Naruto in pillole – Capitolo 613

613-juubi-ninja-alliance-naruto

La borsetta-Juubi evolve da razza a bulbasaur-atomico e sgancia due testate nucleari intercontinentali che radono al suolo un’anonima cittadina e il quartier generale della ribellione.

Madara si volta verso la principessa Leila e dice: “Siete proprio un’ingenua. Konoha è troppo lontana per una dimostrazione efficace, ma non temete: mi occuperò dei vostri amici ribelli quanto prima.”

Sì cazzo Madara, i ribelli sono lì davanti!!! Che minchia sganci colpi mortali a trilioni di chilometri se quelli poi ti fanno il culo?!

Ma per Madara era molto più importante mostrare alla Lega Shinobi che segnalare su tutte le mappe l’ubicazione della base segreta e centro operativo nevralgico della resistenza non era una grandissima idea. E onestamente non posso biasimarlo.

Poco prima di essere atomizzato il papà di Shikamaru tenta di svelare a tutti come fermare Juubi: “La zona da attaccare è larga due metri soltanto. È un piccolo buco di scarico proprio sotto il bacino. Un colpo preciso provocherà una reazione a catena che dovrebbe distruggere Juubi.”

Annunci

6 responses to “Naruto in pillole – Capitolo 613

  • no-homo

    Paragone Naruto-Morte Nera. Epic Win

  • Emanuele D'Orazio

    Ciò che poteva essere detto in due riquadri è stato detto con un capitolo intero. Va bene che non siamo abituati alla pazienza dei giapponesi, va bene che lo leggiamo gratuitamente grazie al lavoro gratuito di appassionati, ma così è troppo. Il business è diventata la cosa primaria. Spero che ci sia un calo delle vendite in questo momento della storia, così Kishimoto si rende conto. È vero che chi è preso dal fumetto non si farà mancare neanche un numero, però non ci si può far prendere per il culo da un disegnatore che usa il manga per propagandare cose abominevoli, trite e ritrite. Da ora in poi prima di scaricare o leggere un capitolo, passo per La Gazzetta di Konoa, come ha fatto oggi. Molto meglio dell’originale.

    • fibrizio

      Come non essere d’accordo? Negli ultimi 15 capitoli ha raccontato quello che probabilmente si poteva riassumere in una paio di capitoli, con scene sempre più improbabili….
      Se Madara ha chakra infinito che se ne fa di Juubi? E’ perfino immortale!

  • Puffi10r

    Reblogged this on Ele's Blog and commented:
    Ottimo riassunto del capitolo ^^

  • Aspettando il capitolo 615 – Il piano di Madara e il ricatto di Obito « la Gazzetta di Konoha

    […] situazione ha deciso di spiegarci un po’ di cose, anzitutto il perché Madara abbia deciso di nuclearizzare un’anonima cittadina e la base segreta della ribellione (costituita tra l’altro solo dal papà di Shikamaru ed un altro ninja di cui non ci importa […]

  • Aspettando il capitolo 618 – Juubi perde le staffe « la Gazzetta di Konoha

    […] Nel capitolo 613 vediamo Madara e Obito connettersi a Juubi tramite cavi ethernet-Hashirama perché la nuova trasformazione lo ha reso decisamente più difficile da controllare. Dopo che il contatto è stato reciso potremmo dunque assistere ad una temporanea perdita di controllo del bulbasaur-atomico che potrebbe a sua volta seminare morte e distruzione. Infatti sia Obito che Madara avranno bisogno di qualche frangete per ricomparire in scena e ricreare la connessione (ma wireless no? ormai ce l’hanno tutti. Si vede che Juubi è un artefatto di vecchia generazione) e questo potrebbe aprire le porte ad eventi inauditi, tanto da rendere improvvisamente necessaria un’alleanza di amici e nemici per riuscire a fermare la calamità scatenata. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: