Naruto in pillole – Capitolo 622

622-uchiha-bastardi

Madara e Hashirama si trovano nell’analessi dell’analessi, dove il tempo scorre lentissimo, un miliardesimo di quello normale, così hanno tutto il tempo di stare lì davanti ad un fiume, che scorre lento e porta i cadaveri della guerra, perché a loro ‘sta guerra non va bene e si chiedono se guardando gli uni nei cuori degli altri forse riusciranno a venire a capo dei loro conflitti reciproci.

Capito Sasuke?!? Guarda nel cuore di Naruto e smettila di fare il cazzone.

Hashirama ha anche due fratelli e un padre-padrone che lo riempie di botte non appena gli fa notare che stanno facendo combattere dei bambini tipo le milizie ribelli del Congo, mentre la vita media della gente di allora si aggira attorno ai 30 anni, come al tempo degli australopitechi.

Capito Sasuke?!? Noi dopo non ci saremmo mai sognati di fondare un Villaggio al servizio del Paese del Fuoco dove si facevano combattere dei bambini!

Inoltre gli Uchiha sono proprio bastardi-dentro, degli stronzi congeniti, che in cinque se la rifanno con un bambino, che è anche il fratello minore di Hashirama. Intervengono altri due bambini, così 5 adulti cuore-di-pietra-Uchiha possono pestare a morte i 3 ragazzini.

Capito Sasuke?!? E’ per questo che Tobirama è così incazzato con voi, mentre Hashirama che vi ha perdonati è un santo, un apostolo. Feccia Uchiha…

Infine Hashirama da bravo Gesù-ninja dà prova della sua santità camminando sull’acqua per beatificare un morto, mentre a Madara è toccato solo parlare con un roveto ardente, passando per pazzo quando lo ha raccontato a casa.

Ed è così che tutto ha avuto inizio… parola di Hashirama.

Fonte: Naruto 622

Annunci

21 responses to “Naruto in pillole – Capitolo 622

  • Mari

    Pero, bho… A me e’ piaciuto 😦 sarà che sono cuore di panna inside e poi… Oh… A me piacciono i lieti fine dove vincono i buoni e tutti si vogliono bene… XD quindi se Sasuke smette di fare il cazzone sono pure contenta XD

    Comunque ormai la rotta che kishimoto vuole dare al manga l’ha bella che fatta intuire…

  • Arianrhod

    Yo dawg, I heard you don’t want to get your children killed in war, so I made a village, who trains children to become ninjas that kill each other so they don’t get killed in war anymore.

  • Emanuele D'Orazio

    Azz c’abbiamo pure gli ospiti internazionali …
    @Mari Cuore di panna, cuore di panda! 😀

  • Jira

    Nei prossimi capitoli…il padre di hashirama vendica sua figlio uccidendo i fratelli restanti di madara. madara dirà ad hashirama di voler uccidere suo padre, ma lui, contrario dirà ke lo fermerà. alla fine della storia verrà detto a sasuke qualke frase figa del tipo.. lo scambio di vite nn ne vale la pena ecc ecc cosi tutta la banda hokage andrà ad aiutare in battaglia x porne fine… fine del manga.

  • fibrizio

    Con tutti i personaggi introdotti c’è tempo per avviare un flashback anche a partire dal padre di Hashirama, per farci capire come è cominciata la guerra, che si ricorderà del nonno di suo nonno.

    Però Hashirama che invita Madara a passare all’altra sponda è impareggiabile….. U_U

  • Jira

    LoL no dai, non credo che il gioco del sassolino sull’acqua sia una metafora gay X-)

    • fibrizio

      Spero di no, però mi fa ridere che accidentalmente sia cascato in una situazione così ambigua (per noi italiani tra l’altro, che non credo la stessa metafora funzioni altrove)

      Comunque c’è anche chi ha fatto notare che questa lotta tra clan pare uscita da Romeo e Giulietta…..

  • Arianrhod

    “Creerò un villaggio di pace e amore, dove i bambini non saranno più costretti a morire combattendo le guerre insensate dei loro padri. E adesso perdonatemi, devo andare alla Foresta della Morte per fare da arbitro per l’esame di selezione Chuunin” – Hashirama Senju

  • hanayaoi

    Devo dire che questo capitolo ha risvegliato il mio interesse…
    Odio sempre l’abitudine di Kishimoto di parlarci di un evento facendoci credere di aver detto tutto, per poi riprenderlo dopo 200 capitoli (arghhh..è snervante!), ma la storia di Mad e Hashi ( così sono più cool XD!) mi sta stuzzicando…

    Non posso fare a meno di chiedermi cosa sia andato “storto”: i due sembrano avere una visione molto simile, e auspicano il dialogo e la comprensione reciproca, piuttosto che i continui lutti di una guerra senza fine…
    In un certo senso si può anche dire che Madara abbia “ispirato” Hashirama: per la prima volta il ragazzo sente qualcun altro dar voce a un’idea che anche lui stava nutrendo, e magari questo gli fatto capire di poter essere nel giusto e rafforzato la sua determinazione a cambiare le cose.

    Ma cosa ha fatto poi mutare prospettiva a Madara?
    La tanto tirata in ballo morte di Izuna?
    Non vorrei sembrare troppo prosaica, ma Madara ci fa sapere di aver già perso ben 4 fratelli,e la cosa sembra quasi all’ordine del giorno nel mondo suo e di Hashirama.

    E poi, sebbene ci siano stati dei mutamenti, non vi sembra che il mondo ninja del presente non differisca poi tanto nella sostanza da quello del passato?
    Ci sono sempre bambini a cui viene insegnato ad uccidere (c’è chi ha fatto notare che all’epoca di Madara li mandavano in battaglia a sette anni, ora aspettano i dodici O_o) , e questo non dovrebbe essere una sorta di tradimento dell’eredità di Hashirama?

    Sono davvero curiosa di vedere cosa ci dirà Kishimoto e incrocio le dita perchè sia finalmente la versione definitiva e indiscutibile (se poi è sintetico, è meglio XD!)

    • Arianrhod

      Mi permetto di muoverti una piccolissima correzione:Itachi è stato promosso Chuunin a 10 anni, Kakashi addirittura a 6. Mandare in battaglia o meno uno shinobi credo dipenda unicamente dalla sua abilità. Semmai la generazione attuale si sta dimostrando di molto inferiore alla precedente ed è per questo motivo che gli jounin a capo dei singoli gruppi sono restii a rischiare i loro allievi sul campo prima che siano maturati a pieno ( come ad esempio il maestro Gai)

      • Arianrhod

        Ma come te sono interessatissimo a come gli eventi passati si sono evoluti in maniera tale da incattivire Madara e alterare significativamente la visione di Hashirama rispetto agli shinobi

      • hanayaoi

        In realtà, l’affermazione che riportavo, presa da un’altra discussione sul capitolo, era fatta in maniera molto sarcastica, come a dire che in realtà la situazione dall’epoca di Hashirama non è cambiata affatto, nonostante il Primo Hokage considerasse il fatto mandare in guerra dei bambini come qualcosa di sbagliatissimo. Quindi, nonostante le intenzioni e quanto fatto nel corso della vita, certe cose non è riuscito a cambiarle davvero.
        Come al solito, mi dilungo sempre tanto nei commenti, e ti ho dato un’idea sbagliata TT_TT

    • fibrizio

      A me in se la storia tra Madara e Hashirama non dispiace e sono d’accordo con @hanayaoi, spero ci sarà anche una soluzione in chiave di “delusione degli ideali di Hashirama” che spieghi perché si è arrivati dove siamo, se no la cosa rischia di restare lì, un po’ priva di senso…

      • hanayaoi

        L’impressione che sto avendo è che qualcosa sia “andato storto” sia tra Madara e Hashirama, sia nel “dopo Hashirama”.

        Il Primo Hokage si presenta, infatti, come una persona che mette il dialogo al primo posto (e infatti piuttosto che gettarsi sul campo di battaglia, è convinto che sia importante provare a parlare con Sasuke, sperando di riuscire a evitare un “nuovo Madara”), e questa convinzione sembra molto solida.

        Mi spiego meglio: se con Hashirama al potere fosse successo qualcosa tale da farlo ricredere e tornare sui suoi passi, il suo atteggiamento nei confronti di Sasuke dovrebbe essere diverso, un pò più vicino alle posizioni di Tobirama.

        Per questo penso che qualcosa sia successo “dopo”.

        Con ciò non voglio dire, ad esempio, che Tobirama abbia deciso deliberatamente di non seguire le orme del fratello perchè di idee diverse; forse, più semplicemente,durante la sua guida della Foglia fu completamente assorbito dalla necessità di “dare delle regole”, cosa essenziale in una società civile, ritrovandosi a risolvere piuttosto frettolosamente la “questione Uchiha”, che in pratica si è tradotta in una ghettizzazione.

        E pensare che Hashirama, come detto qualche capitolo fa, lo aveva avvertito che sarebbe stato un errore (e in questo si dimostra probabilmente il più lungimirante tra gli Hokage); personalmente, non lo vedo come un errore solo dal punto di vista, diciamo così, “morale”, quanto piuttosto dal punto di vista “politico”: in pratica, era come tenersi una bomba ad orologeria in casa…prima o poi sarebbe scoppiata… La filosofia “mi tengo vicini gli amici, ma ancora più vicini i nemici” può essere molto rischiosa…

        Circa il Terzo Hokage, ci è stato detto che avrebbe voluto anche lui un dialogo con gli Uchiha, ma poi non è stata la sua posizione a prevalere, e abbiamo avuto la “soluzione finale”; questo può far supporre che anche la volontà dell’Hokage debba sottostare a quella di altri “poteri forti” (che siano stati questi a giocare un ruolo nel far precipitare le cose?) .

        Forse non lo ricordo io, ma non mi sembra che Minato si sia pronunciato esplicitamente sul problema dei rapporti con gli Uchiha, e di come aveva intenzione di affrontarlo in veste di Hokage (ripeto, potrei essermelo dimenticato io, però).

        Come sempre sono lunghissima nei miei commenti (soprattutto se mi lascio andare alle varie “teorie del complotto” XD), ma Kishimoto mette sempre nuova carne al fuoco; proprio per i tanti dubbi sollevati, temo che il solo racconto di Hashirama, non basterà a chiarire le idee…

        Ho paura che davvero ogni Hokage avrà da dire la sua!

        (in nome della par condicio, vorrei sapere anche il punto di vista Uchiha post-Madara, ma così si potrebbero scrivere almeno un altro paio di serie manga..e meno male che eravamo entrati nell’arco narrativo finale!!!!)

  • Arianrhod

    Rileggendo il capitolo…credo che la concezione di Shinobi come arma e l’addestramento a questi impartito fin da bambini, siano state delle innovazioni portate da Tobirama, piuttosto che da Hashirama. Difatti in questo capitolo, Tobirama seppur ancora bambino, prospetta la formazione di un codice al quale gli shinobi debbano aderire per garantire la loro stessa sopravvivenza. Mi ha ricordato parecchio l’episodio in cui Zabuza, dopo essere stato tradito da Gato, rinuncia all’oramai inutile scontro con Kakashi per concentrarsi sul vendicare Haku. Se supponiamo che il villaggio della foglia sia il primo dei villaggi ad essere stato fondato (mi par di ricordare che sia così), non troverei strano che proprio l’ideologia di Tobirama sia stata il perno sul quale si siano poi fondati i restanti villaggi ninja

  • Jira

    Oi raga apparte tutte stè seghe sull’ultimo capitolo io vorrei sapè na cosa ! XD e tutto oggi ke discuto su facebook del chackra di sta caXXo di volpe… Minato fa secco metà del chakra della volpe col sigillo del diavolo prima di ficcarla dentro naruto. e quindi ? la volpe è al 50% ? perchè su facebook dicono certi abominei…del tipo ke meta chakra sta dentro minato…cazzata xk il sigillo del diavolo si kiama appunto così xke si prende le anime e se le porta all’inferno…quindi non è sigillata nel defunto minato..secondo la mia deduzione la volpe è stata solo indebolita prima di essere sigillata dentro naruto e col tempo si è rigenerata visto ke ha poteri rigeneranti. Con ciò adesso dovrebbe essere al 100% giusto??

    • fibrizio

      Diciamo che nell’economia della seria l’anima è una cosa, il chakra un’altra. Minato ha sigillato, così parebbe, metà dell’anima della volpe, che in teoria avendo chakra illimitato è rimasta potente uguale, solo privata di una parte di se.
      Parebbe anche che la parte sigillata da Minato sia quella negativa, mentre in Naruto sia finita quella positiva, così almeno ha spiegato Jiraiya.

      Ora il dubbio che penso sia sorto a tutti è: se il sigillo imprigiona due “anime” a lottare per sempre l’una contro l’altra, adesso che Minato è libero dovrebbe esserlo anche l’altra parte della volpe, che essendo esterna a lui dovrebbe potersi “ricongiungere” con se stessa, esattamente come hanno fatto le braccia di Orochimaru, una volta liberato Sarutobi.

      • Jira

        hah ? no ti sbagli,minato nn ha mai parlato di anima.parlava ke ha rinkiuso in naruto propio metà del chakra…lo dice sia in punto di morte e sia quella volta di naruto contro pain..mi sono riletto anke i capitoli 440 e 503 oggi.. quindi penso ke sia andata come dico io…ed ora ke è resuscitato minato nn succede un bel niente xke il chakra ke gli è stato tolto alla volpe si è ben ke rigenerato col tempo.

      • fibrizio

        Da questo punto di vista effettivamente sembra una mezza incongruenza… Il chakra che era con minato che fine ha fatto?

      • Jira

        il chakra della volpe ke è stato preso col sigillo del diavolo? è semplicemente morto quel chakra. Ci possono solo essere 2 varianti ora ke è risorto minato. o nn succede nulla xkè il chakra perduto si è rigenerato. oppure,di norma, la volpe dovrebbe sentirsi più forte xkè in teoria dovrebbero arrivarli un carico di energie in più. poi boh, sta a kishimoto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: