – naruto che stringe amicizia con il kyuubi dopo tutto quello che é successo.
      – tutta la parte dell’edo tensei di massa, la guerra inutile, le cazzate per far tornare in vita il juubi (fai una guerra per il chakra dell’8-9 code quando il chakra della volpe era in gin/kin e di bee avevano il tentacolo.
      – come fanno queste due a sostituire il chakra dei cercoteri stessi
      – come é possibile che il juubi esista contemporaneamente a tutti i bijuu, fuori da esso
      – le trasformazioni in lampadina di naruto e le sue 300 varianti di rasengan, tutte uguali, tutte stupide (rasengan di vento? Rasengan si lava? Rasengan di sabbia? Mi sembra di leggere una di quelle storielle filler idiote)
      – l’inutilitá di sakura
      – i ragionamenti di naruto gandhi sull’amore e sull’amicizia e sul fatto di essere soli e bla bla bla. 15 anni che sono sempre quelli.
      – non c’é un cattivo che sia cattivo perché si. Tutti hanno avuto un passato difficile e vogliono solo la pace.
      – troppi, troppi, troppi flashback sul passato dei vari antagonisti, tutti uguali.
      – resurrezioni, scambi di occhi come a briscola, power up senza senso e senza logica, combattimenti sempre uguali, carichiamo a testa bassa con la solita tecnica, wow cazzo.

      dov’é il naruto dei ninja? Dov’é il kishimoto che disegnò la morte di jiraya? O il duello tra asuma ed hidan? O itachi e sasuke? Non ha nulla di naruto questo manga, nella mia mente naruto finisce dopo aver sconfitto pain, diventa un eroe accettato dal villaggio ed é costretto a combattere contro sasuke per proteggerlo.

      • Mini

        Posso anche darti ragione sulle critiche al manga, ma ha senso investire tempo ed energie a criticarlo eppure continuare a leggerlo?

        Se provate questo morboso masochistico piacere nel leggere qualcosa che vi fa incazzare, continuate pure, e continuate pure a farvi seghe mentali a vicenda dandovi ragione sul fatto che questo manga vada a rotoli, facendo a gara a chi trova più incoerenze!

        Leggendo tutti questi sfoghi mi sembra però che stiate esagerando, sembrate degli ultras incazzati perché la squadra del cuore ha perso, che diventano magicamente tutti degli allenatori fantastici che sarebbero stati in grado, a posteriori, di ribaltare la partita.

        Invece di stare a guardare e criticare, AGITE! Non vi piace come si è svolto il manga? invece di farvi seghe su come sarebbe potuto essere, cambiatelo! scegliete un punto X e da lì cominciate a riscrivere la storia! Dategli un nome qualsiasi e pubblicatela! Magari ne esce qualcosa di bello, magari no, ma almeno provate a FARE QUALCOSA invece che demolire solo quello che è stato fatto da qualcun altro. Mettetevi in gioco, usate queste energie decentemente 😛

        E se magicamente “non avete tempo” “non avete voglia” “non siete scrittori” allora avanti con le chiacchiere da bar… ma non fatevi tanto sangue marcio! Io ed alcuni amici abbiamo commentato tra di noi che il manga non è più bello come prima, alcuni lo leggono, altri hanno smesso ed hanno cercato altri manga, ma non passiamo ore ad incazzarci su questo argomento!

      • Jira

        Infatti è quello ke ho scritto.. non vale la pena elencare i difetti ke ormai si sanno, la si butta sul ridere xD mi diverto tanto a sfottere alcuni capitoli ❤ che viaggioni ti fai kishimoto 😀

        Però non ho mai detto ke ha smesso di piacermi il manga, altrimenti nn sarei qua a battere tasti come uno stronzo XD e non ci disegnerei fanart sopra.
        Stò sputando sul piatto dove mangio ? mannò… è un fumetto, un opera, e la critica ci stà 🙂
        Magari è un pò inutile ribadire le stesse cose, ecco questo magari può essere stupido ^_^

        Io, come ho già detto… sono comunque ottimista sul finale ❤ speriamo bene raga !

    • Iocundus

      La logica è logica, non serve essere scrittore per capire se una storyline è coerente o è raffazzonata. Poi se vuoi mi prendo un po di tempo e telefono a Ken Follet e ti faccio avere il suo parere… certo poi gli dirai;

      “Ken Follet, patacca! Tu non sai disegnare !”

      Comunque mi associo a Kagon e attendo fiducioso l’arrivo di Naruto Super Sayan 5 (tanto oramai…)

  • Sarabanda

    Ahahah mini hai completamente ragione, sarà già 2 o 3 post che provo a spiegare ai neo futuri-sceneggiatori in un discorso universale e semplice da capire che “a chi non piace cosa, non la deve guardare” onde a evitare stress post traumatici ai quali sono soggetti ogni santo mercoledì, si contagiano pure a vicenda diventando spassosissimi. Come se non bastasse Feiuccia a farci ridere. Se lo continuate a guardare, allora vuol dire che siamo sulla stessa barca. E sulla stessa barca sfido a trovare chi ci butta l’acqua x autoaffondarsi. Usate la vostra straordinaria ironia e rivolgetela x far due risate, tanto si è capito dove volete arrivare. La gente che viene qua, come sono venuto io ai tempi, è perchè vuole leggere i ragionamenti e le curiosità unite all’ironia giornalistica già appartenente al proprietario del sito.

  • Kagon

    Ok, quindi, secondo questo ragionamento, non esistono critiche? No perché o si segue e si sta zitti, o non si segue…ma che discorso é? Se critico gli ultimi sviluppi del manga é proprio perché mi piace un sacco! E mi incazzo proprio perché kishimoto ha stravolto la sua opera con questa saga! Come dire: vado in un certo ristorante ogni venerdì sera, perché fanno piatti deliziosi a basso prezzo. Dopo 10 anni di serate passate a ridere e scherzare con gli amici ed a deliziarci con le pietanze in questo ristorante, un giorno, improvvisamente, il menù cambia da spaghetti alla carbonara in spaghetti alla merda.
    Cosa dovrei fare io? Semplicemente smettere di andarci, ovviamente, ma ho tutte le ragioni di questo mondo a fare delle critiche, che non sono esclusivamente dannose, ma servono a tutti ad aprire gli occhi. Se quel ristorante, dopo che tutti cominciano a spargere la voce di quanto il cibo faccia schifo, vede i suoi clienti diminuire, che fará? Capirá che qualcosa non va con i suoi piatti, troverá suddetta cosa e la eliminerá in favore di un nuovo ingrediente!

    Anche se con un manga la storia é leggermente diversa: per quanto trovi gli ultimi sviluppi della guerra assai infantili e incoerenti (per non dire orribili), naruto é pur sempre un manga che leggo da 15 anni ormai, e ovviamente la curiositá sull’epilogo c’é sempre.

    Io non sono un mangaka, non é il mio lavoro, ognuno ha i suoi ruoli. Non sono io che ho scritto naruto e non sono io che lo cambierò in base alle mie preferenze, é compito di kishimoto, e non mi pare che siano “pochi” quelli a cui questa ultima saga sta facendo uscire gli occhi dalle orbite.

    Quello che chiedo é semplicemente coerenza, e nel manga manca da un bel po di anni. Passi qualche svista, ok, passi la narrativa non sempre chiara, kishimoto non é di certo uno scrittore ed ovviamente le pretese non sono alte da questo punto di vista…ma é palese che va avanti giorno per giorno, non ha un minimo di trama giá tracciata! E questo si esplica in incongruenze (psicologia di sasuke), situazioni grottesche(saga degli edo tensei) scomparsa dell’individualitá(o sei scarso o sei naruto sasuke) ma ho giá spiegato bene nell’altro post, portando come esempio l’assurdo piano ordito da zetsu nero.

  • Kagon

    Detto questo, mi complimento con l’autore del blog che trovo molto divertente da leggere, eccetto per le varie discussioni delle love story che non mi interessano

  • Il diavolo e la signora | la Gazzetta di Konoha

    […] uno dei personaggi più comici e bistrattati di tutto Sharingan, ehm scusate, volevo dire Naruto, è la polverosa Hinata-chan ♠. Qualcuno dirà, e non posso […]

  • devilswing

    Ciao a tutti come molti stavo cercando il nuovo capitolo e sono capitato in questo sito dopo aver letto tuttivi commenti ho trovato una discussione di cui condivido molti punti e che mi ha divertito molto quindi ho deciso di sfogarmi un po’ anche io:-)

    Naruto è stato per me un fidatocompagno per quelli che sono ormai ben otto anni ,

  • devilswing

    Per quegli anni che portano dall adolescienza all eta adulta(per cosi dire!) e, non fraintendetemi amici miei ,è stata una sorta di guida .
    Con questo non voglio dire che ho basato la mia vita su un manga ,ma che leggendo a poco a poco la crescita dei protagonisti mi ritrovavo a comprendere
    gli stessi problemi ,l incapacita di ecomprendersi l un laltro l

  • devilswing

    Per quegli anni che portano dall adolescienza all eta adulta(per cosi dire!) e, non fraintendetemi amici miei ,è stata una sorta di guida .
    Con questo non voglio dire che ho basato la mia vita su un manga ,ma che leggendo a poco a poco la crescita dei protagonisti imi ritrovavo a comprendere
    gli stessi problemi ,l incapacita di ecomprendersi l un laltro l

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: