La veramente vera identità di Tobi…

Stiamo ancora aspettando di scoprirla, la veramente vera identità di Tobi, ma ormai pare che manchi poco.

Dopo le ultime battute si direbbe quasi ovvio che Tobi non sia altri che Obito, ma è un’ipotesi che lascia perplessi per svariati motivi.

  1. Anzitutto come avrebbe fatto a salvarsi Obito?
    Lo abbiamo visto combattere fianco a fianco con Kakashi e poi morire, nell’ultimissimo capitolo se ne vede perfino la tomba (ci avranno messo dentro il suo corpo?), per cui qualcuno o qualcosa avrebbero dovuto risvegliarlo in qualche modo. Obito non sembrava sufficientemente potente da potersi salvare in qualche modo, per cui dovremmo ipotizzare che un personaggio X, in grado di ridargli vita, abbia deciso di usare di tutti gli uchiha morti proprio un ragazzino maciullato e senza un occhio?
  2. Movente di Obito?
    Qualcuno dice che è impazzito perché Kakashi non ha salvato Rin. Ci potrebbe anche stare, ma per essere uno che agisce mosso da follia d’amore sembra anche fin troppo paziente e lucido…
  3. Obito dunque ha attaccato Konoha usando Kyuubi…
    Sì certo, in nemmeno un anno Obito si traveste da Tobi, riprende le forze e da 14enne riesce a governare Kyuubi e attaccare Konoha… poi vince Bravo Bravissimo
  4. Chi riconosce Kisame?
    Kisame riconosce Tobi, una volta che si è tolto la maschera, chi avrebbe riconosciuto? Obito? E poi lo chiama Madara. Potrebbe essere anche una battuta per dire “ok, continuerò a considerarti Madara”, ma parebbe un po’ troppo cervellotica.
  5. Obito non solo si finge Madara, ma lo redime anche…
    Non solo Obito decide di vestire i panni di Madara, di cui effettivamente avrà saputo poco quanto gli altri, ma è anche in grado di raccontare a Sasuke le vicende del loro passato e redimerlo dall’aver rubato gli occhi al fratello, dicendo che questi glieli dette di sua spontanea volontà. Perché mai avrebbe dovuto inventare questo dettaglio?

Tobi è Rin… ok questa mi pare una battuta e la lascio morire qui.

Tobi è il Saggio delle Sei Vie…

  1. Il Saggio non voleva la pace?
    Sembrerebbe piuttosto assurdo immaginare che chi ha creato le creaturine-codate, dato origine a tutto il mondo ninja perché ci fosse la pace, dopo secoli adesso ritorni per distruggere ogni cosa, usando un jutsu sul mondo intero.
  2. Ancora una volta perché del racconto a Sasuke?
    Lo stesso che vale per Obito si ripropone in tutti gli altri casi. Perché mai un perfetto estraneo, ossia non Madara, dovrebbe raccontare di essere proprio lui e poi inventare storie alternative a quella ufficiale? Non ha molto senso.

Tobi racconta del dono di “suo fratello” Izuna
Font: Naruto339

Tobi è Madara, esattamente come dice di essere. Sorgono però alcuni problemi:

  1. Chi è il Madara resuscitato da Kabuto?
    Potrebbe trattarsi di un curioso “sdoppiamento” di personalità, per cui il vero Madara sarebbe Tobi, mentre quello resuscitato non è altri che il corpo di Madara che ha ripreso vita con tutti i suoi vecchi pensieri e poteri. Non dimentichiamoci però che una volta che torna in vita Madara si chieda come mai sia avvenuto in quel modo e che cosa abbia in mente quell’altro (probabilmente riferendosi a Tobi…)
  2. Kabuto afferma di sapere la verità
    Quasi sottintendendo che quello con cui sta parlando non è effettivamente Madara, ma qualcun’altro.

Eccetto questo dettaglio tutto il resto sembra a favore di questa ipotesi. Ne rimane però un’ultima:

Tobi è Izuna. Questo potrebbe spiegare molte cose, oltre alla somiglianza grafica tra le immagini di cui disponiamo di entrambi.

  1. Spiegherebbe il legame di Tobi con Madara
    essendo semplicemente suo fratello
  2. Spiegherebbe quello che ha saputo dire a Sasuke…
    e il perché sembra stringersi un braccio mentre lo racconta, quasi lo colpisse rivivere quei momenti
  3. Spiegherebbe la somiglianza con il vero Madara

Da quest’ultima ipotesi inoltre la storia si potrebbe fare un’altra serie di deduzioni:

  1. Dietro a Madara in realtà c’era Izuna
    Izuna rendendosi conto del potenziale del fratello dicide di dare a lui i propri occhi per realizzare i loro scopi comuni, tra cui proteggere il clan. Una volta che Madara fallisce Izuna decide di rientrare in gioco, vestendo i panni del fratello e combattendo quella che fin dall’inizio era anche la sua guerra
  2. In qualche modo pare implicato Orochimaru
    Il laboratorio dove collezione gli sharingan Tobi ricorda un po’ quelli in cui si muoveva il buon Orosaiwa. Inoltre potrebbe darsi che per riavere il proprio corpo rigenerato e degli occhi nuovi Izuna si sia rivolto ad Orochimaru, o quest’ultimo lo abbia perfino risvegliato in qualche modo, mentre studiava i segreti dello sharingan. Inoltre questo spiegherebbe le informazioni che erano in possesso a Kabuto (benché in alternativa Kabuto, ritrovando il corpo di Madara, potrebbe aver semplicemente concluso che quell’altro fosse un impostore)
  3. Izuna collezionava gli altri sharingan per recuperare i propri occhi
    Questo spiegherebbe la presenza del laboratorio e il perché lui abbia raccolto anche quello rimasto di Obito, utilizzando di volta in volta gli occhi che gli erano più consoni, alla ricerca di una qualche nuova tecnica o cose di questo genere

Detto tutto ciò nel prossimo capitolo immagino torneremo a parlare di Orosaiwa.

Annunci

5 responses to “La veramente vera identità di Tobi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: