Naruto in pillole – Capitolo 670

669-architetto-naruto-matrix

Naruto si alza dalla pozzanghera della fogna-della-sua-anima e vede che qualcuno lo ha circondato di monitor che lo riprendono, chi ha osato cambiare arredamento senza chiedere il suo permesso? A poca distanza da lui fluttua nell’aria un uomo, con delle corna, una gemma sulla fronte ed una barba caprina.

“Ti stavo aspettando…” fa il vecchio.

“Sei Satana?” Chiede Naruto, temendo di essere morto e finito all’inferno per via di quella sua amicizia con Sasuke.

“No…” prosegue il vecchio “Io sono Hagoromo, come vedi il mio bastone è la fusione di quello di Dio-Obito e Uber-Madara, il che fa di me un Uber-Dio… Adesso comincerò un lunghissimo monologo perché mi piace ascoltare me stesso, e tu potresti capire o non capire quello che andrò dicendoti, ma questo non ha importanza, perché il mio uopo è quello di dar fiato alla mia bocca e non di comunicare tibi alcunché. Conciossiacosaché la tua vita è il prodotto di un residuo non bilanciato delle incarnazioni inerenti alla trasmigrazione del chakra, iniziato quando quella puta-demoniaca di mia madre ha mangiato il frutto-proibito della borsetta-Juubi (sulle note di dame de tu fruta), da allora lei ebbe due figli, che ebbero due figli, che ebbero due figli, che ebbero due figli, che ebbero due figli, che ebbero due figli, che ebbero due figli…”

Naruto comincia a contare: “Due, sei, quattordici, trenta…”

“Scusa, qui parlo io…” riprende Uber-Dio-Hagoromo “Mi si era incantato il disco. Insomma ti stavo dicendo che io e il di me fratello lottammo contro la borsetta-Juubi, poi senza sposarmi ebbi due figli, di cui uno un genio che a dodici anni aveva già tre lauree e un Nobel, e che riempiva il mio cuore paterno di smodato orgoglio, e l’altro un inetto incapace e buono a nulla, che mi ricorda te…”

Naruto è perplesso se sentirsi offeso o meno da quest’ultima affermazione.

“Il mio figlio inetto si è incarnato in te, Naruto!” Esclama con pathos Uber-Dio-Hagoromo.

Come-cosa?! Naruto sarebbe l’incarnazione diretta di uno dei figli di Hagoromo?!

“Voi miscredenti della Gazzetta di Konoha vi stupite per così poco” prosegue il vecchiardo “Vi stupite anche che io sappia che voi vi stupiate, perché siete così stolti da credere che io sia solo un fumetto. Ebbene sì, io sono un fumetto, ma i miei poteri sono così illimitati da non poter essere descritti e la mia esistenza è così vasta da non poter essere compresa, tanto che essa si estende oltre questo misero mondo bidimensionale e bicolore.”

Naruto è senza parole, probabilmente è morto davvero e questo è seriamente l’inferno, ancora un minuto ad ascoltare quel vecchio e gli scoppia la testa.

“Ti ripeto che non sei morto” riparte Uber-Dio-Hagoromo “Il tuo concetto di morte e non morte è così relativo e non relativo al tempo stesso, ergo legato e non legato alla tua weltanschauung, che tu sei morto e non morto allo stesso tempo… Concordemente malgrado la tua prossima domanda possa essere la più pertinente, potresti renderti conto o non renderti conto che essa è anche la più irrilevante: se tu sei l’incarnazione di Ashura, il tuo amico Sasuke è l’incarnazione di mio figlio Indra.”

Tadadadan.

669-naruto

Fine.

Fonte: Capitolo 670

Annunci

64 responses to “Naruto in pillole – Capitolo 670

  • SaggioFilosofo

    Finalmente un personaggio nuovo!



    Insomma, mica tanto… Non bastava far rispuntare l’arcicattivo Madara e l’arcibuono Hashirama, Kishimoto doveva andare ancora più a ritroso per pescare l’architetto del mondo…

  • Razgriz Blaze

    pero lo sfondo alla matrix è geniale…che poi è una copia se ci si riflette…il comportamento dei tuoi predecessori avevo previsto questa reazione ecc ecc

  • fusrodahnojutsu

    Finalmente Hagoromo! Quasi me l’aspettavo… questo tizio è l’Architetto di Matrix spiaccicato.. non ci piove.. gli assomiglia in tutto e per tutto.. Comunque un Grande e Storico Capitolo.. chissà se Naruto andrà alla città delle Macchine o volerà via dalla porta destra sprizzando fuoco da tutti i pori … Semplicemente Bellissimo questo Capitolo!

  • TVRX T-T

    Quindi, se Naruto e Sasuke avessero dei rapporti fra loro, potremmo definirli incestuosi?

    Per il resto, potevo immaginarmi che Naruto avrebbe incontrato il Rikudo, ma da cui a dipingerlo come uno di quei vecchi che sproloquiano al bar mi mette una tristezza addosso inimmaginabile.

    • Ultima

      concorso… non è stato il massimo vedere naruto ancora una volta dipinto come un idiota…

      • elon azov

        woo8 , sei in sintonia con me

        ”non è stato il massimo” è poco..

      • Ùlţimä

        Ahah elon! Il fastidio che mi dà è veramente estremo… Il capitolo mi ha fatto quasi schifo proprio per questo… Un momento tanto importante è stata banalizzato, come disse una mia amica…

  • alionka

    Ma….vorrei capire perché l’eremita dice queste cose a naruto se la sua vita “dipende da altri”…alla fine qualora Sakura non riesca a salvarlo/guarirlo almeno lui muore consapevole??? XD

    • Ultima

      sakura riesca a salvarlo? ahah secondo te la vita di naruto dipende da sakura?

      • gibberling666

        Ehhh diciamo che se ho in mano il muscolo cardiaco di un tizio anche secondo la fantamedicina forse la sua vita dipende da me…

      • Ùlţimä

        Ma Sakura non può salvare Naruto, può solo resistere un altro po’… In questo momento la sua vita dipende al massimo da obito

  • Lucia, I love you

    Ecco, ci siamo: siamo arrivati al punto in cui il mangaka, colto da un delirio di onnipotenza e timore di non essere ricordato come filosofo ma “solo” come mangaka, crea personaggi-Dio e spiega a tutti noi come funziona il mondo e l’aldilà. Chiamate i fratelli Wachowski col loro Cloud Atlas, chiamate David Mitchell, chiamate Brian Weiss! Chissà che il buon Brian non risalga a una vita precedente di Naruto facendogli ricordare che è stato Doraemon.
    A questo punto posso dire ufficialmente che Kishi è un trollone di prima categoria, in quanto, tra l’altro, per tutto il manga si è spiattellato (mai chiaramente ma si leggeva fra le righe) che Naruto sarebbe stato la reincarnazione dell’eremita delle sei vie.

    • Razgriz Blaze

      il fatto è come detto sopra da tvrtx che questo incontro era previsto da almeno 200 capitoli e l’avevamo capito tutti…concordo nel dire che un incontro più merda di questo non ci poteva stare naruto che fa l’idiota dai assurdo…10 pagine di chiacchiere buttate al vento senza dire un cazzo o peggio dicendo cose che già sappiamo

    • Lucia, I love you

      OK, diciamo che il mio discorso è molto semplice: quando Naruto era un manga che intratteneva e “gasava” ha fatto la storia, nel momento in cui il mangaka è uscito dalla dimensione di mangaka e ha cominciato a volerci spiegare come funzionano il mondo e l’aldilà prima attraverso simboli e poi con messaggi fin troppo diretti si è piazzato alla stregua di Sai Baba e “Naruto” come opera ne ha risentito. Una volta era un manga divertente che spronava a credere in se stessi, adesso è diventata un’opera filosofica-religiosa in cui l’autore unisce (male) credenze del passato.

      • Razgriz Blaze

        condivido all 100% alla fine scusate sarò un po banale…ben vengano tutte le morali di questo mondo che un fumetto può darci(la primavera della vita il credere in se stessi ecc ecc) quando pero mi inizi a parlare di vita oltre la morte ninshuuu(da dove cazzo ne viene sta cosa) di alberi con il frutto (copia copiassa) la mente di naruto che sembra un misto tra la parte finale di harry potter e matrix…scusate ma secondo me sta scrivendo puttanate e sto capitolo e al 80% una puttanata

  • Pandistella

    la vignetta è magnifica, complimenti 🙂
    da chi dipende la vita di Naruto? da Obito, Sakura, bo…
    La mia reazione alla fine del capitolo è stata la stessa faccia di Naruto all’ultima vignetta…. ma…
    “Voi miscredenti della Gazzetta di Konoha vi stupite per così poco”, hai ragione supermegastradio delle sei vie XD

  • Bryo

    ninshuu = volemosebbene no jutsu

  • gibberling666

    La filosofia dell’eremita è davvero da quattro soldi!altro che architetto di matrix o eremita delle sei vie naruto ha incontrato tommaso campanella!!!

  • f5e

    l’unica cosa bella è stato il doppio bastone ( meno male che non aveva la spada DNA ), per il resto è stato un riempire pagine di puttanate che non legano con quanto detto nel manga fino a ora, secondo me il manga si è infognato dal racconto di hashirama e non ne viene più fuori aggiungendo porcate a porcate buttate qua e là senza un senso…sembra di guardare l’ultima stagione di Lost…troppe cose mescolate senza spiegarne una veramente. Avrebbe avuto più senso se naruto avesse scoperto anche le altre 4 vie eremitiche grazie al “regalo” dei Biju invece di far diventare tutti figli di Adamo e Caino…Ha ragione naruto a prenderlo per il culo, non sta in piedi sta cosa, serve solo a giustificare i due aspetti diversi delle trasformazioni di Madara e Obito…come Obito ad avere l’aspetto del secondo figlio se anche lui è uchiha e dovrebbe essere stato uguale a Madara?…io voglio che il dialogo finisca con Naruto che lo manda a cagare e gli dice che vuole seguire la sua via del ninja e non quella dell’eremita ( che ha creato tutto sto casino ) facendo sparire tutti i biju come voleva Sasuke

    • Ùlţimä

      Ma quali sono queste altre 4 vie eremitiche? xD non esiste nessuna via eremitica… Esiste solo negli errori di traduzione

  • bann

    Io invece penso che sia una figata l’aggiunta di una sorta di “spiritualità” all’interno del mondo in cui è ambientato il manga. Cicli generazionali, reincarnazioni, racconti leggendari che si rivelano essere veri, un chakra eterno che resta sempre al mondo per vedere come cambia ed incontrare personaggi chiave, sono tutti elementi che a mio avviso non fanno altro che giustificare meglio e di più la trama del manga. Cioè, queste cose “soprannaturali” (per quanto già non siano soprannaturali i jutsu vari) si sposano perfettamente con la trama di un manga come Naruto, o almeno io la penso così. Tra l’altro, più volte Rikudō Sennin è stato definito “il dio degli shinobi”. Ora abbiamo scoperto che è un dio a tutti gli effetti e non solo nel senso che era il più grande.
    Comunque questa cosa che Hagoromo avesse un fratello secondo me verrà sviluppata. Un’ipotesi potrebbe essere che il Byakugan degli Hyūga discenda da lui.

    • alionka

      Concordo 🙂 altrimenti veniva fuori una cosa davvero banale e ripetitiva…secondo me dal secondo fratello discendono gli uzumaki….quando si dice che sono cugini dei senju ……

    • fusrodahnojutsu

      Finalmente commenti positivi , non la solita sigla dei criticoni che non gli stà bene niente di un Manga straordinario.. Bravi Bann e Alionka

    • Lucia, I love you

      E’ una “spiritualità” riciclata e spiegata male, contenti voi…
      Io comunque ricordo che l’opera è nata come shonen, non come un tomo della biblioteca di Alessandria. Qui si vede chiaramente che il manga sta finendo e per paura di essere ricordato non come vorrebbe lui, Kishi si è messo a fare il santone coipiando a destra e a manca.

      • bann

        Il manga è nato come quello che è nato. Io non credo che manchi così poco alla fine, e anche se fosse vero non biasimerei Kishimoto. Io non credo che un mangaka, se si ispira a filosofie esistenti per creare un mondo in un manga, debba copiarle pari pari, ma anzi, se sceglie gli elementi che preferisce e (perché no?) anche quelli che più gli fanno comodo, questo gli faccia onore. Voglio dire che se la spiritualità è “riciclata”, come dici tu, questo non è a mio avviso un difetto, perché qualsiasi scrittore (e più in generale, qualsiasi artista) ha riciclato cose esistenti per creare la propria arte. Riguardo al fatto che la spiritualità sia “spiegata male”, non sono d’accordo. Dovresti argomentare a riguardo.

      • Lucia, I love you

        Dicendo “Argomenta” mi poni in una situazione che può essere equivocabile. Se mi metto a parlare di filosofia e reincarnazioni nella storia dell’umanità risulto noioso, se glisso ci faccio la figura del quaquaraquà. In generale ti ho già risposto più in basso usufruendo di una dritta di Biagio.
        “Qualsiasi scrittore (e più in generale, qualsiasi artista) ha riciclato cose esistenti per creare la propria arte”, mi sa che soffri della sindrome da Kishimoto, ossia quella voglia di dire agli altri com’è il mondo e tutti i misteri della vita. Ogni artista semmai sarà figlio del suo tempo, che tutti abbiano partecipato a un frega frega questo non possiamo saperlo oggettivamente parlando.

      • bann

        Stavo solo cercando di capire perché secondo te Kishimoto ha spiegato male queste cose. A me sembrano chiare ed inequivocabili.
        Non soffro di nessuna sindrome simile. Ti ho semplicemente risposto che qualsiasi scrittore si è ispirato a dottrine, filosofie, mitologie, religioni per creare opere. Un “frega frega” è quando uno scrittore copia un altro. Ma chiunque ha il diritto di attingere a filosofie che esistono da millenni per introdurre all’interno di una propria opera un sistema “metafisico” che abbia senso (con se stesso e con la trama), senza per questo correre il rischio di essere chiamato copione.
        Penso anzi che tu e molti altri soffriate di una qualche altra sindrome… Se Kishimoto avesse copiato dall’inizio alla fine una filosofia orientale (sono ignorante in merito, non so di quale/i filosofia/e si tratti esattamente) e l’avesse introdotta nel manga, l’avreste accusato di aver copiato, per l’appunto; invece ha scelto di prendere degli elementi e adattarli alla trama del manga: così facendo è stato accusato da te e da altri di aver rovinato le filosofie da cui ha attinto. Ha “copiato male”, secondo voi. Il fatto è che non siete mai contenti e cercate sempre il pelo nell’uovo. Si può accusare l’autore di aver rovinato il manga con la trama degli ultimi capitoli, di scarsa coerenza logica e puoi dire tranquillamente che una cosa ti piace o non ti piace (anch’io su certi capitoli sono rimasto deluso). Però le critiche che gli avete rivolto in merito a questo capitolo sono infondate, superficiali.

      • Lucia, I love you

        Perfetto, siamo a un punto morto della discussione perché ti risponderei la stessa cosa che ho scritto il 27 marzo 2014 alle 4:16. Il manga avrebbe anche un senso se non fosse per il fatto che l’autore cio ha “regalato” una pappardella incredibile per uno shonen (ogni tanto succede quando un manga sta per finire e il mangaka si crede onniscente). Bella la spiegazione del byakugan. Ce l’aveva la madre del fondatore del mondo dei ninja che veniva da una galassia lontana lontana col Dart Fener e la Morte Nera.

    • rikudo

      meno male commenti positivi bravi bravi. a chi ricerca l’oggettività e chiaramente mostra di poter capire la seguente domanda: credere che si possa creare qualcosa di nuovo è un’illusione, o si crede che tutto esiste già e caso mai va solo scoperto oppure che la bravura è nel parlare delle stesse cose con sfumature diverse. a me piace più la seconda. poi in maniera spicciola: se due persone arrivano alla stessa conclusione non vuol dire per forza che ci sia un minimo comune multiplo trascendente ma neanche che si siano copiati, se kishimoto fonde cristianesimo, shintoismo, buddhismo e chi più ne ha più ne metta non è certo il primo e neanche l’ultimo.
      poi ricordo ancora una volta che tecnicamente questi sono si capitoli ma non sono mai autoconclusivi, leggetene 4-5 alla volta e vedete che fila tutto più liscio.

      poi io amo matrix quindi il commento al capitolo è stato fantastico ^^

    • Ùlţimä

      Grande bann!! Comunque anche a me piace molto. Addirittura la mia teoria era che madara agiva così perché era controllato da quale entità astratta… Cioè, quello che fa non ha senso! xD

  • PolloSpaziale

    Distillato di genio puro!

  • Biagio

    ma no!
    La mamma venuta dal paese di fattiicazzituoi ha mangiato un frutto, è diventata una dea, ha stuprato un passante e ha avuto due figli dei, di cui uno è goku ed è andato in un altro manga, e l’altro ha avuto due figli con la segretaria, che solo a quel punto hanno generato gli stupidi senju e gli stronzi uchiha? Salvo poi reincarnarsi periodicamente nel piu scemo e il più stronzo di ogni generazione?

    • Lucia, I love you

      Esattamente, questo è uno di quei punti che andrebbe analizzato.
      Vogliamo parlare di reincarnazione? Secondo Kishi si è destinati a incarnarsi con le stesse fisse e la stessa imbecillità nell’arco di tutte le vite. Non solo ha riciclato idee di altri ma le ha anche capite male.
      L’idea di fondo è di un’ignoranza abissale.

    • elon azov

      ha stuprato un passante xD lololololrofl

    • Ùlţimä

      Ahahah Biagio fallo tu qualche articolo xD però alla fine ci stava qualcosa tipo: non me lo sarei mai immaginato!! xD

  • Man

    Boh.. secondo me tutte queste novità inserite in questo capitolo,la madre di Hagoromo definita “piu forte di chiunque altro” che “venne nel vostro paese da un posto molto lontano” ed il fratello che,a giudicare da come viene disegnato nel combattimento con la borsetta-Juubi,dovrebbe avere gli stessi poteri, sono inserite solo per “allungare il brodo” e non far finire il manga dopo la sconfitta di Madara; tipo quando alla fine di Ken il guerriero si scopre che esisteva una scuola parallela di hokuto creata dal cugiio del suo maestro su un isola lontana,solo per grattare il fondo del barile.. IMHO

  • Sarabanda

    Finalmente Kishimoto si decide a narrare una delle questioni fondamentali relativa al mondo di Naruto e alle origini dei poteri dei ninja. La mitopoiesi qui presentata, seppure in maniera abbastanza veloce, con la successione di generazioni Albero -> Frutto -> Dea Madre -> Incarnazione del potere nel figlio -> Suddivisione del potere nei due discendenti, uno tutto impregnato di “forza”, l’altro privo di essa ma capace di generarne una di pari portata è una perfetta sintesi di quanto questo autore riesca a inserire, in maniera perfetta, tutta la tradizione mitologica e narrativa Giapponese nel suo manga. Questo è il Kishimoto che mi ha sempre affascinato, quello che ha creato un mondo che, a differenza di altre “realtà shounen”, sembra più “realistico” proprio perché tanto legato alla tradizione nipponica da assumere toni tipici dei racconti di samurai, mostri, creature sovvrannaturali che, bene o male, qualsiasi appassionato di manga e anime impara a conoscere, pur non essendo originario del Sol Levante. Il personaggio dell’Eremita viene presentato in maniera molto intelligente, a mio parere, facendo un po’ il verso al personaggio dell’Architetto di Matrix Reloaded, e un po’ a Morgan Freeman in “Una Settimana da Dio”, così da dargli, da una parte, un senso di “distacco” che gli è dovuto (e pur sempre il Creatore, no?) e, dall’altra, permettendo allo stesso di “avvicinarsi” a Naruto come un buon Nonnino che racconta una storia che andava, finalmente, narrata. Anche il mito della “reincarnazione” così come raccontato, apre molte ipotesi su ciò che potrà essere il futuro di questo manga: certo tutti ci aspettiamo un’elevazione di naruto ad una sorta di ruolo divino, ma questa predestinazione, quasi divina, è qualcosa di nuovo per il manga e che, ciononostante, chiude perfettamente il cerchio con “‘l’ereditarietà” che da sempre caratterizza la saga di Kishimoto. A questo punto sorge un importante interrogativo: se Naruto è la reincarnazione di Ashura, Indra in chi si sarà mai incarnato? Si accettano scommesse.

    • itachi_amaterasu

      ovviamente in sasuke..

    • Lucia, I love you

      Scusa Sarabanda, non vorrei sminuire il tuo intervento, ma secondo me dai per scontato che sia stato tutto previsto da Kishimoto anni fa e che finalmente sia stata spiegata la verità che tutti aspettavano. Io ci vedo un pastrocchio di proporzioni bibliche (visto che si parla di religione). Tra l’altro faccio notare che, per stessa ammissione di Kishimoto, Sasuke non doveva essere presente nel manga. Alcuni collaboratori del mangaka lo convinsero a introdurre l’Uchiha perché “l’idea di un rivale avrebbe reso più interessante la storia”. Ripeto che secondo me il manga è partito come shonen spensierato con messaggi positivi ma soprattutto introspettivo e si è sempre più trasformato in un casino pseudo-religioso e ultrapretenzioso. Rimpiango i tempi in cui Kishi (o chi per lui) ci dava messaggi sulla vita di tutti i giorni che si leggevano fra le righe e non verità religiose spiattellate a c@zzo di cane.

      • alionka

        Mah io sapevo che era Sakura il personaggio che non era presente all’inizio e che è stato inserito …..cmq alla fine il fatto che ci siano credenze occidentali (bibbia) ed orientali (trasmigrazione anime ) non è male sono stati messi insieme due mondi e modi di pensare agli antipodi ..ma tutto il manga è fatto di queste contrapposizioni.. Yin Yang bene male i due fratelli naruto sasuke….opposti che per “combinare qualcosa” devono unirsi per forza

      • Ùlţimä

        Lucia i love you hai ragione nel fatto che il manga si è modificato pian piano, infatti ci sono errori e incongruenze un po’ in giro, errori e incongruenze che si sta cercando di aggiustare nell’anime. Però credo che con il discorso religione siete piuttosto fuori strada pure esagerati… Che v’importa di cosa dice kishimoto? Sua visione? Scopiazzatura? Chi se ne frega! Ogni persona nelle sue creazioni ci mette ciò che vuole. Lui ha fatto questa scelta! Quello è il mondo di Naruto, noi abbiamo il nostro! Stop… State iniziando a confondere le due cose? Gli insegnamenti di Naruto restano, poi che il mondo sia nato da una cacca o da un uomo albero a noi credo ci cambi poco…

  • SheesShy

    Neji il fatalista aveva capito tutto già dai primi volumi!! U___U

  • dade

    Il mio commento al capitolo è “bah”.

    Non bastavano i figli e la madre, ora spunta anche il fratello; Kishimoto vuole presentarci anche il padre, i nonni e i nipoti?

    Poi, solo a me la faccenda della reincarnazione faccia un frontale con tutta la menate sul destino fatte con Neji et similia?

    P.s: L’immagine di Hagoromo-Architetto è geniale, c’è poco da dire.

  • helad

    Per reincarnazione si intende la rinascita dell’anima, o dello spirito di un individuo, in un altro corpo fisico, trascorso un certo intervallo di tempo dopo la sua morte terrena.
    Con il termine destino (spesso confuso con fato) genericamente ci si riferisce a un insieme d’inevitabili eventi che accadono secondo una linea temporale soggetta alla necessità e che portano ad una conseguenza finale prestabilita.
    Sono 2 concetti completamente diversi…
    Io posso reincarnarmi più volte e fare gli stessi errori o come scegliere strade diverse e cambiare così il mio destino.
    Comunque il capitolo mi è piaciuto, sono di bocca buona

    • dade

      Ovviamente è così, parlando di religione: io potrei essere la reincarnazione di Hitler, ma spero di non far mai ammazzare 70 milioni di persone. Ma questo è un manga: se scopro di essere la reincarnazione di qualcuno a cui, tra l’altro, assomiglio parecchio, è ovvio che sono destinato a comportarmi come lui o addirittura a finire ciò che lui ha iniziato; in questo modo però, tutto ciò che ho fatto prima deve essere rivalutato alla luce della nuova scoperta, ecc… Spero che quello che intendevo dire sia più chiaro, anche se ne dubito. 😀

    • Ùlţimä

      Helad: ottima delucidazione, ma il destino non si può cambiare, alla luce di ciò che tu stesso hai detto.
      Dare: sei stato chiaro, ma nessuno rivaluterà mai il valore di Naruto xD

  • tasso

    quindi il 90% dei ninja che si trovano nella grande guerra erano reincarnazioni di piante o bozzolli vedendo il loro talento nel fare le belle statuine

    • Razgriz Blaze

      ahahaha puo essere….e hinata di cosa è la rincarnazione??e karin è sicuramente un muschio visto comè è attacata a sasuke

      • TVRX T-T

        Non per niente quelli dell’Alleanza stanno mettendo su radici….. ok, me la potevo risparmiare.

        Hinata è la reincarnazione di un centinaio di donne piatte oppure di Suor Teresa.

        PS: Kaguya, la prima donna cornuta della storia.

      • Razgriz Blaze

        no pero ora seriamente con sta sotria della reincarnazione ammettendo che naruto sia la reincarnazione del figlio scarso(non bastava che avesse lo spirito deve proprio essere la reincarnazione ) ora vorrei capire chi sono stati gli altri!! harashima poi….e che apporto avrebbero portato alla storia…cioè abbiamo una reincarnazione ad ogni guerra oppure sono a capocchia….sinceramente con sta cosa mi sa che ha allungato il brodo di almeno 5-6 capitoli spero che almeno tutto combaci

      • SaNaYa

        Hinata?! Quale Hinata?! Lol xD

    • Ùlţimä

      Mamma come siete puntigliosi! Perché vi immaginate cose che non esistono? xD kishimoto ha detto che ogni tanto l’energia dei due figli di hagoromo rivive in qualcuno! Stop! Non ha detto che tutti sono reincarnazioni… Male interpretate ogni cosa! Siate più leggeri! Come Naruto davanti al suo Dio! xD

  • Jira

    No no calma, il vecchiazzo dice chiaramente che Naruto è la reincarnazione di quel pescivendolo con la fascia in testa di Ashura.. non c’è dubbio.. solo che.. stanno introducendo troppi personaggi e troppo a cazzo… probabilmente non vedremo altre storie su gli altri ex Kage mostrati durante la guerra, non vedremo nemmeno altre storie su questa fantomatica “mamma dei ninja” e dei suoi 2 figlioli, non sapremo nemmeno chi l’ha ingravidata… 😥 Chi era la moglie dell’eremita delle sei vie ?? ( a no aspè forse è quella con i foglietti di carta appesi alle orecchie.. ) D: Chi è il fratello di Hagoromo ??? D: Tutte queste domande…avranno risposta nella prossima puntata di Beautiful ;3

  • #Tobisen#

    Seriamente, ma voi vi saresti mai immaginati che dal primo scontro con Mizuki si fosse arrivato fino a tanto? Addiritura Hagoromo (che nome). A me Naruto intrigava per via di vari fattori, quali: l’epoca, le ambientazioni, i costumi, la trama iniziale (Zabuza/Haku indelebile), personaggi “realistici” che attenzione, ogni qualvolta imparavano una mossa o subivano un power-up vi era sempre quella convinzione che tutto fosse nella “norma”. Kishimoto ha smerdato tutto e ha optato per un sequel alla dragon ball, che per carità di Uber-Madara e Dio-Obito (che messi insieme formano Uber-Dio-Hagoromo), tutto rispetto per Akira Toriyama e la sua opera.. ma certamente NON è un esempio da seguire da Kishimoto, per ciò che ha in mente di sviluppare/creare. Ormai siamo alla frutta, e la madre-non-ricordo-il-nome-di-rikudou ha dato prova concreta di tutto ciò. Il passato è ormai un lontano ricordo, tuttavia spero sempre in quel Giorno, ovvero il momento in cui si scopre che tutta questa montagna di merda liquida putrefatta, sia stato solo un maledettissimo scherzo dell’immaginazione, causata da Naruto e Mizuki quella notte, nella foresta mentre coltivavano piantine per il loro amato villaggio della foglia-verde.

    ps. Ora Uber-Dio-Hagoromo esaudisci questo mio desiderio e poi scompari dalle palle come Shenron.
    Amen

    • Jira

      Si si, sono cose ke ripetiamo tutti qua.. fatto stà che a noi della preistoria ce ne fotte tanto quanto una bella raspa a 2 mani… dovrebbe importarmi come sono nati i ninja ? è come se Akira cercava di raccontare gli Adamo ed Eva dei Sayan… cosa cazzo ce ne fotte a noi ? ma sopratutto nella parte che più bella del manga ( o almeno la parte che dovrebbe essere la più bella, visto che stà per concludersi il manga ) . I ninja esistono, stop ! Non raccontarmi che c’era la sacerdotessa mangia piselli che mangiò il bulbo sbagliato e bla bla bla… NON ME NE FOTTEEE…… è poi è tardi… è tardi cazzo ! è tremendamente tardi……. Se un giorno ti venissero a dire ke prima dei dinosauri esisteva un altro animale te ne fotterebbe qualcosa ? a me no….. se Kishimoto voleva giocarsi la carta Beatifiul.. adesso doveva inventarsi personaggi che, come minimo, dovevano ricollegarsi più da vicino ai personaggi principali.. i quali : Minato, Kushina, Jiraiya, Hiruzen… o altri di questo calibro… antenati così lontani come possono toccare il lettore ? me lo spiegate ?

      • Razgriz Blaze

        secondo me sai cosi…l’introduzione di hagaromo o come si scrive va bene…perchè alla fine lui è l’inizio di tutti e tutto(ovviamente speravo che entrando dicesse qualcosa di più sensato va) ma la madre del coso?? il fratello…ma poi fino a mo si diceva naruto mi ricorda il primo hokage….mo si dice naruto è la reincarnazione del figlio di ciccio bello la(come il primo si viene da pensare visto che naruto e il primo sono idioti uguali)
        jira sono d’accordo con te cmq cioè potevi sviluppare di più personaggi più vicini e lasciare perdere adamo e eva….anche se una volta che hai messo in mezzo madara o doveva far vedere bene, ma dico bene, tutte le volte in cui madara-obito metteva lo zampino nella storia (e secondo me in un manga ben fatto saremmo rimasti tutti molto sorpresi nel vedere come le cose combaciavano) perchè per me la storia di pain per esempio è buttata a cazzo come a dire miraaacolo ha funzionato.
        Cmq dicevo una volta messo in mezzo madara e poi uber madara doveva per forza ritornare cosi indietro perche come lo fai combaciare un personaggio cosi!
        Secondo me a fine manga kishimito si deve mettere e lo deve rifare con calma…almeno shippuden perchè se è questa la strada che doveva prendere fin dal inizio beh deve cambiare parecchie cose!

      • Jira

        Secondo me voleva fare qualcosa di epico… solo che non ha compreso che non basta dare nome e aspetto ad un personaggio per renderlo figo ma è la storia a farlo, i capitoli che accompagnano il lettore… già ho fatto fatica ad accettare Obito che, a parte qualche flashback, è un personaggio che sa di niente, lo penso è dico :” è il compagno sfigato e inutile di Kakashi “.
        Anche Madara mi fa storcere un pò il naso… hanno raccontato un pò la sua storia, con la scusa di Sasuke ke la voleva raccontata come un cucciolo di papà castoro… c’è da dire che non hanno fatto altro che ribadire che era il nemico giurato di Hashirama, nulla più.. però riveste un ruolo importante e concreto nella storia, non è un cazzo di antenato o un gesùcristo a caso.
        Pain si ricollega a molti personaggi ma sopratutto al maestro Jiraiya ( si, mi è piaciuto quel flashback prima del combattimento U_U ).
        Sinceramente quando tutti dicevano che il personaggio nuovo che intende inserire Kishimoto poteva essere l’eremita io non volevo crederci XD cioè dicevo :”naaaaaa… troppo scontato e troppo vecchio, non sarebbe utile alla storia attuale…” e invece *PAM* !!! eccotelo qua con una storia improbabile xD con personaggi campati in aria… speravo che parlasse almeno di Madara o Hashirama.. invece nada… mah, vedremo cosa ci narra nel prossimo capitolo questo qua.

      • Ùlţimä

        Jira so che odi Obito, ma lì kishi fa una cosa giusta, ciò che vuole insegnare è che anche quelli che possono sembrare degli inutili sfigati possono diventare importanti… La sua storia è tutto un discorso di delusioni, di come il male che c’è nel mondo può cambiarti e farti odiare tutto… E bla bla…

  • Ùlţimä

    Comunque ragazzi, l’introduzione di hagoromo che ad alcuni non è piaciuta (me ad esempio) e ad altri è sembrata inutile, un senso ce l’ha ed è anche molto importante! Ve lo spiego sotto…
    Tutto ciò che sta accadendo nel mondo di Naruto avete capito da dove viene fuori? Perché succede? Perché un pazzo di nome madara ha deciso di interpretare una pietra che parla di guerre senza fine convincendosi che siccome in passato c’erano ci saranno anche in futuro quindi la soluzione è l’illusione eterna! Madara si fa nuovo Dio! Si sente investito di una missione importantissima, crede che ciò che sta facendo è assolutamente giusto! Bam! Arriva hagoromo e a chi parla? A Naruto naturalmente! E perché? Per contraddire madara e mostrare che l’antenato di tutti gli shinobi non è per niente dalla parte di madara! Non è per niente d’accordo con ciò che sta facendo! Hagoromo è invece dalla parte di Naruto… Perciò l’importanza c’è e come! È la definitiva conferma del valore delle azioni compiute da Naruto in tutto il corso della sua vita! Ciao a tutti e buon prossimo capitolo!

  • quellachescrivemale

    Questo blog è diventato un covo di haters di Naruto, per caso? Ed io che pensavo che almeno qui ci fosse gente obiettiva…

  • Ùlţimä

    Ahah sei arrivato/a tardi! Il periodo haters è nel passato… Dopo molte guerre ora le cose sono fin troppo lovers! Altro che haters!

  • 7 motivi per cui amare Kaguya | la Gazzetta di Konoha

    […] capitolo 670 l’Uber-Dio-Hagoromo racconta a Naruto come Kaguya, dopo aver mangiato il frutto-proibito […]

  • Non saremo mica in paradiso?! | la Gazzetta di Konoha

    […] che possano essere in paradiso, semplicemente perché al suo fianco c’è finalmente Sasuke (quando muore e si ritrova davanti all’Uber-Dio-Hogoromo pensa invece di essere morto e basta). Per lui non […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: